Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 15 novembre: 5.144 nuovi contagi con 248mila tamponi, 44 decessi

Pubblicità
Pubblicità

Nelle ultime 24 ore si sono registrati in Italia 5.144 nuovi contagi da Covid -19 con 248mila tamponi, 44 decessi. Ieri i positivi erano stati 7569, mentre 36 i morti. Oggi i decessi sono stati 44.

La regione con più casi odierni è il Veneto (+712), seguita da Emilia Romagna (+651), Lazio (+595), Campania (+525) e Lombardia (+506). I contagi totali in Italia dall’inizio della pandemia sono 4.865.260. I guariti sono 3.510 (ieri 3.411) per un totale di 4.611.566. Ancora in rialzo il numero degli attualmente positivi, 1.645 in più (ieri +4.118) che salgono a 120.875. Di questi, sono in isolamento domiciliare 116.592 pazienti.

VALLE D’AOSTA

TRENTINO

 Sono 35 i nuovi casi positivi al Covid rilevati in Trentino tramite 5.000 tamponi analizzati nelle ultime 24 ore, mentre non si registra nessun decesso. Lo riporta il bollettino dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari della Provincia di Trento. I ricoveri in ospedale salgono a 22, dopo che ieri è stata accolta una nuova persona; i pazienti in rianimazione sono tre.
Ieri sono stati effettuati 4.454 tamponi antigenici, dei quali 21 sono risultati positivi. Dai molecolari sono emersi 14 nuovi contagi e confermate 13 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi (a fronte di 318 test effettuati). Le classi in quarantena sono cinque.
 

ALTO ADIGE

Altri 233 nuovi casi positivi al Covid-19 sono stati accertati dai laboratori dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige nelle ultime 24 ore. Non vengono segnalati nuovi decessi. Le nuove infezioni sono state rilevate sulla base di 883 tamponi pcr, di cui 314 nuovi test. Inoltre, sono stati effettuati 4.096 test antigenici. Il 40 per cento dei casi riguarda persone con meno di 29 anni. Aumentano i pazienti ricoverati che sono 83, dieci in più rispetto ad ieri: 9 (uno in più) sono assistiti in terapia intensiva e 74 (9 in più) nei normali reparti ospedalieri. Altri 5 pazienti sono in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes. Le persone in quarantena o in isolamento domiciliare sono 6.326 (175 in più), mentre quelle dichiarate guarite sono 101 per un totale di 79.984.

PIEMONTE

Made with Flourish

VENETO

Resta sempre alto il numero di contagi Covid in Veneto. Nelle ultime 24 ore sono stati intercettati con lo screening 712 nuovi positivi, con una incidenza sui tamponi effettuati (31,660) del 2,24%. Si registra anche un decesso. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia è di 492.013, quello delle vittime 18.876. Sale il numero dei soggetti attualmente positivi, 16.381. Dati che si riflettono sulla pressione ospedaliera. I pazienti ricoverati con Covid sono 381 (+19), dei quali 317 (+18) nei reparti medici, e 64 (+1) nelle terapie intensive.

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 3.158 tamponi molecolari sono stati rilevati 355 nuovi contagi con una percentuale di positività dell’11,24%. Sono inoltre 6.466 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 24 casi (0,37%). Nella giornata odierna si registrano due decessi: una donna di 95 anni di Monfalcone e una donna di 85 anni di Gorizia, entrambe morte in ospedale. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 23, mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 158. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Relativamente ai casi registrati all’interno del servizio sanitario regionale: nell’Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina sono risultati positivi un amministrativo, un terapista, uno psicologo, un infermiere e un tecnico; nell’Azienda sanitaria universitaria Friuli centrale un tecnico e un infermiere. Per quanto riguarda invece le residenze per anziani, sono stati rilevati quattro casi tra gli operatori (Trieste, Duino Aurisina e San Dorligo della Valle) e sei tra gli ospiti.

LIGURIA

Made with Flourish

EMILIA-ROMAGNA

TOSCANA

In Toscana sono 291 i nuovi casi di Coronavirus su 12.688 Test. Lo riferisce il presidente della regione, eugenio giani, che come di consueto anticipa sui social i dati del bollettino giornaliero sull’emergenza pandemica. Nelle ultime 24 ore risultano effettuati 5.909 Tamponi molecolari e 6.779 Antigenici rapidi. Il tasso di positività raggiunge il 2,29% sul totale dei test e il 6,6% sulle prime diagnosi. Dati in lieve rialzo rispetto a lunedì scorso. Sette giorni fa, ai fini di una comparazione omogenea, erano stati registrati 263 contagi a fronte di 12.689 Test. Di conseguenza, il tasso di positività si fermava, rispettivamente, al 2,07 e al 6,2%. Sul versante delle vaccinazioni, invece, salgono a 6.092.643 Le dosi somministrate di preparati anti-covid dall’inizio della campagna.
 

UMBRIA

Made with Flourish

LAZIO

Oggi nel Lazio su 8.650 tamponi molecolari e 13.417 tamponi antigenici per un totale di 22.067
tamponi, si registrano 595 nuovi casi positivi (-272), 10 i decessi (+6) con un recupero di notifiche arretrate, 579 i ricoverati (+21), 75 le terapie intensive (+5) e +713 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,6%. I casi a Roma città sono a quota 250. Lo rende noto l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato.

MARCHE

ABRUZZO

Sono 26 (riferiti a persone di età compresa tra 5 e 93 anni) i casi di covid-19 registrati oggi in abruzzo e risultati dai 6.624 Test effettuati (1.187 Tamponi molecolari e 5.437 Test antigenici), che portano il totale dei contagi  dall’inizio dell’emergenza a 84.835. Del totale dei casi positivi, 21.860 Sono residenti o domiciliati in provincia dell’aquila (+15 rispetto a ieri), 21.361 In provincia di chieti (-3 per riallineamento), 20.117 In provincia di pescara (+4), 20.680 In provincia di teramo (+15), 686 fuori regione (-3) e 131 (-2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Il bilancio dei pazienti deceduti registra un nuovo caso e sale a 2.568 (Si tratta di una 92enne della provincia dell’aquila). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 79.326 dimessi/guariti (+77 rispetto a ieri).
 

MOLISE

CAMPANIA

Made with Flourish

BASILICATA

In Basilicata 1 nuovo caso di contagio da Sars Cov-2, su un totale di 191 tamponi molecolari, e non si registrano decessi per Covid-19. Sono i dati del bollettino regionale della task force riferito alle ultime 24 ore. Invece il dato aggregato del fine settimana sale notevolmente, 60 su un totale di 783 tamponi molecolari, conteggiando anche i 59 casi registrati sabato. I lucani guariti o negativizzati nella giornata di ieri sono 24. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 28 (+2) di cui 1 in terapia intensiva mentre gli attuali positivi residenti in Basilicata sono in tutto 940.

PUGLIA

CALABRIA

In Calabria, sono 120 i nuovi contagi registrati (su 3.365 tamponi effettuati), +138 guariti e 1 morto (per un totale di 1.467
decessi). Il bollettino, inoltre, registra -19 attualmente positivi, -27 in isolamento, +5 ricoverati e, infine, +3 terapie intensive (per un totale di 12).
 

SICILIA

SARDEGNA

In sardegna si registrano 35 ulteriori. Casi confermati di positività al covid-19 sulla base di 766 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 2.677 Test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono otto (come ieri), quelli in area medica sono 44 (come ieri) e 1.803 Sono i casi di isolamento domiciliare (sei in più rispetto a ieri). Non si registrano decessi.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source