Cloud nazionale, via alla cordata Tim, Cdp, Leonardo, Sogei. E’ a controllo pubblico

Pubblicità
Pubblicità

ROMA – La Cassa Depositi e Prestiti (attraverso la controllata Cdp Equity), Leonardo, Sogei e Tim hanno presentato congiuntamente, in qualità di soggetto promotore, al Ministero per l’Innovazione tecnologica una proposta di partenariato pubblico-privato. 

Obiettivo è la creazione del Polo Strategico Nazionale, un’infrastruttura per la gestione – dentro uno spazio virtuale e avanzato, in in cloud – tutti i dati e le applicazioni della Pubblica Amministrazione.

L’infrastruttura si inserisce nell’ambito del piano complessivo di accelerazione della trasformazione digitale a garanzia della sicurezza e del controllo nazionale dei dati.

L’iniziativa prevede, in caso di aggiudicazione al soggetto promotore e a seguito di una gara indetta dalla Pubblica Amministrazione, la costituzione di una nuova società (NewCo) con una quota del 20% detenuta da Cdp, del 25% da Leonardo, del 10% da Sogei e del 45% da Tim.

Cloud, via libera dai cda di Almaviva e Aruba a proposta per il Polo Strategico Nazionale

Si legge in una nota congiunta delle quattro società alleate: “Nel progetto saranno coinvolti operatori economici di primaria importanza nell’ambito dei servizi tecnologici e digitali con l’obiettivo di mettere a fattor comune le migliori competenze e le più avanzate tecnologie nazionali e internazionali”.

Luigi Gubitosi (fotogramma) La cordata dei quattro alleati “si avvarrà anche della collaborazione di Cloud Service Provider e di primari fornitori di tecnologia, che saranno gestiti secondo i principi di sovranità previsti dalla normativa”.

Colao (Innovazione): Pubblica Amministrazione nel cloud entro il 2025. Pronti 1,9 miliardi

Nello specifico, in qualità di soci industriali, Tim fornirà servizi infrastrutturali e piattaforme cloud; Leonardo, tra i principali protagonisti mondiali nel settore aerospazio-difesa-sicurezza e unica azienda italiana dedicata al presidio delle tecnologie strategiche per la sicurezza del Paese, metterà a disposizione servizi di natura security; mentre Sogei, leader e partner nel settore dell’ICT pubblico, fornirà servizi di abilitazione alla cultura aziedale (business culture enablement) e formazione. Dunque favorirà la crescita e le competenze della Pubblica amministrazione.

Infine Cdp Equity interverrà in qualità di socio finanziario e investitore istituzionale che sostiene iniziative con significative prospettive di sviluppo in settori chiave per il Paese.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source