Brasile, Pelé lascia l’ospedale e torna a casa: ”Ma continuerà la chemioterapia”

Pubblicità
Pubblicità

Pelé ha lasciato l’ospedale. Edson Arantes do Nascimento, 80 anni, è stato dimesso giovedì mattina dalla struttura ‘Albert Einstein’ di San Paolo dove è stato ricoverato per un circa mese e adesso continuerà le cure direttamente da casa.

Pelè fa passi da gigante: “Mi preparo per tornare in campo”

“Il paziente è stabile”

“Il paziente è stabile e continuerà la chemioterapia dopo l’intervento chirurgico per rimuovere un tumore all’intestino il 4 settembre”, ha detto l’ospedale in un comunicato. Non ci sono ulteriori dettagli sul trattamento chemioterapico per la leggenda del calcio. Prima del ritorno a casa, la figlia di Pelé, Kely Nascimento, che ha sempre aggiornato i fan via Instagram sulle condizioni del padre, aveva parlato di un miglioramento della salute di O Rei, anticipando la notizia del ritorno a casa. Ricoverato all’ospedale Einstein di San Paolo il 31 agosto scorso, il 4 settembre Pelé era stato operato per un tumore “sospetto” al colon, scoperto durante gli esami di routine. Era rimasto in terapia intensiva fino al 14 settembre, prima di essere trasferito in un altro reparto e poi farvi rientro per breve tempo a causa di difficoltà respiratorie. Ora il nuovo rientro nella propria abitazione.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source