233943010 51801278 cca8 49de a297 382caee10e35

Congo, si risveglia il vulcano del Virunga. Panico tra la popolazione, fuga dai villaggi

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

233943010 51801278 cca8 49de a297 382caee10e35

Il vulcano Nyiragongo è improvvisamente tornato in attività, spargendo fumi rossi nel cielo notturno,  nell’Est della Repubblica Democratica del Congo. Per la città di Goma è scattato il piano d’evacuazione.

L’energia elettrica è stata tagliata in città e alcuni residenti hanno iniziato a lasciare le loro case e a dirigersi verso il vicino confine con il Ruanda. Gli abitanti della zona hanno sentito un forte odore di zolfo nelle strade della città orientale, che si trova sul fianco meridionale della montagna e sulla riva nord del lago Kivu.

Il vulcano Nyiragongo, a circa 20 chilometri a nord della città di Goma e del Lago Kivu e poca distanza dal confine con il Ruanda, è uno dei più attivi del mondo. Distrusse mezza Goma nella sua ultima letale attività nel 2002: 250 morti e 120mila sfollati.

L’esplosione è avvenuta intorno alle 19, ora locale. La gente ha afferrato materassi e altri oggetti ed è fuggita verso la frontiera con il vicino Ruanda mentre un bagliore rosso riempiva il cielo sopra la città di Goma. Il vulcanologo Dario Tedesco ha detto a Reuters che Goma sembra non essere a rischio e che la lava scorre verso est, in direzione del confine ruandese.

Gli osservatori del vulcano sono preoccupati che l’attività vulcanica osservata negli ultimi cinque anni rispecchi quella degli anni precedenti le eruzioni del 1977 e del 2002.



Go to Source