Canada, l’Ontario revoca il Pass vaccinale. Il premier: “Ormai gran parte della popolazione è vaccinata e il picco è passato”

Pubblicità
Pubblicità

Dopo tre settimane di proteste da parte dei No Vax canadesi, il primo ministro dell’Ontario – la provincia più popolosa del canada – ha deciso di abolire il Covid pass. “Abbandoneremo i passaporti” vaccinali dal 1° marzo, ha detto il primo ministro Doug Ford in una conferenza stampa, non perché ci sono proteste, ma perché “la grande maggioranza delle persone è vaccinata” e “il picco di Omicron è ormai superato”. Ford ha precisato che se i pass spariranno a partire da marzo, gli esercizi commerciali se vogliono possono richiedere ai clienti un certificato che attesti la vaccinazione.

A partire da giovedì, inoltre, cioè quattro giorni prima del previsto, l’Ontario rimuoverà il tetto della capacità del 50% per i ristoranti.

La revoca delle misure sanitarie era la prima richiesta dei manifestanti che hanno bloccato la capitale federale Ottawa, in Ontario, per più di due settimane. Ieri, dopo l’intervento della polizia che ha sgombrato i camionisti No Vax, è stato sbloccato il principale ponte che collega Usa e Canada, l’Ambassador Bridge e il traffico ha ripreso a circolare nei due sensi.

“Il ponte Ambassador è aperto, e si è ripristinata la libera circolazione delle merci fra Stati Uniti e Canada”, aveva annunciato la società che gestisce la struttura. Il blocco ha avuto delle ripercussioni per le industria, in particolare quella automobilistica, dei due Paesi. Anche la polizia di frontiera ha annunciato la riapertura dello snodo, ma per le prime ore ha sconsigliato “i viaggi non essenziali”.

I camionisti No Vax paralizzano Ottawa: “Stato d’emergenza”. Trudeau: “Fermatevi”

Ci sono voluti due giorni alla polizia canadese per riuscire ad evacuare il ponte. Sabato scorso la maggior parte dei camion e dei pick up che avevano bloccato la circolazione si erano ritirati ma qualche centinaio di manifestanti si erano rifiutati di lasciare il presidio. Nell’operazione di sgombero sono stati arrestati fra i 25 e i 30 manifestanti. Washington ha esercitato una certa pressione sul governo canadese chiedendo di impiegare “i poteri federali” per mettere fine al blocco che ha avuto gravi conseguenze sull’economia Usa a causa dell’importanza del ponte Ambassador per gli scambi fra Canada e Stati Uniti.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source