Coronavirus il bollettino di oggi 10 dicembre 16.999 nuovi positivi e 887 morti

Coronavirus, il bollettino di oggi 10 dicembre: 16.999 nuovi positivi e 887 morti

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

Nelle ultime 24 ore in Italia i nuovi positivi al coronavirus rilevati dai 171.586 tamponi fatti sono 16.999. Le vittime sono 887. Ieri c’erano stati 12.756 nuovi casi e 499 vittime a fronte di 118.475 tamponi. Questi i dati del bollettino quotidiano della Protezione Civile e del ministero della Salute. Le tre regioni con il maggior numero di contagi rilevati sono Veneto, Lombardia e Lazio rispettivamente con 4.197, 2.093 e 1.488 positivi.
Il tasso positivi-tamponi scende da 10,77% al 9,9% di oggi. Sull’alto numero dei decessi (887 oggi contro i  499 di ieri) potrebbe pesare il ritardo delle notifiche. Continua la riduzione dei ricoveri: quelli ordinari sono 565 in meno (ieri -428), per un totale che scende a 29.088, mentre le terapie intensive perdono altre 29 unità (ieri -25), con 251 nuovi ingressi, e sono 3.291 in tutto.

Coronavirus, guida al bollettino: ecco perché sembra che sommiamo i nuovi malati ai guariti e ai morti
a cura di ALESSIO SGHERZA, ANNALISA D’APRILE, EVA CSUTHI 06 Ottobre 2020

VALLE D’AOSTA

Oggi in Valle d’Aosta sono stati rilevati 18 nuovi casi di Covid-19 e testati 102 individui. In regione, nelle ultime 24 ore, c’è stato un decesso per coronavirus, che porta a 344 il totale delle vittime. I guariti, invece, sono 5.674, 90 in più rispetto a ieri. Lo ha comunicato la Regione in una nota. In totale, dall’inizio dell’emergenza, in regione sono stati registrati 6.801 casi con 34.989 persone sottoposte a tampone. Nel complesso, sono stati analizzati 64.404 tamponi, di cui 57.189 test molecolari e 7.219 test antigenici rapidi. Attualmente in Valle d’Aosta ci sono 783 (-73) persone positive, di cui 98 ricoverate in reparti Covid, 10 in terapia intensiva e 675 in isolamento domiciliare.
PIEMONTE
Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 974 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 6,8% dei 14.418 tamponi eseguiti. Dei 974 nuovi casi, gli asintomatici sono 421, pari al 43,2%. Sono 84 i decessi di persone positive al test del Covid-19, di cui 11 verificatisi oggi (il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid). Il totale è ora di 6897 deceduti risultati positivi al virus. I nuovi casi sono così ripartiti: 354 screening, 412 contatti di caso, 208 con indagine in corso; per ambito: 243 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 35 scolastico, 696 popolazione generale. Il totale dei casi positivi diventa quindi 181.531. I ricoverati in terapia intensiva sono 310 (-8 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 4.069 (-33 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 56.728. I tamponi diagnostici finora processati sono 1.712.408(+14.418 rispetto a ieri), di cui 836.730 risultati negativi. I pazienti guariti sono complessivamente 113.527 (+3266 rispetto a ieri).
LIGURIALOMBARDIAPROVINCIA DI TRENTO
PROVINCIA DI BOLZANO
Sono 8 i decessi in Alto Adige e 244 i nuovi casi positivi al Covid individuati dai laboratori dell’Azienda sanitaria provinciale nelle ultime 24 ore su 1.974 tamponi molecolari. Sono stati effettuati anche 2.039 test antigenici, con 132 positivi.  Attualmente sono 239 le persone ricoverate in ospedale, altre 31 sono in terapia intensiva. I decessi complessivi (incluse le case di riposo) salgono quindi a 612. Le persone in isolamento domiciliare sono 7.159.
FRIULI VENEZIA GIULIA
Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 672 nuovi contagi (l’8,04 per cento dei 8.356 tamponi eseguiti). Sono inoltre stati registrati 33 decessi da Covid-19, a cui si aggiungono ulteriori 9 morti pregresse inserite oggi a sistema e afferenti al periodo dal 4 all’8 dicembre. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall’inizio della pandemia ammontano in tutto a 37.789, di cui: 8.455 a Trieste, 16.704 a Udine, 7.589 a Pordenone e 4.573 a Gorizia, alle quali si aggiungono 468 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione risultano essere 14.712. Scendono a 62 i pazienti in cura in terapia intensiva e a 652 i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 1.164, con la seguente suddivisione territoriale: 378 a Trieste, 479 a Udine, 240 a Pordenone e 67 a Gorizia. I totalmente guariti sono 21.913, i clinicamente guariti 517 e le persone in isolamento 13.481.

VENETO
Nuova crescita dei casi di coronavirus, e anche dei decessi, in Veneto: sono 4.197 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore in regione e 148 i nuovi decessi. Sono i dati forniti dal presidente del Veneto, Luca Zaia, in conferenza stampa. In totale, dall’inizio della pandemia, i casi in Veneto sono 177.568. Le vittime totali sono ora 4.551.
EMILIA – ROMAGNA
Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 139.800 casi di positività, 1.453 in più rispetto a ieri, su un totale di 17.556 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti scende all’8,2%, dal 10,3% di ieri. Sono 72 invece i nuovi decessi registrati. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 724 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 349 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 381 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età mediana dei nuovi positivi di oggi è 46 anni. Sui 724 asintomatici, 410 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 61 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 11 con gli screening sierologici, 7 tramite i test pre-ricovero. Per 235 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 17.556 tamponi, per un totale di 2.276.951. A questi si aggiungono anche 1.620 test sierologici e 2.311 tamponi rapidi effettuati da ieri. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 2.506 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 68.697. Continua a diminuire il numero dei casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 64.717 (-1.125 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 61.643 (-1.109), il 95,2% del totale dei casi attivi. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 6.386. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 229 (- 4 rispetto a ieri), 2.845 quelli negli altri reparti Covid (-12).

TOSCANA
Sono 517 i positivi in più rispetto a ieri, su un totale, da inizio epidemia, pari a 110.440 unità. I nuovi casi sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età mediana dei 517 casi odierni è di 49 anni circa (il 12% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 33% tra 40 e 59 anni, il 20% tra 60 e 79 anni, il 12% ha 80 anni o più). I guariti crescono del 3,3% e raggiungono quota 85.076 (77% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.680.849, 9.577 in più rispetto a ieri, di cui il 5,4% positivo. Sono invece 3.182 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 16,2% è risultato positivo.A questi si aggiungono i 3.696 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 22.332, -9,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.570 (30 in meno rispetto a ieri), di cui 247 in terapia intensiva (6 in meno). Oggi si registrano 75 nuovi decessi: 46 uomini e 29 donne con un’età media di 82,7 anni. Alcuni dei decessi comunicati agli uffici della Regione nelle ultime 24 ore si riferiscono a morti avvenute nei giorni/periodi precedenti: in tutto 45 sul totale dei 75 decessi odierni. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

UMBRIA
Sono 182 i nuovi casi di positività rilevati oggi in Umbria. Scende il numero degli attualmente positivi che passa da 5.656 a 5.379. Sono invece 12 i decessi registrati che portano il numero totale delle vittime a 498. Lo rende noto la Regione nell’aggiornamento quotidiano dei dati pubblicato sul sito.
LAZIO
Nel Lazio sono 90.767 i casi attualmente positivi a Covid-19 (in calo rispetto a ieri quando erano 93.818), di cui 3.036 ricoverati (ieri erano 3.109), 339 in terapia intensiva (rispetto ai 342) e 87.392 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia, i guariti sono in totale 42.344, i decessi 2.802 e il totale dei casi esaminati è pari a 135.913. Questo il bollettino aggiornato della Regione. Aumentano i nuovi positivi nel Lazio. “Oggi, su quasi 16mila tamponi, si registrano 1.488 casi”, ha affermato l’assessore alla Sanità regionale, Alessio D’Amato. Ieri i nuovi positivi erano stati 1.297 su quasi 14mila tamponi eseguiti. Cresce anche il numero dei decessi: sono 68 a fronte dei 33 di ieri.

