“Conte-ter o nuovo premier?”. Spunta un report a palazzo, la verità in queste cifre: come finirà la crisi di governo

Pubblicità
Pubblicità

Sullo stesso argomento:

26 gennaio 2021

Tutti aspettano le consultazioni, che verranno aperte da Sergio Mattarella a partire dal pomeriggio di mercoledì 27 gennaio. Stamattina Giuseppe Conte ha aperto formalmente la crisi di governo dimettendosi insieme a tutto il suo esecutivo giallorosso al termine del Consiglio dei Ministri e comunicando la decisione al presidente della Repubblica, che tra l’altro lo ha dovuto attendere più del previsto al Quirinale. Nel frattempo i sondaggisti si stanno sbizzarrendo per provare a prevedere come si concluderà la crisi: YouTrend, in collaborazione con Cattaneo Zanetto & Co, ha pubblicato i risultati di un’indagine condotta il 26 gennaio all’interno di un panel costituito da 42 persone tra analisti, studiosi, cronisti parlamentari e esperti di politica italiana.

È emerso che la probabilità di un Conte ter, con o senza Italia Viva, è del 49%: una percentuale alta, ma non così lontana da quella di un cambio a Palazzo Chigi, che invece è scelto dal 44% degli esperti. Molto più defilato lo scenario delle elezioni anticipate, in cui quasi nessuno crede veramente, dato che – escludendo Matteo Salvini e Giorgia Meloni – nessuno all’interno del Parlamento ha davvero voglia di andare a casa prima del termine della legislatura, rimettendosi alla prova delle urne.

Nel dettaglio il 29% degli intervistati ritiene che la crisi finirà con il Conte ter basato sulla stessa maggioranza, estesa ai responsabili oltre che ai renziani; il 27% invece è convinto che la maggioranza sarà sì composta da responsabili e renziani, ma con un premier diverso da Conte a guidarla. Inoltre il 20% crede che il Conte ter possa vedere la luce ma con un’altra maggioranza rispetto a quella pre-crisi, e quindi senza il supporto di Italia Viva. E poi c’è un 17% secondo cui potrebbe formarsi un governo di unità nazionale, o comunque un governo politico con una maggioranza allargata a parte del centrodestra.

Video su questo argomento

Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *