Bucha, com’è profondo il male. Con Cuzzocrea, Fassino e Molinari 

Pubblicità
Pubblicità

Quarantesimo giorno di guerra. Zelensky a Bucha dà dei macellai ai soldati russi. Il sindaco di Mykolaiv denuncia bombe a grappolo contro edifici civili e la Croce Rossa non riesce ad arrivare a Mariupol. I crimini sono atroci. Mosca nega tutto. Si arriverà a una incriminazione internazionale? Come si può costruire una soluzione poitica al conflitto in questo clima?

Oggi a Metropolis ci sono il presidente della Commisione Esteri della Camera Piero Fassino e Stefano Manacorda (membro del comitato del Ministero di Giustizia per un nuovo codice sui crimini di guerra). In studio Annalisa Cuzzocrea e Maurizio Molinari. In collegamento gli inviati in Ucraina e a Mosca. Il check point di Gianluca Di Feo. Il videoeditoriale di Filippo Ceccarelli. L’intervista di Giulia Santerini a Valeria Shashenok, in arte Valerishh, la fotografa ventenne ucraina che ha raccontato la guerra e il suo viaggio da Chernijv a Milano su TikTok e ora aiuta il suo Paese con i volontari di “Palynitsya”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source