Carogna cio che ti sfugge su una donna morta per la Calabria. Sfregio alla Santelli la Maglie polverizza Morra solo applausi

“Carogna, ciò che ti sfugge su una donna morta per la Calabria”. Sfregio alla Santelli, la Maglie polverizza Morra: solo applausi

Libero Quotidiano News
Pubblicità

Sullo stesso argomento:

20 novembre 2020

Più puntuale – e dovuta  che mai arriva la risposta di Maria Giovanna Maglie a Nicola Morra. Alla giornalista basta un solo tweet per sistemare il grillino che, ai microfoni di Radio Capital, ha pronunciato parole indegne contro la defunta Jole Santelli, l’ex presidente della Calabria morta per un tumore. “Quello che sfugge alle carogne come Nicola Morra – cinguetta una furibonda Maglie –  è che Jole Santelli ha accettato di fare il governatore quando il Covid non esisteva. Avrebbe potuto vivere a lungo se avesse scelto di risparmiarsi, di non lavorare 24 ore al giorno È morta per la Calabria”.

Il presidente pentastellato della commissione Antimafia si è reso protagonista di un’uscita da brividi: “Sarò politicamente scorretto – ha detto – era noto a tutti che la presidente della Calabria, Santelli, fosse una grave malata oncologica. Umanamente ho sempre rispettato la defunta Jole Santelli, politicamente c’era un abisso. Se però ai calabresi questo è piaciuto, è la democrazia, ognuno dev’essere responsabile delle proprie scelte: hai sbagliato, nessuno ti deve aiutare, perché sei grande e grosso”. Parole che non sono andate giù allo stesso Movimento 5 Stelle che ha intimato il grillino di chiedere scusa, mentre dalle fila di Forza Italia si chiedono direttamente le sue dimissioni.
Successivamente, Morra ha goffamente provato a scusarsi: “Da parte mia c’è sempre stato il massimo rispetto per chi vive la condizione della malattia. Io ho semplicemente ricordato come l’elettorato debba essere pienamente responsabile delle proprie scelte. Perché ciò avvenga è necessaria un’informazione totale”. E ancora: “Chiedo scusa alle persone che si sono sentite offese o colpite da parole che sono state volutamente prese un po’ di qua un po’ di là e messe insieme per far intendere ciò che il sottoscritto non ha mai pensato”. Il grillino è riuscito anche a dire che “rifiuto qualsiasi accusa di insensibilità”. Ma con che faccia?

Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus.



Go to Source