172345638 78d8e25e cfb1 425b bc47 69e4850e6615

Cagliari-Sassuolo 1-1: Joao Pedro illude i sardi, Boga li riprende al 95′

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

172345638 78d8e25e cfb1 425b bc47 69e4850e6615

CAGLIARI – Il Cagliari blocca l’emorragia in campionato dopo sei sconfitte di fila. Ma alla Sardegna Arena c’è grande delusione per una vittoria accarezzata fino a ben oltre il 90′, almeno fino alla zampata di Boga all’ultimo respiro che ha fissato il risultato sull’1-1 col Sassuolo. E’ comunque un ottimo punto per la squadra di Di Francesco che torna a muovere la classifica riagganciando il Torino al terz’ultimo posto e, soprattutto, arriva al termine di una bella prestazione contro un avversario che non sarà più la macchina schiacciasassi di inizio stagione, ma è comunque una formazione ben messa i campo da De Zerbi e che segue una sua filosofia di gioco. Certo l’assenza di Berardi si sta facendo sentire lì davanti, ma il calendario è favorevole ai neroverdi che dovranno evitare ulteriori passi falsi per non perdere definitivamente il treno che porta in Europa.

<<La cronaca della gara>>

Cragno super, poi il palo salva Consigli

Bel primo tempo nonostante lo “zero” nelle caselle “gol segnati”. Ottima la prima mezz’ora del Sassuolo che costringe il Cagliari a giocare spesso e volentieri nella propria metà campo. Al quarto d’ora colpo di reni di Cragno che vola a deviare in angolo su un bell’avvitamento di testa di Locatelli sugli sviluppi di un corner. I sardi rispondono pochi minuti dopo con un destro dal limite di Joao Pedro che Consigli chiude in corner. I padroni di casa insistono, questa volta su calcio piazzato. Ceppitelli salta più in alto di tutti su un cross dalla bandierina di Marin, ma trova Boga sulla linea a negargli la gioia del gol. Alla mezz’ora contropiede del Sassuolo innescato da Caputo che cerca e trova Duricic sul palo più lontano: il destro del serbo è troppo angolato e termina sul fondo. Pochi giri di lancette più tardi Cragno deve superarsi togliendo il pallone da sotto l’incrocio sull’incornata ravvicinata dello stesso Duricic. Sul fronte opposto il palo salva Consigli su un destro da fuori di Nainggolan. Un minuto più tardi il numero uno ospite blocca centralmente un morbido colpo di testa di Godin.

Cagliari, Di Francesco: “Peccato, due punti buttati”

Joao Pedro illude, Boga pareggia al 95′

La ripresa si apre con un doppio intervento di Cragno in successione, prima con una deviazione d’istinto su un tentativo di autogol da parte di Lykogiannis, poi col salvataggio sulla linea sul colpo di testa di Traore. Le due squadre se la giocano a centrocampo dove col passare dei minuti i rossoblù sembrano avere la meglio. Soprattutto dopo l’ingresso di Sottil e Pavoletti che danno rispettivamente velocità e fisicità alle offensive dei padroni di casa. A un quarto d’ora dalla fine proprio l’ex Fiorentina innesca sulla destra Marin, cross dal fondo e colpo di testa di Joao Pedro che non lascia scampo a Consigli. Il Sassuolo risponde con un traversone di Rogerio per Traore sul quale Lykogiannis salva tutto evitando la deviazione sotto porta dell’ivoriano. Il Sassuolo insiste, chiude il Cagliari nella propria trequarti esponendosi a qualche contropiede. Poi De Zerbi toglie Traore per Oddei e al 95′ proprio dai piedi dell’italo-ghanese, cresciuto nel vivaio neroverde, parte il cross per il tap-in vincente di Boga. Un gol all’ultimo respiro che fa esplodere la gioia della panchina emiliana e la delusione di quella sarda.

Sassuolo, De Zerbi: “E’ un pareggio che ci va stretto”

CAGLIARI-SASSUOLO 1-1 (0-0)
CAGLIARI (4-3-2-1):
Cragno 7.5; Zappa 6 (28’st Walukiewicz 6), Ceppitelli 6.5, Godin 6.5, Lykogiannis 6.5 (37’st Trippaldelli sv); Marin 7, Oliva 6.5, Deiola 5.5 (20’st Sottil 6); Nainggolan 6.5, Joao Pedro 7; Simeone 5.5 (20’st Pavoletti 6). In panchina: Aresti, Vicario, Calabresi, Carboni, Pereiro, Tramoni, Cerri. Allenatore: Di Francesco
SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli 6; Muldur 6.5, Marlon 5.5, Ferrari 6, Rogerio 6; Obiang 5.5 (26’st Lopez 6) Locatelli 6.5; Traore’ 6.5 (43’st Oddei 6), Djuricic 5.5 (33’st Raspadori sv), Boga 7; Caputo 5.5 (26’st Defrel 5.5). In panchina: Pegolo, Ayhan, Peluso, Kyriakopoulos, Toljan, Magnanelli, Haraslin, Schiappacasse. Allenatore: De Zerbi
ARBITRO: Mariani di Aprilia

RETI: 30’st Joao Pedro; 49’st Boga.
NOTE: Ammoniti: Marin, Nainggolan, Lopez, Rogerio. Recupero: 0′; 5′. 


Go to Source