California, il governatore Newsom sblocca un miliardo di fondi per i senzatetto

Pubblicità
Pubblicità

Il governatore della California Gavin Newsom ha accettato di rilasciare un miliardo di dollari in finanziamenti statali per i senzatetto, somma che ha messo in pausa all’inizio di questo mese, ma solo se i governi locali accetteranno di intensificare i loro piani per ridurre il numero di senzatetto nello Stato. “Quello che voglio vedere è quello che tutti vogliono vedere: le strade della California ripulite. Vogliamo vedere gli accampamenti ripuliti, vogliamo vedere la gente negli alloggi”, ha detto Newsom, possibile candidato democratico per la Casa Bianca nel 2024, dopo l’incontro con gli amministratori locali.

Così Biden “il vecchio” ha saputo convincere la “Generazione Z”

Newsom, che questo mese è stato rieletto con il 59,4% dei voti, è pronto a quella che è una delle più grandi sfide del suo secondo mandato: mostrare la riduzione di persone senza alloggio, alcune delle quali si accampano lungo i marciapiedi delle città e sotto i sottopassi autostradali, esasperando anche gli elettori politicamente più liberali dello Stato più popoloso del Paese.

MeToo, Jennifer Siebel Newsom depone contro Weinstein: “Così mi ha stuprata”

Il governatore ha stupito quando ha annunciato due settimane fa che avrebbe trattenuto un miliardo di dollari di spesa fino a quando le città e le contee non avessero presentato piani più solidi, definendo i piani presentati “semplicemente inaccettabili” in quanto avrebbero ridotto collettivamente la popolazione dei senzatetto dello Stato di un solo 2% nei prossimi quattro anni. I sindaci e i funzionari della contea, molti dei quali sono democratici, si sono opposti, così come i sostenitori degli alloggi a basso reddito.

Il serial killer degli homeless colpisce Washington e New York: cinque casi in pochi giorni

Ieri Newsom ha ribadito di aver stanziato una quantità record di denaro, ma ha riconosciuto che le persone non vedevano risultati per le strade, e che quindi c’era bisogno di un forte impegno degli amministratori locali per giustificare il nuovo budget in una fase in cui si rischia la recessione. 

Nel 2020 c’erano circa 161mila persone senza alloggio in California, un numero che dovrebbe essere ancora più alto quest’anno. 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source