Ciak si sfila, le pagelle del red carpet

Pubblicità
Pubblicità

Oggi si comincia in pieno pomeriggio con il tappeto rosso per il film in concorso di Matteo Garrone Io, capitano.

Seydou e Moustapha, capitani per Garrone

Eccoli sfilare i due giovanissimi protagonisti Seydou Sarr e Moustapha Fall. I ragazzi, che nel film interpretano i quindicenni Seydou e Moussa, che lasciano Dakar per raggiungere l’Europa attraverso un’Odissea che è fatta di violenze, carceri libiche, lavoro a livello di schiavitù e una drammatica attraversata su un barcone, hanno calcato il tappeto rosso insieme al loro regista con bellissimi abiti ispirati alla moda senegalese.

Voto 9

Silvia Salis premaman

Ex martellista e dirigente sportiva Silvia Salis, accompagnata dal marito Fausto Brizzi, sfila in azzurro premaman. Il colore è un po’ spento ma le diverse consistenze delle stoffe rendono il capo più interessante. Bei gioielli.

Voto 7

Massimo Ceccherini, un sorriso per i fotografi!

Massimo Ceccherini, cosceneggiatore di Garrone già di Pinocchio e qui anche per Io, capitano di fronte ai fotografi con un’aria truce.  Neppure essere per mano con la compagna Elena Labate gli strappa un sorriso. 

Voto 5

Violante in vestaglia

Violante Placido sfila sul tappeto rosso con un abito che secondo noi non la valorizza. L’effetto è da vestaglia e i sandali coi fiocchi non aiutano l’insieme.

Voto 5

Taylor Mega nude look

La top model e influencer da tre milioni di follower Taylor Mega sfila con un abito nude look impreziosito con ricami e applicazioni. L’effetto finale ci lascia dubbiosi.

Voto 6

Bar Rafaeli, tocca fare la media

Il vestito della modella israeliana Bar Rafaeli per noi è da 8, peccato per la cappa che abbassa la media e porta il completo ad una sufficienza stiracchiata

Voto 6

Madalina Ghenea

Modella e attrice Madalina Ghenea soffre un po’ lo stesso problema. L’abito ci piace soprattutto nella scollatura sulla schiena, ma il boa di piume bianche è eccessivo.

Voto 6,5

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *