Comunali a Milano, il Movimento 5 Stelle ha scelto la sua candidata sindaca: è la manager Layla Pavone

Pubblicità
Pubblicità

Il Movimento 5 Stelle a Milano ha la sua candidata sindaca per le elezioni comunali che si terranno il prossimo 3 e 4 ottobre: è la manager Layla Pavone.

La fumata bianca è arrivata nella notte al termine dell’assemblea che si è tenuta online tra gli esponenti del Movimento 5 stelle di Milano con Giuseppe Conte. Non sarà quindi Elena Sironi, la consigliera uscente di Municipio che era stata scelta dalla base milanese, a sfidare il sindaco Beppe Sala. È stata la stessa Sironi in un comunicato a rendere noto l’esito dell’assemblea.

Milano, telenovela 5 Stelle: ancora una fumata nera per il candidato sindaco. Conte attacca Durigon

“Dopo l’intervento di Giuseppe Conte e le sue risposte alle domande, vi è stata la presentazione di Layla Pavone con un lungo momento di confronto, al quale si è deciso di far seguire una votazione – ha spiegato – che ha dato un esito largamente favorevole al passaggio di testimone a Layla Pavone. Nella consapevolezza che il gruppo M5S di Milano mi avrebbe comunque sostenuta se avessi deciso di imporre la mia candidatura, prima della votazione ho espresso il mio parere riconoscendo il valore aggiunto che Layla Pavone potrebbe portare in questa sfida elettorale ed ho lanciato l’invito ad esprimersi liberamente”. Layla Pavone è Amministratore Delegato Industry Innovation di Digital Magics e Consigliere di Italia Startup, oltre che membro del cda del Fatto Quotidiano.

Comunali a Milano, il no di Sala all’alleanza con M5S: “La nostra coalizione è compatta”

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source