Cesare Prandelli si è dimesso dalla Fiorentina, torna Iachini

Pubblicità
Pubblicità

Cesare Prandelli ha rassegnato le proprie dimissioni dalla Fiorentina. Una mossa che ha colto molti di sorpresa anche se nelle ultime due partite il tecnico aveva dato segnali di inquitudine.

Fiorentina: i giorni di Prandelli tra stanchezza e dubbi sognando la salvezza

Dopo l’ultima gara di domenica contro il Milan persa dai viola (3-2), non aveva partecipato alla consueta conferenza stampa denunciando un “lieve malore”. In precedenza, dopo la netta vittoria per 4-1 sul Benevento aveva detto: “Sono felice per il club ma mi sento stanco, mi sento vuoto dentro”. E chi ha tentato di indagare su quell’umore non è andato molto lontano. In 23 partite tra campionato e Coppa Italia ha ottenuto 6 vittorie. La Fiorentina al momento si trova al 14° posto in classifica con 29 punti, appena 7 in più del Cagliari terzultimo.

Fiorentina, dopo la sconfitta col Milan, Commisso: “Meritavamo il pareggio”

La società viola per ora tace, non ha reso ancora nessuna nota ufficiale. Tuttavia la Fiorentina ha già contattato il tecnico Beppe Iachini che era stato sollevato dall’incarico lo scorso novembre ma che è ancora sotto contratto.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source