MARCHE
Il servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 3.071 tamponi: 1.890 nel percorso nuove diagnosi (di cui 626 nello screening con percorso antigenico) e 1.181 nel percorso guariti. I positivi sono 323 nel percorso nuove diagnosi. Questi casi comprendono soggetti sintomatici (41 casi rilevati), contatti in setting domestico (75 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (84 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (10 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (9 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (6 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (13 casi rilevati), screening percorso sanitario (4 casi rilevati) e 1 rientro dall’estero. Per altri 80 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel percorso screening antigenico sono stati effettuati 626 test e sono stati riscontrati 53 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare).
ABRUZZO
Sono 227 i nuovi casi di coronavirus in Abruzzo con 10 nuovi decessi, tre dei quali riferiti ai giorni scorsi ma comunicati solo oggi dalle asl. I positivi, risultati dai 2.792 tamponi eseguiti, portano il totale dei contagi, da inizio a emergenza, a 31.201 E riguardano persone di età compresa tra 1 anno e 98 anni con 28 ragazzi sotto i 19 anni colpiti dal virus. I 10 decessi di oggi portano il totale, da inizio emergenza, a 1.013 E fanno riferimento a persone di età comprese tra i 38 e i 104 anni. Sul fronte ricoveri in terapia intensiva c’è un paziente in più per un totale di 65 (+1 rispetto a ieri con 6 nuovi ricoveri); scende invece il numero dei pazienti ricoverati in ospedale che sono oggi 657 (-9). Scende ancora il numero delle persone in isolamento domiciliare (-322) per un totale di 15.269. I guariti/dimessi sono 547 (14.197 Il totale). Cala anche il numero dei positivi attuali, calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti: sono 15991 (-330 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 449.788 test.
CAMPANIA
Sono 1.198 i nuovi casi di contagio in Campania, su 14.106 tamponi effettuati. Lo rende noto l’Unità di crisi della Regione Campania. Dei nuovi positivi, 1.099 sono asintomatici, 99 i sintomatici. Sono, invece, 2.189 i guariti e 58 i deceduti di cui 29 nelle ultime 48 ore e 29 in  precedenza, ma registrati ieri. Sono 140 i posti letto occupati nelle terapie intensive (656 i posti totali disponibili); 1.789 i posti letto di degenza occupati (3.160 i posti letto totali).
MOLISE
BASILICATA
Ancora in calo i nuovi casi positivi in Basilicata: 48 nelle ultime 24 ore, dall’analisi però di un numero sempre ridotto di temponi, appena  612: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che sono decedute sei  persone. In un giorno sono guariti 53 pazienti (in totale sono ora 2.657). I lucani attualmente positivi sono 6.092 e di questi 5.955 sono in isolamento domiciliare. In totale, le vittime del coronavirus sono salite a 186. I ricoverati scendono a 137: solo 15  però sono in terapia intensiva (sette a Potenza e otto a Matera). Dall’inizio dell’emergenza sono stati analizzati in Basilicata 163.918 tamponi, 152.1723 dei quali sono risultati negativi.
PUGLIA
Su 11.168 test per l’infezione da coronavirus sono stati registrati oggi in Puglia 1.332 casi positivi e 55 decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 867.066 test: 17.870 sono i pazienti guariti, 48.802 i casi attualmente positivi.
CALABRIA
SICILIA

SARDEGNA
Sono 25.279 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 248 nuovi casi. Si registrano anche 7 decessi (556 in tutto), sei uomini e una donna tra 64 e 89 anni. In totale sono stati eseguiti 409.587 tamponi con un incremento di 4.163 test. Sono invece 610 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (undici in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 63 (+2) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 14.994. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 9.615 (+262) pazienti guariti, più altri 114 guariti clinicamente.



Go to Source