Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi: 4.830 nuovi casi e 73 morti

Pubblicità
Pubblicità

Sono  4.830  nuovi casi  di positività al Covid registrati oggi in Itala. I decessi sono  73. Ieri i contagi erano stati 4.021 e 72 i morti con un tasso di positività dell’1,3%. Sono 540 invece le persone attualmente ricoverate in terapia intensiva, 14 in meno rispetto a ieri.

VALLE D’AOSTA

La Regione Valle d’Aosta ha reso noto che a fronte di 573 tamponi effettuati sono stati scoperti tre nuovi casi di contagio. Si sono registrate inoltre dodici guarigioni

TRENTINO

ALTO ADIGE

In Alto Adige sono 71 i nuovi casi di Covid-19 su 5.114 tamponi processati nella giornata di ieri.
Nelle ultime 24 ore non sono stati registrati decessi per un dato complessivo che resta di 1.189 vittime dall’11 marzo 2020, giorno del primo decesso riconducibile al coronavirus in provincia di Bolzano. Stabile il numero dei pazienti Covid ricoverati in ospedale, 25 nei normali reparti ospedalieri e 7 in terapia intensiva. Le nuove positivita’ sono state 45 su 837 tamponi molecolari esaminati e 26 su 4.277 test antigenici. Su 237.597 persone sottoposte a tampone molecolare, 50.320 sono risultate positive mentre le persone positive al test antigenico sono 27.639. I guariti totali sono 75.751 mentre superano quota duemila (2.174) le persone in quarantena.

PIEMONTE

Lieve calo complessivo, oggi, dei ricoverati Covid negli ospedali piemontesi. In terapia intensiva diventano 24 (+1 rispetto a ieri) mentre negli altri reparti il numero scende a 196 (-5 rispetto a ieri). 4.830  nuovi casi e 73 mortiIl bollettino quotidiano dell’Unità di crisi della Regione riporta 306 nuovi casi, con una quota di positivi dell’1,5% sul totale dei 20.211 tamponi diagnostici processati (14.383 antigenici). La quota di asintomatici è pari a 46,7%.
Sono stati registrati altri due decessi – relativi ai giorni scorsi – che portano a 11.740 il dato complessivo da inizio pandemia.
Le persone in isolamento domiciliare sono 3.457, i nuovi guariti 267.

VENETO

Sono 525 i nuovi positivi al Covid19 trovati in Veneto nelle ultime 24 ore. A dirlo sono i dati del report quotidiano della Regione Veneto. I dati confermano la lenta diminuzione del totale dei positivi (12.419) ma la costante crescita dei ricoveri (12 in piu’ rispetto a ieri nelle terapie intensive e sei in meno nelle terapie intensive). Tre i decessi nelle ultime 24 ore.

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Nuovo balzo avanti nei contagi in Friuli Venezia Giulia. Sono 135 quelli registrati oggi, 123 emersi da 5.217 tamponi molecolari e 12 da 3.651 test rapidi antigenici. Si registrano due decessi, un uomo di 93 anni ricoverato a Trieste e di una donna di 63 anni a Udine.
Nelle terapie intensive sono ricoverate 9 persone, 47 in altri reparti, mentre 1.347 si trovano in isolamento. A comunicare i dati il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Finora le morti legate al Covid in regione sono in tutto 3.811: 817 a Trieste, 2.021 a Udine, 679 a Pordenone e 294 a Gorizia. I totalmente guariti sono 107.279, i clinicamente guariti 114, le positività ammontano a 112.607. Tra i contagi odierni, quattro sono migranti, due a Trieste e due a Gorizia, positivi anche un infermiere del Burlo di Trieste e uno dell’azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale, due operatori di una residenza per non autosufficienti a San Daniele, in provincia di Udine, e una persona al rientro dal Bangladesh.

LIGURIA

EMILIA-ROMAGNA

Sono 324 in più rispetto a ieri i nuovi contagi Covid in Emilia-Romagna, su un totale di 29.684 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dunque dell’1,1%. Le persone guarite dal virus sono 740 in più rispetto a ieri. Diminuiscono i casi attivi, cioè i malati effettivi, che oggi sono 13.785 (-419 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o prive di sintomi, sono complessivamente 13.291 (-443), il 96,4% del totale dei casi attivi. Purtroppo però si registrano tre decessi: un uomo di 91 anni in provincia di Bologna e due uomini in provincia di Ravenna, rispettivamente di 60 e 71 anni. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.414.
Tornano a salire i ricoveri negli ospedali per Covid. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 44 (+1 rispetto a ieri), 450 quelli negli altri reparti Covid (+23).

TOSCANA

In Toscana sono 373 i nuovi casi di Coronavirus su 19.102 test. Lo annuncia in un post su Facebook il presidente della Regione, Eugenio Giani, anticipando i dati del bollettino giornaliero sull’emergenza pandemica. Nelle ultime 24 ore risultano effettuati 9.828 tamponi molecolari e 9.274 antigenici rapidi con un tasso di positivi pari all’1,95% sul totale dei test e al 5,6% sulle prime diagnosi.
Un dato in lieve calo nel raffronto con sette giorni fa, quando in Toscana erano stati accertati 408 contagi a fronte di 17.786 test e un tasso di positivi rispettivamente, dunque, del 2,29 e del 6,9%. Sul lato delle vaccinazioni, inoltre, la Toscana raggiunge quota 5,13 milioni di dosi somministrate dei preparati anti-Covid dall’inizio della campagna.

 

UMBRIA

LAZIO

Sono 11.842 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 439 ricoverati, 59 in terapia intensiva e 11.344 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 359.561 e i morti 8.585, su un totale di 379.988 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

MARCHE

ABRUZZO

Sono 93 (riferiti a persone di età compresa tra 1 e 86 anni) i casi di Covid-19 registrati oggi in Abruzzo e risultati dai 6.387 test eseguiti (2.773 tamponi molecolari e 3.614 test antigenici) con il totale dei contagi che da inizio emergenza sale a 80.377.  Gli attualmente positivi  sono 2067 (-26 rispetto a ieri).  Sono 73 i pazienti  ricoverati in ospedale in area medica; 7 (dato invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1987 (-26 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

MOLISE

CAMPANIA

BASILICATA

In Basilicata i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2 sono 87 (79 sono residenti), su un totale di 889 tamponi molecolari, e non si registrano decessi per Covid-19.  I lucani guariti o negativizzati sono 79.
I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 50 di cui 4 in terapia intensiva mentre gli attuali positivi sono in tutto 1.267. Per la vaccinazione, sono state effettuate 2.349 somministrazioni ieri.

PUGLIA

Sono 189 i nuovi positivi al coronavirus scoperti in Puglia nelle ultime ore. Si tratta dell’1,3% dei 13.864 test processati. È Lecce la provincia che conta il maggior numero di nuovi contagiati: 73. Seguono le province di Bari con 35 nuovi contagiati, Taranto con 30, Foggia con 24, Bat con 11 e Brindisi con 9. Altri due casi riguardano residenti fuori regione e di altri 5 non è nota la provincia di residenza. Sono 3.353 gli attualmente positivi di cui 186 ricoverati nei reparti ordinari covid e 19 in Terapia intensiva. Le vittime del virus sono quattro mentre il numero complessivo dei guariti sale 256.347.

CALABRIA

Oggi in Calabria sono 299 i nuovi contagi registrati (su 4.467 tamponi effettuati), +249 guariti e +2 morti (per un totale di 1.359 decessi).
Il bollettino, inoltre, registra +48 attualmente positivi, +41 in isolamento, +9 ricoverati e, infine, -2 terapie intensive (per un totale di 16).

SICILIA

SARDEGNA

In Sardegna i contagi salgono di nuovo sopra 100 (104 per la precisione nelle ultime 24 ore) e si registrano anche tre decessi: due donne di 80 e 91 anni e un uomo di 81, tutti residenti nella provincia di Sassari. Sono 2.945 le persone testate, mentre sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 27.876 test per un tasso di positività dello 0,37%. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 24 (+ 1 rispetto a ieri), quelli in area medica 194 (- 7 ). Sono 4.146 i casi di isolamento domiciliare (- 301 rispetto a ieri).

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source