Carolina Morace fa coming out Ecco Nicola Jane mia moglie. Sono omosessuale lo faccio per le piu giovani

Carolina Morace fa coming out: “Ecco Nicola Jane, mia moglie. Sono omosessuale, lo faccio per le più giovani”

Libero Quotidiano News
Pubblicità

11 ottobre 2020

Anche Carolina Morace fa coming out: “Amo Nicola Jane Williams, è mia moglie”. La 56enne calciatrice e allenatrice, la più grande campionessa nella storia del calcio italiano (Luciano Gaucci, negli anni 90, tentò addirittura di tessererla nel Perugia, tra i maschi) ha confessato al Corriere della Sera e in un libro, Fuori dagli schemi, di essere omosessuale. “L’ho fatto naturalmente per loro, per le più giovani, ma l’ho fatto anche per molte mie amiche quarantenni o cinquantenni che ancora non trovano il coraggio di raccontarsi”, spiega Carolina, ex mister del Milan femminile.

Il colpo di fulmine con Nicola Jane a Tokyo, dove entrambe partecipavano a un evento Fifa. “La proposta di matrimonio gliel’ho fatta nel giorno del mio quarantottesimo compleanno. Avevo comprato gli anelli, avevo ripassato per ore la frase ‘vuoi sposarmi?’. Sono una donna tradizionale, sì, anche in questo caso sono rimasta me stessa. E credere che prima nella mia vita non avevo mai pensato al matrimonio. Ci siamo sposate una prima volta a Bristol, sul piroscafo SS Great Britain e poi in Australia”. Come è stata vissuta la notizia in famiglia? “Dissi: ‘Papà, mi sposo’. E lui: ‘Bene!’. ‘Sì, ma non con un uomo’. ‘Va bene! Basta che tu sia felice. Conta questo'”. Il prossimo passo potrebbe essere adottare un figlio: “Sì, lo desideriamo. Lei ha già una figlia ed è una bravissima madre, mi commuovo nel vederla parlare così intensamente con la sua bambina, il tempo che le dedica e il modo con cui sta seguendo la sua crescita. Non sarà facile per noi, specie in questo periodo in cui spostarsi per il mondo è complicato a causa della pandemia. So già che dovremo avere pazienza, sia per questo che per tutte le difficoltà che incontreremo”.

Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus.



Go to Source