Coppa d’Africa: tragedia prima della partite a Yaoundé: sei morti nella ressa per entrare allo stadio

Pubblicità
Pubblicità

ROMA – Una resistenza a tratti commovente non è bastata alle Comore, che salutano la Coppa d’Africa dopo una prestazione incredibile contro il Camerun, in una serata funestata da gravi incidenti fuori dallo stadio: almeno 6 persone sono morte nella ressa per accedere all’impianto prima del match.

Ressa fuori dallo stadio, almeno 6 morti

Grave incidente prima dell’inizio della partita: almeno 6 persone sono morte nella calca all’esterno dello stadio, mentre decine di migliaia di persone cercavano di entrare per vedere la partita. L’impianto di Yaoundé, la capitale del Camerun, è accessibile all’80% per le restrizioni dovute al Covid. Imprecisato il numero dei feriti.

Il Camerun soffre con le Comore

Pur giocando senza un portiere di ruolo a causa del focolaio di Covid – in porta è andato il difensore Alhadhur – e ritrovandosi in dieci uomini dopo una manciata di minuti a causa della severa espulsione ai danni di capitan Abdou, le Comore hanno tenuto testa ai padroni di casa, che hanno sbloccato il punteggio soltanto alla mezz’ora con Toko Ekambi per poi trovare il raddoppio con Aboubakar nella ripresa. Il Camerun è stato però salvato a più riprese dalle parate di Onana, trafitto soltanto da una splendida punizione di M’Changama. A fine partita è esplosa la rabbia dei giocatori delle Comore: l’arbitro è stato “circondato” dagli steward per far sì che potesse lasciare il campo senza venire a contatto con i calciatori. Il Camerun troverà il Gambia nei quarti di finale.

Gambia, decide Barrow

A regalare il passaggio del turno ai gambiani è stato l’attaccante del Bologna Musa Barrow, andato a segno a 20′ dalla fine del tiratissimo match con la Guinea. Bellissima la rete del prodotto del vivaio dell’Atalanta, che ha ricevuto palla centralmente ai 20 metri, ha fatto sfilare sul destro per un controllo orientato prima di battere il portiere in uscita con un preciso sinistro. Gli “Scorpioni”, alla prima partecipazione in Coppa d’Africa, si sono imposti in una partita molto bloccata che si è accesa nel finale. Prima il pari di Conté, annullato per fuorigioco, poi le parate di Gaye a difendere l’1-0 che vale la sfida contro il Camerun.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source