Cashback rimborsi in arrivo per i primi 15 mila

Cashback, rimborsi in arrivo per i primi 15 mila

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

ROMA – La partenza è stata sofferta per via dell’ingorgo per le registrazioni sul sito, ma nel pomeriggio della quinta giornata dalla partenza del Cashback, già compaiono i primi cittadini che hanno maturato il diritto all’Extra Cashback di Natale: sono infatti 15mila i partecipanti che hanno già raggiunto la soglia minima delle 10 transazioni necessarie per ottenere il rimborso del 10% sugli acquisti effettuati con carte e app di pagamento entro il 31 dicembre 2020. Lo rendono noto fonti di Palazzo Chigi.
Il totale degli iscritti al programma – spiegano le stesse fonti – ha superato i 4 milioni e sono oltre 1,6 milioni le transazioni già contabilizzate e acquisite dal sistema per un totale di rimborso accumulato pari a oltre 6,4 milioni di euro.
I numeri sono in continuo aumento e, al momento, risultano oltre 7,5 milioni (mezzo milione in sole sei ore) gli strumenti di pagamento attivati ai fini del programma: 4,4 milioni di carte di credito e quasi 2 milioni di carte PagoBancomat caricati solo sull’app IO e circa 1,2 milioni dagli altri canali disponibili.
E da fonti di Palazzo Chigi, dopo una giornata di polemiche con diversi esponenti dell’opposizione che affermano che il governo non dispone delle risorse necessarie, arriva la conferma: “Il cashback relativo al periodo sperimentale di dicembre viene pagato nel 2021, così come il primo semestre del 2021. Per entrambi questi periodi lo stanziamento complessivo è di 1.750 milioni. Quindi per l extra cashback di Natale ci sono tutte le risorse necessarie”.



Go to Source