Cala Mariolu spacciata per Corfù: gli utenti italiani smascherano il post fake del sito greco

Pubblicità
Pubblicità

La spiaggia di Cala Mariolu, perla del litorale di Baunei in Ogliastra, premiato quest’anno come mare più bello d’Italia, spacciata per Corfù in Grecia. Il furto di immagine è stato commesso dal sito Hellenic Word che vanta oltre 600mila follower su Intagram e Facebook. Il post incriminato ha raccolto 67mila like, probabilmente da tutti quegli utenti che non conoscono la bellezza unica dei fondali della Sardegna. L’immagina è diventata virale anche in Italia, e i commenti degli utenti nostrani non sono tardati ad arrivare. Tra insulti e battute, la parola più utilizzata è “bugiardi” insieme ovviamente a Cala Mariolu, la “proprietaria” del mare cristallino 

Il caso non è passato inosservato neanche in Sardegna. Il sindaco del centro costiero ogliastrino Stefano Monni, dopo aver scritto un post sul profilo Facebook dell’amministrazione comunale e una lettera al profilo Instagram del sito greco, adesso valuta di rivolgersi a un avvocato.

[embedded content]

“Siamo purtroppo abituati a vedere immagini della costa di Baunei utilizzate per pubblicizzare altre località sia nazionali che internazionali: ieri succedeva con le classiche cartoline, oggi, nell’era dei social, le immagini depredate viaggiano nell’etere. Così, qualche giorno fa, è capitato un post che reclamizzava Corfù con immagini della nostra Ispuligedenie a Cala Mariolu”. 

DOpo giorni il sito ellenico ha provveduto a correggere il post su Facebook, specificando che la foto ritrae proprio la spiaggia di Cala Mariolu. Instagram ancora attende la modifica, intanto i commenti degli utenti italiani continuano ad arrivare

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *