Coronavirus, il bollettino dell’8 luglio, 193 nuovi contagi e 15 morti

La Republica News

Aumentano i morti da Coronavirus, il bollettino di mercoledì 8 luglio parla di 15 decessi e 193 nuovi contagi su 50.443 tamponi effettuati. La notizia che fa davvero ben sperare sul superamento della pandemia, arriva però da Bergamo: la terapia intensiva dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII infatti  non ha più pazienti ed è così libera dal Covid-19. La notizia arriva dopo 137 giorni dal ricovero del primo paziente (domenica 23 febbraio).  Restano ricoverati alcuni pazienti colpiti dal virus, ma ormai negativizzati.Tutti i grafici e le mappeLazio”Oggi registriamo un dato di 14 casi e zero decessi. Dei nuovi casi 9 sono casi di importazione e di questi sette hanno un link con viaggiatori di rientro dal Bangladesh con voli già attenzionati”. Così l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato.”Un altro caso proviene dall’Olanda con destinazione Somalia e uno proviene dal Brasile – ha aggiunto -. Straordinario afflusso al drive-in della Asl Roma 2 dove tra ieri e oggi sono già stati effettuati oltre 500 tamponi e voglio ringraziare della collaborazione la Comunità del Bangladesh a Roma e le loro autorità religiose. Fino a questo momento non si registrano casi positivi al tampone e sono tutti negativi anche i tamponi eseguiti per il cluster del centro estivo in zona Casilina”.I CONTAGI IN ITALIA”La provincia di Rieti è Covid free, ovvero non ci sono positivi, nessun decesso e nessun caso posto in isolamento domiciliare” sottolinea l’assessore D’Amato.”Nella Asl Roma 1 dei cinque casi registrati nelle ultime 24h tre sono riferiti a persone di nazionalità del Bangladesh che hanno un link correlabile con i voli internazionali provenienti da Dacca già attenzionati. Un caso proviene dall’Olanda con destinazione Somalia e un altro caso di una persona proveniente dal Brasile individuato al drive-in del San Giovanni. Nella Asl Roma 2 dei tre casi odierni uno è un uomo di nazionalità del Bangladesh individuato in accesso al pronto soccorso del Policlinico Casilino e due casi hanno un link con il cluster di Zagarolo – prosegue l’assessore -. Nella Asl Roma 3 dei tre casi odierni una è una donna individuata al test sierologico. Infine per quanto riguarda le province registriamo un caso nella Asl di Latina si tratta di un uomo di nazionalità del Bangladesh a Terracina e con un link con un volo internazionale proveniente da Dacca già attenzionato”.Friuli Venezia GiuliaLe persone attualmente positive al Coronavirus in Friuli Venezia Giulia (equivalenti alla somma degli ospedalizzati, dei clinicamente guariti e degli isolamenti domiciliari) sono 113, uno piu’ di ieri. Nessun paziente e’ in cura in terapia intensiva, mentre i ricoverati in altri reparti sono 8. Non sono stati registrati nuovi decessi (345 in totale). Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute e Protezione civile, Riccardo Riccardi. Oggi sono stati rilevati 4 nuovi casi di Covid-19, quindi analizzando i dati complessivi dall’inizio dell’epidemia le persone risultate positive al virus salgono 3.331: 1.402 a Trieste, 1001 a Udine, 710 a Pordenone e 218 a Gorizia. I totalmente guariti ammontano a 2.873, i clinicamente guariti sono 31 e le persone in isolamento domiciliare 74. I deceduti sono 196 a Trieste, 75 a Udine, 68 a Pordenone e 6 a Gorizia.
AbruzzoIn Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3.310 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall’Università di Chieti e dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila. Rispetto a ieri si registra 1 nuovo caso. Lo comunica il Servizio prevenzione e tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità.Sono 27 i pazienti (-1 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 0 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 118 (-7 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 464 pazienti deceduti (invariato rispetto a ieri); 2701 dimessi/guariti (+9 rispetto a ieri, di cui 11 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 2690 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 145, con una diminuzione di 8 unità rispetto a ieri. Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 111752 test. Del totale dei casi positivi, 229 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila, 827 in provincia di Chieti, 1593 in provincia di Pescara (+1 rispetto a ieri), 632 in provincia di Teramo, 26 fuori regione, mentre per 3 casi non è indicata la provenienza.SardegnaIl dato progressivo dei casi positivi comprende 1.221 pazienti guariti (+5 rispetto all’ultimo aggiornamento), più altri 6 guariti clinicamente.  Non si registrano nuove vittime, 134 in tutto. Sul territorio, dei 1.371 casi positivi complessivamente accertati, 254 sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 101 nel Sud Sardegna, 61 a Oristano, 78 a Nuoro, 877 a Sassari.Emilia RomagnaAltri 49 casi di coronavirus in Emilia-romagna, di cui 36 senza sintomi. Dei 49 casi, ben 40 interessano le province di parma, bologna e la romagna. In particolare, sui 13 nuovi positivi riscontrati in provincia di parma, tutti asintomatici e in isolamento domiciliare, nove fanno riferimento a lavoratori impiegati in attività produttive della bassa parmense, entrati in contatto con i casi positivi relativi al focolaio in un’azienda cooperativa con sede legale in lombardia, in provincia di mantova. Sono invece 16 i casi nel bolognese, di cui nove asintomatici. Complessivamente, sono 12 i casi riferibili a focolai già noti e sotto controllo. In romagna i nuovi casi sono 11 di cui sette nel riminese. Sono otto gli asintomatici e cinque interessano cittadini di bangladesh e senegal rientrati dall’estero e subito rintracciati. La notizia buona è che non c’è nessun nuovo decesso nelle ultime 24 ore, il numero totale resta quindi 4.269.I nuovi tamponi effettuati sono 4.877, A cui si aggiungono altri 1.611 Test sierologici. Le nuove guarigioni sono 38 per un totale di 23.415, L’81,4% dei contagiati da inizio crisi. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.071 (+11 Rispetto a ieri). Le persone in isolamento a casa sono complessivamente 962, 10 in più rispetto a ieri, 89,8% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono 10 come ieri, quelli ricoverati negli altri reparti covid sono 99 


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi