Coronavirus, il bollettino di oggi 22 settembre: 1392 positivi e 14 morti

La Republica News

Il saldo dei nuovi casi di positività al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore è di 1392, a fronte di oltre trentamila tamponi in più rispetto al giorno precedente (87.303). Le vittime sono 14 e le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva continuano purtroppo ad aumentare: oggi sono 239, sette più di ieri.Tutti i grafici e le mappe sull’epidemiaTRENTINO ALTO ADIGESale di 25 nuovi casi, tra cui un minorenne, la lista dei positivi al Covid-19 in Trentino. Lo comunica l’Azienda provinciale per i servizi sanitari nel bollettino riferito alla giornata di ieri. Dei casi nuovi, 5 presentano sintomi. Fra gli asintomatici – una ventina in tutto – ci sono anche 8 casi riferiti ai cluster su cui da giorni è impegnata l’equipe di esperti. Sul fronte delle cure ospedaliere, sono 13 i pazienti, nessuno in rianimazione. Sono stati effettuati 999 tamponi, tutti all’ospedale Santa Chiara di Trento. I laboratori dell’Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.005 tamponi. Sono stati registrati 8 nuovi casi positivi. Sale da 16 a 20 il numero dei ricoveri nei normali reparti ospedalieri, mentre in terapia intensiva resta confermato un ricovero. Sono 1.640 le persone in isolamento domiciliare, delle quali 54 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta.FRIULI VENEZIA GIULIALe persone attualmente positive al coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 711 (7 più di ieri). Ventuno sono ricoverati, 5 invece sono in cura in terapia intensiva. Fermo a 350 il numero dei decessi: 197 a Trieste, 77 a Udine, 69 a Pordenone e 7 a Gorizia. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Oggi sono stati rilevati 14 nuovi contagi: dall’inizio dell’epidemia le persone risultate positive al virus sono 4.404: 1.578 a Trieste, 1.440 a Udine, 987 a Pordenone e 385 a Gorizia, alle quali si aggiungono 14 persone da fuori regione. I totalmente guariti ammontano a 3.343, i clinicamente guariti sono 8 e le persone in isolamento 677.VENETOIl Veneto registra 119 nuovi casi di positività nelle ultime 24 ore e tre vittime, un dato che porta il numero complessivo dei morti a 2.165. Il dato totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia tocca quota 26.004. Lo afferma il bollettino della Regione. Torna a salire il numero dei soggetti in isolamento domiciliare, 7.400 (+506), e così pure il numero dei ricoverati con Covid, 195 (+12), e dei pazienti in terapia intensiva, 20 (+1). Le persone attualmente positive sono 3.143 (+50).EMILIA – ROMAGNANelle ultime 24 ore sono 56 i nuovi casi, di cui 20 asintomatici, su 9.791 tamponi. Ma c’è un altro decesso, un uomo di 90 anni della provincia di Piacenza. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 4.633 (15 In più di quelli registrati ieri). Le persone in isolamento a casa sono complessivamente 4.426, due in meno rispetto a ieri. Sono 22 (-1 rispetto a ieri) i pazienti in terapia intensiva, 185 (+18) i ricoverati negli altri reparti covid. Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 25.400 (+39 rispetto a ieri). Dei 56 nuovi casi, informa il bollettino regionale, 26 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 26 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. Sono sette i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, mentre il numero di casi di rientro da altre regioni è 5. L’età mediana dei nuovi positivi di oggi è 43 anni. Su 20 nuovi asintomatici, otto sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, otto attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla regione, quattro grazie agli screening sierologici. Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Bologna (14) e Reggio Emilia (13). A Bologna e provincia sono 14 i nuovi casi positivi: 11 riguardano focolai già noti di origine familiare, tre sono sporadici. Sul totale, tre sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, due sono rientri dall’estero (Venezuela), due da altre regioni (Veneto e Sardegna), mentre sette hanno effettuato il tampone in presenza di sintomi.TOSCANAIn Toscana sono 13.970 i casi di positività, 74 in più rispetto a ieri (34 identificati in corso di tracciamento e 40 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età mediana dei 74 casi odierni è di 44 anni circa (il 22% ha meno di 26 anni, il 19% tra 26 e 40 anni, il 44% tra 41 e 65 anni, il 15% ha più di 65 anni) e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 68% è risultato asintomatico, il 14% pauci-sintomatico. Delle 74 positività odierne, 2 casi sono ricollegabili a rientri dall’estero. Il 49% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso. I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 9.760 (69,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 686.702, 5.632 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 3.058, +1,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 119 (2 in più rispetto a ieri), di cui 21 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi non si registrano nuovi decessi, secondo i dati accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale.LAZIOAnche oggi aumentano ulteriormente i nuovi positivi nel Lazio. “Su oltre 9 mila tamponi oggi si registrano 238 casi”, rende noto l’assessore alla Sanita’ regionale, Alessio D’Amato. Ieri i nuovi casi erano stati 198 su oltre 8 mila tamponi. Si tratta del record assoluto per il Lazio dall’inizio dell’epidemia: ma i un giorno tanti casi, il precedente record era di 215 positivi, registrati il 22 agosto. Dei 238 casi di oggi, precisa D’Amato, 141 sono a Roma. Si registrano anche quattro decessi.MARCHENelle ultime 24ore rilevati nelle Marche 18 nuovi positivi: otto in provincia di Ancona, sei in quella di Pesaro Urbino, due in provincia di Ascoli Piceno e due provenienti da fuori regione. I casi, fa sapere il Gores, comprendono due rientri dall’estero (Albania e Pakistan), otto contatti in ambito domestico, un soggetto sintomatico, sei contatti stretti di casi positivi e uno è in fase di verifica. Nell’ultima giornata sono stati analizzati 1.081 tamponi: 686 nel percorso nuove diagnosi e 375 nel percorso guariti.ABRUZZOSono complessivamente 4227 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.Rispetto a ieri si registrano 18 nuovi casi (di età compresa tra 16 e 79 anni). Il bilancio dei pazienti deceduti resta fermo a 475. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità precisando che nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3010 dimessi/guariti (+5 rispetto a ieri, di cui 20 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 2990 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 742 (+13 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 187204 test (+1122 rispetto a ieri). 54 pazienti (-4 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 5 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 683 (+7 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.CAMPANIASono 156 i nuovi positivi al Covid-19 Registrati nelle ultime 24 ore in campania su un totale di 4.310 tamponi effettuati. Si registra, quindi, un calo delle positività, erano 243 nella giornata di ieri, e un aumento dei test, erano 3.405. Il dato di oggi è riportato nel consueto bollettino ordinario dell’unità di crisi della regione campania che segnala anche zero decessi e 98 guariti. Il totale dei positivi si aggiorna e diventa di 10.659 Unità mentre quello dei tamponi sale a quota 548.330. Il numero dei deceduti resta fermo a 457, quello dei guariti sale a 5.247.BASILICATASono 14 i nuovi casi di contagio rilevati in Basilicata su un totale di 577 tamponi processati ieri. Salgono a 11 (+3) le persone ricoverate: dieci nei reparti di malattie infettive e una in terapia intensiva. Nel bollettino regionale, in cui si conteggiano esclusivamente i casi dei residenti lucani con tampone registrato in Basilicata, sono 106 gli attuali positivi (+14) mentre sono 28 le persone decedute e sono 391 i guariti. Conteggiati a parte altri due lucani (uno in isolamento nel Lazio con tampone eseguito in Basilicata; l’altro in isolamento in Basilicata con positività diagnosticata in Puglia), gli stranieri e i residenti in altre regioni. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 67.504 tamponi, di cui 66.818 risultati negativi.PUGLIASono in calo rispetto a ieri i nuovi casi positivi in Puglia, nonostante un numero molto alto di test: sono 67 su 4.516 tamponi effettuati a fronte degli 81 contagi su 1.895 test di ieri. Oggi si registra un decesso a Taranto. In tutto il numero dei morti è salito a 581. Questi i dati del bollettino epidemiologico quotidiano sul coronavirus stilato dalla Regione sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro. Dei 67 nuovi contagiati, 34 sono in provincia di Bari, 6 in provincia Bat, 3 in provincia di Brindisi, 10 in provincia di Foggia, 6 in provincia di Lecce, 7 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione.SARDEGNASono 3.356 I casi di positività al Coronavirus complessivamente accertati in sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’unità di crisi regionale si registrano 53 nuovi casi, 31 rilevati attraverso attività di screening e 22 da sospetto diagnostico. Resta invariato il numero delle vittime, 143 in tutto. Finora nell’isola sono stati eseguiti 173.660 Tamponi, con un incremento di 2.183 Test rispetto all’ultimo aggiornamento. Sono invece 96 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (due in meno rispetto al dato di ieri), mentre sono 21 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 1.606. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.483 (+44) Pazienti guariti, più altri sette guariti clinicamente.


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi