Coronavirus, il bollettino di oggi 23 settembre: 1640 positivi e 20 morti

La Republica News

A fronte di 103.696 tamponi (oltre 16mila più di ieri), i nuovi casi di positività al coronavirus nelle ultime 24 ore sono 1640. Cresce purtroppo il dato delle vittime, che oggi sono 20. Sono i dati elaborati per il bollettino quotidiano del ministero della Salute. Aumenta di 5 unità (da 239 a 244) il dato sui ricoveri nelle terapie intensive. Continua a crescere anche il numero dei guariti, 995 nelle 24 ore (ieri 967), per un totale di 220.665 dall’inizio dell’epidemia.Nessuna regione è a zero contagi. I numeri più bassi si registrano in Valle d’Aosta (2) e Molise (3), i più alti in Campania (248), Lombardia (196) e Lazio (195). Il totale degli attualmente positivi è di 46.114, di questi 2.658 sono ricoverati con sintomi e 43.212 sono in isolamento domiciliare.VALLE D’AOSTASalgono a 58 i casi positivi al Coronavirus in Valle d’Aosta, tre in più rispetto a lunedì scorso. È quanto si legge nel bollettino emesso dall’Unità di crisi della Regione in base ai dati forniti dall’Usl. I ricoverati all’Ospedale Parini sono quattro, mentre 54 sono in isolamento domiciliare. I tamponi effettuati da lunedì a oggi sono stati 171. Complessivamente i guariti sono 1.079, i contagiati totali 1.284, i morti 146.ALTO ADIGECresce il contagio da coronavirus in Alto Adige: sulla base di 1.462 tamponi valutati nelle ultime 24 ore, I laboratori dell’Azienda sanitaria provinciale hanno accertato 37 nuovi casi positivi. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, le persone che hanno contratto l’infezione sono quindi 3.366. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 20, mentre uno è ricoverato in terapia intensiva. In isolamento nella struttura di Colle Isarco si trovano attualmente 47 pazienti. Altre 1.733 persone sono in isolamento domiciliare. Fra esse, 59 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta.FRIULI VENEZIA GIULIALe persone attualmente positive al coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 716 (5 più di ieri). Sei pazienti sono in cura in terapia intensiva, mentre 16 sono ricoverati in altri reparti. Non sono stati registrati nuovi decessi (350 in totale). Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Oggi sono stati rilevati 57 nuovi contagi; quindi, analizzando i dati complessivi dall’inizio dell’epidemia, le persone risultate positive al virus sono 4.461: 1.586 a Trieste, 1.467 a Udine, 995 a Pordenone e 397 a Gorizia, alle quali si aggiungono 16 persone da fuori regione. Tra i nuovi casi: sette richiedenti asilo (5 a Gorizia); a Udine alcuni focolai familiari e uno a Sappada con sei positivi; a Trieste tre focolai familiari; a Pordenone due operatori di una Rsa e due focolai nell’area di Meduno e Spilimbergo; nell’isontino un focolaio a San Pier d’Isonzo. I totalmente guariti ammontano a 3.395, i clinicamente guariti sono 6 e le persone in isolamento 688. I deceduti sono 197 a Trieste, 77 a Udine, 69 a Pordenone e 7 a Gorizia.VENETOIl Veneto registra 150 nuovi casi di positività nelle ultime 24 ore e due vittime, che portano il dato complessivo dei morti a 2.167. Il numero totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia tocca quota 26.154. Lo afferma il bollettino della Regione. Sale anche il numero dei pazienti in terapie intensiva, 22 (+2). Le persone attualmente positive sono 3.155 (+12).EMILIA – ROMAGNADall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna sono stati registrati 34.612 casi di positività, 101 in più rispetto a ieri, di cui 50 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Si registra un nuovo decesso: un uomo di 98 anni della provincia di Modena. L’età mediana dei nuovi positivi di oggi è 46 anni. Su 50 nuovi asintomatici, 30 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 19 attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla Regione, 1 grazie agli screening pre-ricovero. I tamponi effettuati sono 10.061, per un totale di 1.110.287. A questi si aggiungono anche 1.901 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 4.613 (20 in meno di quelli registrati ieri). Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.406 (20 in meno rispetto a ieri), il 96% dei casi attivi. Sono 20 (-2 rispetto a ieri) i pazienti in terapia intensiva, 187 (+2) i ricoverati negli altri reparti Covid. Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 25.520 (+120 rispetto a ieri): 7 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 25.513 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.TOSCANAIn Toscana sono 14.060 i casi di positività al Coronavirus, 90 in più rispetto a ieri (36 identificati in corso di tracciamento e 54 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età mediana dei 90 casi odierni è di 41 anni circa (il 24% ha meno di 26 anni, il 20% tra 26 e 40 anni, il 46% tra 41 e 65 anni, il 10% ha più di 65 anni) e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 70% è risultato asintomatico, il 18% pauci-sintomatico. Delle 90 positività odierne, 6 casi sono ricollegabili a rientri dall’estero. Un caso è ricollegabile a rientri da altre regioni italiane (Sardegna). Il 51% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso. I guariti crescono dell’1% e raggiungono quota 9.853 (70,1% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 694.204, 7.502 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 3.054, -0,1% rispetto a ieri. I ricoverati sono 121 (2 in più rispetto a ieri), di cui 24 in terapia intensiva (3 in più). Oggi si registra 1 nuovo decesso: un uomo di 80 anni, a Prato.LAZIODopo il record di 238 nuovi positivi registrati ieri, il Lazio vede oggi una decrescita: “Su oltre 9 mila tamponi si registrano 195 casi”, rende noto l’assessore alla Sanità’ regionale, Alessio D’Amato. Di questi 195, ben 135 sono a Roma. Si registrano anche tre decessi.MARCHESono stati 32 i casi di contagio al coronavirus rilevati nelle Marche nell’ultima giornata nel percorso nuove diagnosi. In tutto, fa sapere il Gores, sono stati testati 1.497 tamponi: 829 nel percorso nuove diagnosi e 668 nel percorso guariti. I nuovi contagi riguardano tre persone rientrate dall’estero (Macedonia, Romania, Afghanistan), 11 per contatti in ambito domestico, quattro soggetti sintomatici, sei contatti stretti di casi positivi, tre casi riscontrati dallo screening nel percorso sanitario, uno rilevato dallo screening in ambiente lavorativo, uno in contesto assistenziale, un altro da fuori regione; altri due casi sono in fase di verifica.ABRUZZOSono complessivamente 4249 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 22 nuovi casi (di età compresa tra 9 e 69 anni). Il bilancio dei pazienti deceduti sale invece a 477 (+2). Si tratta di due uomini della provincia di Chieti, di 70 e 60 anni, uno dei quali deceduto lunedì. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità, precisando che nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3012 dimessi/guariti (+2 rispetto a ieri, di cui 20 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 2992 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 760 (+18 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 189052 test (+1848 rispetto a ieri). 55 pazienti (+1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 4 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 701 (+18 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.CAMPANIAIn 24 ore 248 positivi su 4.901 tamponi: questi i dati del bollettino di oggi dell’Unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologia da Covid-19 in Campania. Il totale dei positivi è di 10.907 unità; quello dei tamponi è di 553.231. I guariti del giorno sono 136.BASILICATADiciassette dei 569 tamponi analizzati in Basilicata nelle ultime 24 ore sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale, spiegando che “i lucani attualmente positivi sono 120”. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono saliti a 13 (sei a Potenza e sette a Matera, uno dei quali in terapia intensiva). Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, in Basilicata 28 persone sono morte per il covid-19 e 392 sono guarite. In totale, sono stati analizzati 68.081 tamponi, 67.370 dei quali sono risultati negativi.PUGLIASu 4.014 tamponi per l’infezione da Covid-19, oggi sono stati registrati 89 casi positivi. Ci sono anche 2 decessi: le vittime salgono così a 583. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 385.490 test; sono 4.426 i pazienti guariti; 2.222 i casi attualmente positivi di cui 214 ricoverati negli ospedali. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 7.231. Lo 0,5% dei contagiati è ricoverato in terapia intensiva.SARDEGNASono 3.405 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 49 nuovi casi, 32 rilevati attraverso attività di screening e 17 da sospetto diagnostico. Si registrano due decessi, una donna di 62 anni, ricoverata a Nuoro e residente nel sassarese, deceduta il 21 settembre, ma inserita solo oggi nel report, e un uomo di 79 anni, ricoverato a Cagliari e residente nel Sud Sardegna, deceduto questa mattina. Le vittime sono in tutto 145. In totale sono stati eseguiti 175.829 tamponi, con un incremento di 2.169 test rispetto all’ultimo aggiornamento. Sono invece 100 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+4 rispetto al dato di ieri), mentre resta invariato il numero dei pazienti (21) in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 1.624. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.508 (+25) pazienti guariti, più altri 7 guariti clinicamente.


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi