Calabria, Mario Oliverio si candida alle elezioni regionali: “In campo in maniera autonoma”

Pubblicità
Pubblicità

Mario Oliverio si ricandida alla presidenza della Calabria. Lo annuncia il Coordinamento dei comitati Oliverio: “La nostra è, innanzitutto, una battaglia di dignità e di libertà al servizio degli interessi puliti del popolo calabrese”, si legge in una nota. Ex presidente di centrosinistra eletto nel 2014, questa volta ha scelto una corsa solitaria: “Per quanto ci riguarda su di noi e sulle nostre scelte di stare in campo in maniera autonoma, nella prossima competizione elettorale regionale decideranno esclusivamente gli elettori”, continua la nota.

“Su questa base i partecipanti alla riunione, che si è tenuta a Reggio Calabria, hanno chiesto a Mario Oliverio di formalizzare la propria disponibilità a candidarsi alla presidenza della Regione nella prossima competizione regionale. A tale richiesta – si legge – Mario Oliverio ha sciolto positivamente la riserva”.

Regionali in Calabria il 3 e 4 ottobre: l’ex pd Oliverio tentato dalla candidatura autonoma

Oliverio è il quarto candidato per la tornata elettorale del 3 e del 4 ottobre. Sfiderà alle urne il candidato di centrodestra Roberto Occhiuto, quella di centrosinistra Amalia Bruni, appoggiata da Pd è Movimento 5 stelle, e Luigi De Magistris, ex magistrato e candidato civico di sinistra.

Elezioni regionali

Calabria, Amalia Bruni correrà per il centrosinistra: “Voglio riportare i giovani in Calabria”

Le scorse elezioni erano state vinte dal centrodestra guidato da Jole Santelli, ex presidente scomparsa prematuramente nel 2020. In quell’occasione il centrosinistra aveva rinunciato alla ricandidatura di Oliverio puntando su quella dell’imprenditore Pippo Callipo.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source