121042701 a8612c56 2e4e 4417 af18 60a0b6d94d8a

Coronavirus, il bollettino di oggi 7 aprile: 13.708 nuovi casi e 627 morti

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

121042701 a8612c56 2e4e 4417 af18 60a0b6d94d8a

Sono 113.708 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia, con 627 vittime.

Coronavirus, guida al bollettino: ecco perché sembra che sommiamo i nuovi malati ai guariti e ai morti

VALLE D’AOSTA

Nelle ultime 24 ore in Valle d’Aosta sono stati rilevati 61 nuovi casi positivi al Covid-19 a fronte di 407 persone sottoposte a tampone. Ci sono stati due decessi, un uomo e una donna. Continua anche a crescere il numero di pazienti ricoverati all’ospedale Parini: sono 72, di cui 13 in terapia intensiva. Il totale dei contagiati sale a 1.173, 24 in più di ieri. È quanto si legge nel bollettino della Regione sulla base dei dati forniti dall’Usl. I guariti sono 83.

PIEMONTE

Cala in Piemonte il numero dei ricoverati in terapia intensiva, – 13 rispetto a ieri, ma cresce quello delle vittime, 79, nel bollettino emesso oggi all’Unità di crisi della Regione, che riporta anche il dato di 7 pazienti in più negli altri reparti Covid, dove il totale è ora a 3.889. I ricoverati in terapia intensiva sono 357. I casi positivi sono 1.464, con un tasso del 6,1% rispetto ai 24.097 tamponi processati (13.153 antigenici); la quota di asintomatici è 41,8%. Le persone in isolamento domiciliare sono 27.276, gli attualmente positivi in tutta la regione 31.522, i guariti +2.651.

LIGURIA

Coronavirus, Crisanti: “AstraZeneca vaccino tra i più sicuri. Trombosi? Più pericoloso prendere l’aereo”

LOMBARDIA

PROVINCIA DI TRENTO

Altri 5 decessi in Trentino, secondo il bollettino odierno dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari che riporta 103 nuovi casi di contagio. Nel dettaglio, 1.092 tamponi molecolari hanno individuato 38 nuovi casi positivi e confermato 68 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Dai 1.215 tamponi rapidi antigenici notificati ieri all’Azienda sanitaria sono emersi invece 65 nuovi casi positivi. Nel complesso, 11 nuovi contagi sono stati riscontrati fra giovanissimi (1 tra 3-5 anni, 2 tra 6-10 anni, 2 tra 11-13 anni e 6 tra 14-19 anni), 17 invece hanno tra 60-69 anni, 11 tra 70-79 anni e 6 di 80 e più anni.
Negli ospedali i pazienti ricoverati sono 214, di cui 48 in rianimazione (5 in meno rispetto a ieri). Nella giornata di ieri sono stati registrati 11 nuovi ricoveri, ma le dimissioni sono state esattamente il doppio (22). Le nuove guarigioni sono 232. Degli oltre 107.000 vaccini finora somministrati, 35.616 si riferiscono a seconde dosi, 48.065 alle somministrazioni a favore di ultra ottantenni e 15.195 riferite alla fascia 70-79 anni.

PROVINCIA DI BOLZANO

In Alto Adige sono 146 i nuovi casi emersi nella giornata di ieri su 16.115 tamponi processati. Due le vittime nelle ultime 24 ore per un dato complessivo di 1.148 da inizio pandemia. Le nuove positività sono, 56 su 1.344 tamponi molecolari esaminati e 90 su 14.771 test antigenici effettuati. Su 206.281 persone sottoposte a tampone molecolare, 45.981 sono risultate positive. Le persone positive al test rapido sono 24.747. Tornando a calare i ricoveri in ospedale: 80 sono i pazienti covid ricoverati nei normali reparti (-5 rispetto a ieri), 22 quelli in terapia intensiva, 60 quelli in strutture private convenzionate e 69 in isolamento presso strutture appositamente allestite.

Made with Flourish
FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi 286 nuovi contagi in Friuli Venezia Giulia. Nel dettaglio, su 4.306 tamponi molecolari sono stati rilevati 166 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,85%; su 2.960 i test rapidi antigenici sono stati rilevati 120 casi (4,05%). I decessi sono 19, a cui se ne aggiunge tre pregressi, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 79 così come quelli in altri reparti che risultano essere 584. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.424: 726 a Trieste, 1.804 a Udine, 642 a Pordenone e 252 a Gorizia. I totalmente guariti sono 79.305, i clinicamente guariti 4.325, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 12.299. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 100.016 persone con la seguente suddivisione territoriale: 18.965 a Trieste, 48.278 a Udine, 19.541 a Pordenone, 12.118 a Gorizia e 1.114 da fuori regione. Nel settore delle residenze per anziani non sono stati rilevati casi di positività tra le persone ospitate nelle strutture regionali, così come non vi sono contagi tra gli operatori sanitari all’interno delle stesse strutture. Sul fronte del Sistema sanitario regionale da registrare nell’Azienda sanitaria universitaria giuliano isontina la positività al Covid di un collaboratore tecnico e di un operatore socio sanitario; nell’Azienda sanitaria Friuli occidentale di un infermiere.

VENETO

Sono 1.111 i nuovi casi in Veneto su 43.966 tamponi con un’incidenza del 2,52%. I positivi ad oggi sono 35.537. I ricoverati totali sono 2.298 (+11). Sono 323 i posti letto di contagiati in terapia intensiva, +8 nelle ultime 24 ore. I morti sono 67 in più, 10.837 dall’inizio della pandemia. Sono i dati resi noti dal presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, in conferenza stampa dalla sede della Protezione civile di Marghera.

EMILIA – ROMAGNA

“Dall’inizio dell’epidemia in Emilia-Romagna si sono registrati 345.753casi di positività, 576 in più rispetto a ieri, su un totale di 31.860 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri e’ dell’1,8 per cento”. Lo ha riferito la Regione nel consueto bollettino sull’emergenza: “Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dai 75 anni in su; proseguono le vaccinazioni anche per il personale scolastico e le forze dell’ordine”.

TOSCANA

In Toscana sono 204.347 i casi di positività al Coronavirus, 937 in più rispetto a ieri (918 confermati con tampone molecolare e 19 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 1% e raggiungono quota 170.444 (83,4% dei casi totali). L’età media dei 937 nuovi positivi odierni è di 45 anni circa (il 18% ha meno di 20 anni, il 21% tra 20 e 39 anni, il 34% tra 40 e 59 anni, il 19% tra 60 e 79 anni, l’8% ha 80 anni o più). Oggi sono stati eseguiti 11.971 tamponi molecolari e 15.298 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,4% è risultato positivo. Sono invece 7.659 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 12,2% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 28.352, -2,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.999 (8 in più rispetto a ieri), di cui 275 in terapia intensiva (4 in meno). Oggi si registrano 41 nuovi decessi: 24 uomini e 17 donne con un’età media di 78,2 anni.

Made with Flourish

UMBRIA

Riprende la discesa dei ricoverati Covid negli ospedali dell’Umbria, oggi 357, tre meno di ieri, 42 dei quali, sei in meno, nelle terapie intensive. In base ai dati sul sito della Regione, nell’ultimo giorno sono stati registrati 132 nuovi positivi, 145 guariti e sei morti. Gli attualmente positivi sono quindi ora 4.459, 19 meno di ieri. Sono stati analizzati 3.745 tamponi e 5.780 test antigenici. Il tasso di positività è quindi del 1,38 per cento sul totale (ieri 3,4) e del 3,5 sui soli molecolari (era 5,9).

LAZIO

“Oggi su oltre 13 mila tamponi nel Lazio (+5.989) e oltre 23 mila antigenici per un totale di oltre 37 mila test, si registrano 1.081 casi positivi (-39), 47 i decessi (+4) e +1.801 i guariti. Diminuiscono i casi e le terapie intensive, mentre aumentano i ricoveri e i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 2%. I casi a Roma città sono a quota 500. Oggi aperte le prenotazioni per gli anni 65 e 64 (ovvero i nati nel 1956 e 1957). Tutto si sta svolgendo regolarmente e sono già oltre 35 mila le prenotazioni effettuate. Primi segnali di discesa dei casi, oggi in calo rispetto a ieri (-39) e soprattutto rispetto a mercoledì della scorsa settimana (-719) e si riducono i tassi di occupazione delle terapie intensive”. Così l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato.

 

MARCHE

Nelle ultime 24 ore, nelle Marche sono stati individuati 286 nuovi casi di ‘Covid-19’, il 9% rispetto ai 3.190 tamponi, molecolari e antigenici, processati all’interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è decisamente diminuito rispetto al giorno precedente, quando era stato del 20,8%, con 66 nuovi casi su 317 tamponi.  Il totale dei positivi individuati dall’inizio della crisi pandemica è salito così a 90.720. Lo si apprende dal primo aggiornamento del servizio sanitario regionale. I nuovi casi sono stati individuati 33 in provincia di Macerata, 53 in provincia di Ancona, 128 in quella di Pesaro-Urbino, 21 nel Fermano, 34 nel Piceno e 17 fuori regione. Questi casi comprendono 38 soggetti sintomatici, 84 contatti rilevati in ambiente domestico, 55 contatti stretti con positivi, 6 contatti rilevati in ambienti di lavoro, 2 in ambienti di socialità, 1 rilevato in ambito assistenziale, 2 attraverso lo screening nel percorso sanitario e 1 caso proveniente da fuori regione; per altri 97 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Tra gli 5.459 tamponi complessivamente processati ieri, 1.691 erano antigenici e hanno rilevato 79 casi positivi (4,7%) da sottoporre al tampone molecolare.

Made with Flourish
ABRUZZO

Sono complessivamente 66878 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 219 nuovi casi (di età compresa tra 8 mesi e 93 anni). (Il totale risulta inferiore in quanto è stato sottratto un caso comunicato nei giorni scorsi e risultato duplicato). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 36, di cui 9 in provincia dell’Aquila, 8 in provincia di Chieti e 19 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 13 nuovi casi e sale a 2200 (di età compresa tra 65 e 101 anni, 4 in provincia di Chieti, 2 in provincia di Teramo e 7 in provincia di Pescara).
Del totale odierno, 9 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl

CAMPANIA

Sono 1.358 i nuovi casi emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 14.520 tamponi molecolari. La percentuale di tamponi risultati positivi sul totale dei tamponi molecolari analizzati è pari al 9,35%. Sono 516 i nuovi positivi risultati sintomatici. Nel bollettino odierno diffuso dall’unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 66 nuovi decessi, 34 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 32 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri.

MOLISE

Made with Flourish
BASILICATA

La task force regionale della Basilicata comunica che ieri sono stati processati 1.596 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 145 (e fra questi 141) relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nelle stesse giornate risultano decedute 8 persone, di cui 7 residenti in Basilicata: 1 ad Accettura, 1 ad Avigliano, 1 a Baragiano, 1 a Francavilla in Sinni, 1 a Lauria, 1 a Tolve, 1 a Tursi, 1 residente in Calabria. Due decessi del bollettino odierno (1 Tursi e 1 Accettura), si sono verificati, rispettivamente, nelle giornate del 30 marzo e del 1° aprile. Le positività riguardano: 1 persona residente ad Atella, 2 ad Avigliano (di cui 1 in isolamento a Melfi), 3 a Banzi, 2 a barile, 2 a Bella, 2 a Castelluccio Inferiore,  2 a Castelluccio Superiore, 11 a Castelmezzano, 1 a Grassano, 1 a Irsina, 1 a Lauria, 13 a Lavello, 2 a Marsicovetere, 2 a Maschito, 19 a Matera, 8 a Melfi (di cui 1 in isolamento in Toscana), 1 a Montalbano Jonico, 1 a Montemilone, 8 a Montescaglioso,  2 a Nemoli, 4 a Palazzo San Gervasio, 1 a Pescopagano, 3 a Picerno, 4 a Pietragalla, 1 a Pignola, 10 a Pomarico, 11 a Potenza, 1 a Rapolla, 9 a Rionero in Vulture, 1 a Rotonda, 1 a Ruoti, 3 a Ruvo del Monte (di cui 1 in isolamento a Rapone), 1 a Tito, 2 a Tolve, 5 a Venosa, 1 persona residente in Umbria (in isolamento ad Atella), 3 persone residenti in Puglia e lì in isolamento.

PUGLIA

Oggi in Puglia su 15.730 test analizzati, sono risultati 1.255 casi positivi, con una incidenza dell’8% (ieri era dell’8,24%). Sono stati inoltre registrati 43 decessi. I ricoveri salgono a quota 2.297 (57 in più di ieri).I casi positivi registrati oggi sono 400 in provincia di Bari, 157 in provincia di Brindisi, 119 nella provincia BAT, 57 in provincia di Foggia, 193 in provincia di Lecce, 323 in provincia di Taranto, 4 casi di residenti fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota. Aumenta di 275 il numero dei pugliesi attualmente positivi, che sono 50.729 (sui complessivi 203.602 contagiati da marzo 2020), ma aumenta di 937 unità anche il numero dei guariti, passando dai 146.892 di ieri ai 147.829 odierni. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.948.468 test. Complessivamente i pugliesi deceduti per Covid sono ad oggi 5.044. I 43 decessi registrati nelle ultime 24 ore sono 18 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 11 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 7 in provincia di Taranto.

Made with Flourish
CALABRIA

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 646.152 soggetti per un totale di 687.923 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive sono 49.596 (+292 rispetto a ieri), quelle negative 596.556. Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che fanno registrare +2 terapie intensive, +337 guariti/dimessi e altri 8 morti.

SICILIA

SARDEGNA

In Sardegna sono 263 i nuovi casi, dato che porta a 47.630 il numero complessivo da marzo 2020. L’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale segnala anche altri cinque decessi. il numero delle vittime ha raggiunto quota 1.250. Il tasso di positività è del 3,9%. In totale sono stati eseguiti 1.042.899 tamponi, per un incremento complessivo di 6.599 test rispetto al dato precedente.



Go to Source