Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 6 novembre: 6.764 casi nuovi in Italia e 31 morti

Pubblicità
Pubblicità

Sono 6.764 i nuovi casi di positività al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia. Mentre sono 31 i morti. Sono 491.962 i tamponi molecolari e antigenici  effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 543.414. Il tasso di positività è all’1,37%, in leggero aumento rispetto all’1,2% di ieri. Sono invece 392 i pazienti in terapia intensiva, tre in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 23 (ieri 37). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.173, ovvero 49 in più rispetto a ieri.

Continua a migliorare il quadro Covid 19 in Valle d’Aosta: nelle ultime 24 ore sono stati rilevati cinque nuovi casi di positività e nove guariti che fanno scendere il numero degli attuali positivi a 63. Di questi 59 sono in isolamento domiciliare, mentre salgono di nuovo a quattro, ieri erano tre, i ricoveri nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale Parini di Aosta. Nell’ultima giornata sono stati processati 161 tamponi. I dati sono riportati nel bollettino di aggiornamento diffuso dall’ufficio stampa della Regione sulla base dei numeri forniti dall’Usl della Valle d’Aosta.

La campagna vaccinale in Trentino supera il tetto delle 800.000 somministrazioni di dosi di vaccino contro il Covid-19. Sono ancora molti i tamponi giornalieri effettuati: ieri circa 7.500 che hanno individuato 67 nuovi casi positivi. Il bollettino dell’Azienda sanitaria del Trentino di oggi conferma l’assenza di decessi. In ospedale sono 24 i pazienti ricoverati, 2 dei quali in rianimazione: ieri ci sono stati 4 nuovi ricoveri ma le persone dimesse sono state 6.

ALTO ADIGE

In Alto Adige sono 273 i nuovi casi di Covid-19 su 1.298 tamponi molecolari processati nella giornata di ieri. Netto e’ l’aumento dei contagi in quello che e’ il territorio italiano dove si registra il piu’ basso numero di vaccinati contro il coronavirus. Nessuna persona e’ deceduta nella giornata di ieri e il dato complessivo resta di 1.207 vittime da inizio pandemia. In leggero calo i ricoveri dei pazienti Covid nei normali reparti degli ospedali che da 60 scendono a 55 mentre sale da 2 a 3 il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva. Su 248.887 persone sottoposte a tampone molecolare, 82.008 sono risultate positive. I guariti totali sono 79.058 mentre sono 3.786 le persone in quarantena.

PIEMONTE

In Piemonte resta invariato, per il secondo giorno consecutivo, il numero totale dei ricoverati Covid in terapia intensiva, 21, mentre negli altri reparti il bollettino dell’Unità di crisi della Regione riporta una diminuzione di 8 pazienti, con totale sceso a 198. Sono stati processati 60.642 tamponi diagnostici, di cui 51.725 antigenici: 6.764 casi nuovi in Italia e 31 morti391 i contagi accertati, con un tasso di positività dello 0,6% e una quota di asintomatici del 52,7%. Due i decessi, relativi a giorni precedenti, il totale delle vittime da inizio pandemia è aggiornato a 11.826.
Le persone in isolamento domiciliare sono 4.501, i nuovi guariti 225.

VENETO

Made with Flourish

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.133 tamponi molecolari sono stati rilevati 374 nuovi contagi con una percentuale di positività del 6,10%. Sono inoltre 16.565 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 35 casi (0,21%). Si registrano i decessi di due uomini, di cui uno di Gorizia (81 anni) e uno di Trieste (86 anni) entrambi morti in ospedale. Le persone ricoverate in terapia intensiva risultano essere 17, mentre i pazienti in altri reparti sono 110. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

LIGURIA

Sono 130 i nuovi positivi al Covid-19 oggi in Liguria, a fronte di tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 9.289 tamponi antigenici rapidi. Il maggior numero di contagi in Asl3 (52), seguita da Asl4 Tigullio (34), Asl1 Imperia (32), Asl5 La Spezia (9) e Asl2 Savona (2). Un caso non è riconducibile alla residenza in Liguria. Non ci sono variazioni nel numero degli ospedalizzati che restano 91 di cui 9 in Intensiva. Non sono segnalati decessi. In isolamento domiciliare restano 1.344 persone, 84 persone in più mentre in sorveglianza attiva ci sono 1.941 persone.

EMILIA-ROMAGNA

Rimane elevato il numero di nuovi contagi in Emilia-Romagna, anche se con una leggera flessione rispetto a ieri. Inoltre non ci sono ulteriori decessi, ma salgono i ricoveri in area non critica. Nelle ultime 24 ore sono 561 i casi in più in regione, su un totale di 28.369 tamponi (di cui 13.740 molecolari e 14.629 rapidi), con un tasso di positività dell’1,9%. Dei nuovi contagiati, 178 sono asintomatici: 115 sono stati individuati col contact tracing, uno con lo screening sierologico, 29 attraverso i test per le categorie a rischio e otto con i test pre-ricovero, mentre per 25 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

TOSCANA

Sono 459 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle 24 ore in Toscana su 28.511 test di cui 8.935 tamponi molecolari e 19.576 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 1,61% (5,2% sulle prime diagnosi), secondo quanto rende noto il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. Si conferma il trend di crescita dei contagi (ieri erano 381), a fronte di un minore numero di test rispetto al giorno precedente (erano 30.949), e conseguentemente aumenta il tasso di positività (era 1,23%). E sono 50 in tutto i ricoverati per Covid, uno in più di venerdì e quattro in più di giovedì scorso. Di questi  sette (dato invariato) si trovano in terapia intensiva.

UMBRIA

Sono 50 in tutto i ricoverati per Covid in Umbria, uno in più di venerdì e quattro in più di giovedì scorso. Di questi  sette (dato invariato) si trovano in terapia intensiva.
I nuovi casi di positività accertati nelle ultime 24 ore sono 85, i guariti 32 e si registra un nuovo decesso (1.467 in tutto). Sale ancora il numero degli attualmente positivi, ora 1.371 (52 in più di venerdì).Sono stati analizzati 2.258 tamponi molecolari e 7.638 test antigenici. Il tasso di positività è pari a 0,85 per cento (era 1,08 venerdì).

LAZIO

“Oggi nel Lazio su 17.094 tamponi molecolari e 26.345 tamponi antigenici per un totale di 43.439 tamponi, si registrano 807 nuovi casi positivi (+91), 5 decessi (-2), 480 ricoverati (+6), 59 terapie intensive (-1) e +441 guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,8%. I casi a Roma città sono a quota 359”. Così l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato.
“Le somministrazioni del vaccino Covid di ieri sono aumentate del 37% rispetto a sabato scorso, il 59% sono terze dosi, il 31% sono seconde dosi e il 10% sono prime dosi – aggiunge D’Amato – è necessario, trascorsi i 180 giorni, procedere alla dose di richiamo per gli over 60. Per chi ha fatto il vaccino J&J si procede a prescindere dall’età trascorsi i 180 giorni senza aspettare la scadenza del green pass. Si può accedere anche senza prenotazione agli hub vaccinali”.

MARCHE

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 172 nuovi casi di ‘Covid-19’, l’8,5% rispetto ai 2.014 tamponi processati all’interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 14%, con 252 casi su 1.798 tamponi). Lo si apprende dal bollettino quotidiano del Servizio sanitario regionale. Il totale dei positivi individuati dall’inizio della crisi è salito a 117.042. Sono 85 i pazienti ‘Covid-19′ assistiti nei reparti ospedalieri, 3 piu’ di ieri, e 6 nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle terapie intensive ci sono 23 pazienti (+2). Nelle ultime 24 ore non sono state registrate vittime: il bilancio dall’inizio della crisi pandemica e’ di 3.114 morti, 1.743 uomini e 1.371 donne. In provincia di Pesaro-Urbino sono.

ABRUZZO

Sono 145 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall’analisi di 3.388 tamponi molecolari: è risultato positivo il 4,28% dei campioni. In lieve aumento i ricoveri, che passano dai 73 di ieri ai 77 di oggi. Non si registrano decessi recenti:
il bilancio delle vittime è fermo a 2.565.
I nuovi positivi hanno età compresa tra 3 e 94 anni. Gli attualmente positivi salgono a 2.236 (+139): 70 pazienti sono ricoverati in area medica (+4) e 7 in terapia intensiva (invariato), mentre gli altri 2.159 sono in isolamento domiciliare (+135). I guariti sono 78.772 (+6). Nelle ultime ore sono stati eseguiti anche 7.973 test antigenici. I nuovi positivi sono residenti in provincia dell’Aquila (59), Chieti (28), Pescara (14), Teramo (45).

MOLISE

Made with Flourish

CAMPANIA

Sono 767 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 24.283 test esaminati. Il tasso di incidenza è stabile al 3,15% (ieri 3,10). Il bollettino dell’Unità di crisi segnala una nuova vittima. In lieve diminuzione rispetto a ieri l’occupazione dei posti letto, sia in terapia intensiva (17 pazienti, -1) sia in degenza (268 ricoverati, -6).

BASILICATA

In Basilicata sono stati processati 902 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 31 sono risultati positivi mentre sono state 14 le guarigioni e nessun decesso. Lo fa sapere la task force regionale. Al momento sono 433.432 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,3 per cento) e 395.546 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (71,5 per cento) e 9.596 quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 838.574 su 553.254 residenti.

PUGLIA

CALABRIA

Secondo il bollettino sull’emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 244 i nuovi contagi registrati (su 4.776 tamponi effettuati), +96 guariti e zero morti (per un totale di 1.454 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +148 attualmente positivi, +143 in isolamento, +5 ricoverati e, infine, terapie intensive stabili (per un totale di 8).

Made with Flourish

SICILIA

SARDEGNA

Di nuovo nessun decesso e un leggero calo dei contagi da Covid19 in Sardegna dove si registrano oggi 76 ulteriori casi confermati di positività, sulla base di 2079 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 9635 test per un tasso di positività dello 0,7%.
Resta stabile sia il numero dei pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 6 che quello dei ricoverati in area medica sono 45.
Sono, invece, 56 in più rispetto alle scorse 24 ore i casi di isolamento domiciliare (1434 in tutto).

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source