Calciomercato: Roma, è il Lukaku-day. La Lazio accoglie Guendouzi mentre il Napoli si avvicina a Lindstrom

Pubblicità
Pubblicità

Le prossime ore saranno decisive per l’arrivo di Romelu Lukaku alla Roma. L’accordo tra i club c’è: al Chelsea 5 milioni di euro per il prestito oneroso più altri 3 di bonus. I giallorossi adesso attendono un passo in avanti del belga: il centravanti, per tornare in Serie A, dovrà “accontentarsi” dei 7.5 milioni netti proposti dai Friedkin. Nella capitale, intanto, sta per arrivare il nuovo acquisto della Lazio, il centrocampista ex Marsiglia, Matteo Guendouzi.

Punti chiave

  • Lazio, Guendouzi atteso a Roma

  • Roma, è il giorno di Lukaku

Empoli, Henderson al Palermo

Il centrocampista scozzese Liam Henderson lascia l’Empoli e si trasferisce al Palermo. Affare chiuso con la formula del prestito con diritto di riscatto che si trasformerà in obbligo al verificarsi di determinate condizioni.

Napoli, Lindstrøm sempre più vicino

Jesper Lindstrøm è sempre più vicino a indossare la maglia del Napoli. La trattativa con l’Eintracht Francoforte è alle battuta finale. Si aspetta solo l’uscita di Lozano vicino al Psv. Il 23enne esterno offensivo nelle prossime ore raggiungerà l’Italia per mettersi a disposizione di Rudi Garcia.

Lazio, Guendouzi atteso a Roma

Il Marsiglia ha accettato ieri l’offerta della Lazio per il centrocampista francese Matteo Guendouzi:18 milioni di euro (tra parte fissa e bonus) più una percentuale sulla rivendita vicina al 10 per cento. Il calciatore ha salutato compagni e tifosi. Nelle prossime ore è atteso nella capitale per il classico iter delle visite mediche e della firma del contratto.

Roma, è il giorno di Lukaku

Giornata decisiva per il futuro di Romelu Lukaku. Roma e Chelsea hanno raggiunto l’accordo per il prestito oneroso da 5 milioni di euro che potranno arrivare a 8 con i bonus. Il belga ha detto sì ai giallorossi, ma vanno discussi gli ultimi dettagli dell’ingaggio: il Chelsea non vuole partecipare ai 12 milioni di euro lordi che guadagna il centravanti, la Roma non può spingersi oltre i 7.5 netti. La palla passa ora a Lukaku che se vuole tornare in Serie A deve ridursi lo stipendio.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *