Chi è Ashraf Ghani, il presidente “straniero” che non è riuscito a trasformare l’Afghanistan

Pubblicità
Pubblicità

Sarà ricordato per aver abbandonato il suo Paese. Se ne è andato senza annunciarlo. Qualcuno pensa che abbia tradito, che avrebbe dovuto difenderlo fino alla fine. Lui ha detto che ha cercato di evitare un bagno di sangue. Perché per i talebani era diventata una cosa personale, volevano che lui si dimettesse. “Ho cercato di persuadere i talebani, ma la condizione per parlare con il governo era che Ghani, ritenuto il fantoccio degli americani, se ne andasse”, ha detto solo qualche mese il premier pakistano Imran Khan dopo aver incontrato una delegazione di talebani.

Di fatto il presidente Ashraf Ghani, PG (President Ghani) per gli amici, eletto due volte in contestate elezioni, negli ultimi giorni…

Questo contenuto è
riservato agli abbonati

1€/mese per 3 mesi poi 5,99€/mese per 3 mesi

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito

5€/mese per 3 mesi poi 13,99€/mese per 12 mesi

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito, il quotidiano e gli allegati in digitale

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source