Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 8 novembre: 4.197 casi e 32 morti, tasso all’1,7%

Pubblicità
Pubblicità

Covid, i dati settimanali. Contagi ancora in aumento, ma la crescita rallenta: +17%

VALLE D’AOSTA

Un solo caso positivo e nessun guarito su 74 casi testati. Questi i numeri del quadro Covid rilevati nelle ultime 24 ore in Valle d’Aosta. Dopo il focolaio scoperto sabato al Centro polivalente di Saint-Martin-de-Corléans, dove 12 anziani sono risultati positivi al virus, resta stabile a 82 il numero attuale dei contagi. Di questi, 75 sono in isolamento domiciliare e sette, tra cui anche tre anziani ospiti della struttura, sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale Parini di Aosta. I restanti nove anziani risultati positivi sono stati trasferiti nella struttura Covid di Variney.

TRENTINO

Non si registrano decessi per Covid-19 in Trentino nella giornata di oggi. Lo conferma il bollettino quotidiano dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, che registra 27 nuovi casi positivi, di cui cinque individuati con il tampone molecolare (su 135 test effettuati) e 22 con l’antigenico (su 4.329 test effettuati). Tra i nuovi casi positivi, uno ha tra 0-2 anni, due tra 6-10 anni e uno tra 14-19 anni, mentre sono nove i casi degli adulti over60. I molecolari confermano poi tre positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi.
I pazienti ricoverati in ospedale sono 23, di cui due in rianimazione. Nella giornata di ieri sono stati registrati tre nuovi ricoveri e due dimissioni. Sono 14 i nuovi guariti, per un totale di 47.785 da inizio pandemia. Le classi in quarantena sono tre.
Le vaccinazioni si attestano su 800.869 dosi somministrate, di cui 367.790 seconde dosi e 17.937 terze dosi.

ALTO ADIGE

Aumentano i ricoveri di pazienti Covid in Alto Adige, che ora sono 69, ovvero 8 più rispetto a ieri. Salgono a 65 (+9) i letti occupati nei normali reparti, mentre sono 4 (-1) quelli in terapia intensiva. I laboratori dell’Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 649 tamponi Pcr e registrati 185 nuovi casi positivi. Sono stati dichiarati guariti 91 altoatesini, mentre 4.234 sono in quarantena.

PIEMONTE

L’Unita’  di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 290 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 106 dopo test antigenico), pari allo 0,7% di 43.260 tamponi eseguiti, di cui40.876 antigenici. Dei 290 nuovi casi gli asintomatici sono 208 (71,7%).I casi sono 210 di  screening, 71 contatti di caso, 9 con indagine in corso. Il totale dei casi positivi diventa quindi 391.181,  di cui 32.239 Alessandria, 18.768 Asti, 12.325 Biella, 56.316 Cuneo, 30.235 Novara, 208.386 Torino, 14.55 Vercelli, 13.868 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.616 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.873 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 25(+ 4 rispetto a ieti).I ricoverati non in terapia intensiva sono 224 (+ 20 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 4.620. I tamponi diagnostici finora processati sono 8.714.321(+ 43.260rispetto a ieri), di cui 2.400.508risultati negativi. Due decessi di persone positive al test del Covid-19, nessuno oggi.

VENETO

Sono 432 i positivi a coronavirus in Veneto nelle ultime 24 ore, a fronte di 6.608 tamponi molecolari e di 23.260 tamponi antigenici. Salgono a 485.378 i casi da inizio della pandemia, si registra da ieri un decesso, le vittime complessive sono quindi 11.849. Lo comunica il bollettino della Regione Veneto, aggiornato alle 8 di stamane. EáSono 12.903 gli attuali positivi, 214 il totale dei ricoverati positivi, 46 in terapia intensiva.

LOMBARDIA

Sono 294 i nuovi positivi al Covid registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore e a fronte di 34.781 tamponi effettuati il rapporto positivi/tamponi si attesta allo 0,8%. Lo rende noto la Regione. Nessun decesso si è verificato nell’ultimo giorno, i morti totali dall’inizio della pandemia sono 34.201. Diminuiscono i ricoveri in terapia intensiva: sono 46 (-1) mentre i pazienti ricoverati non in terapia intensiva salgono a 348 (+10).

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 10.009 test e tamponi sono state riscontrate 438 positività al Covid 19, pari al 4,37%. Nel dettaglio, su 4.065 tamponi molecolari sono stati rilevati 424 nuovi contagi con una percentuale di positività del 10,43%; su 5.944 test rapidi antigenici 14 casi (0,24%). Oggi si registra il decesso di un uomo di 83 anni di Trieste morto in ospedale. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 20 (+3), mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 122 (+7). Lo rende noto il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

LIGURIA

Continuano a crescere i dati del contagio in Liguria, con i ricoverati per covid che tornano a superare quota cento e arrivano a 107, dieci in più di ieri. Dieci sono anche i pazienti in terapia intensiva, uno più di 24 ore fa. Due nuove decessi avvenuti sabato: una donna di 90 anni mancata all’ospedale di Sestri Levante e un uomo di 84 anni morto al Villa Scassi di Genova. Il bilancio delle vittime sale a 4.432.
Il bollettino quotidiano di Alisa parla di 53 nuovi casi, di cui 52 nell’area metropolitana genovese (39 in Asl 3 e 13 in Asl 4) e uno nello spezzino. Il totale da inizio pandemia sale a 115.676.

EMILIA-ROMAGNA

Sono 536 in più rispetto a ieri i contagi da Covid in Emilia-Romagna, su un totale di 15.856 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri, giorno festivo, è del 3,3%.Purtroppo, si registrano altri sei decessi: uno in provincia di Piacenza (un uomo di 79 anni), due in provincia di Bologna (due uomini di 79 e 84 anni), due in provincia di Ferrara (due uomini di 84 e 95 anni) e uno in provincia di Rimini (una donna di 74 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.627. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 38 (+2 rispetto a ieri), 341 quelli negli altri reparti Covid (+12).

Made with Flourish

TOSCANA

In Toscana sono 263 i nuovi casi Covid (251 confermati con tampone molecolare e 12 da test rapido antigenico), che portano a 292.182 il totale dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 278.235 (95,2% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 5.757 tamponi molecolari e 6.932 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,1% è risultato positivo. Sono invece 4.215 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 6,2% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 6.639, -0,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 305 (7 in più rispetto a ieri), di cui 28 in terapia intensiva (1 in più). Si registrano 3 nuovi decessi: 2 uomini e una donna con un’età media di 89,7 anni (1 a Firenze, 1 a Prato, 1 a Lucca).

UMBRIA

Scendono a 46, due in meno di domenica, i ricoverati Covid negli ospedali dell’Umbria mentre restano sei i posti occupati in terapia intensiva, secondo i dati sul portale della Regione aggiornati a lunedì. Nell’ultimo giorno è stata registrata una nuova vittima per il virus. I nuovi positivi sono stati 12 e 48 i guariti, con gli attualmente positivi ora 1.381, 37 in meno. Sono stati analizzati 544 tamponi e 3.299 test antigenici, per un totale di 3.843 con un tasso di positività pari allo 0,31 per cento (0,38 lo stesso giorno della scorsa settimana).

LAZIO

Oggi nel Lazio su 9.570 tamponi molecolari e 17.875 tamponi antigenici, per un totale di 27.445 tamponi, si registrano 449 nuovi casi positivi (-248), 12 i decessi (+10) il dato comprende un recupero di ritardate notifiche, 510 i ricoverati (+28), 61 le terapie intensive (+2) e +455 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,6%. I casi a Roma città sono a quota 212. I numeri sono stati resi noti al termine della task-force regionale per il COVID-19

MARCHE

Un decesso e sei ricoveri in più nelle ultime 24 ore nelle Marche a causa del Covid-19. Il servizio Sanità della Regione comunica che con il decesso di un 89enne di Vallefoglia con patologie pregresse, avvenuto alla Residenza Valdaso di Campofilone di Fermo, il bilancio delle vittime da inizio emergenza sale a 3.115: 1.744 uomini e 1.371 donne con un’età media di 82 anni che, nel 97,2% dei casi, presentavano patologie pregresse. La provincia di Pesaro Urbino resta quella più colpita dalla pandemia con 996 morti, seguita da Ancona (991), Macerata (535), Fermo (307) ed Ascoli Piceno (250) mentre sono 36 le persone decedute che provenivano da fuori regione.

ABRUZZO

Sono 19 i casi di Covid-19 registrati oggi in Abruzzo e risultati dai 6.294 test effettuati (906 tamponi molecolari e 5.388 test antigenici), che portano il totale dei contagi dall’inizio dell’emergenza a 83.768. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 1 nuovo caso e resta fermo a 2.566 (si tratta di un 79enne della provincia di Teramo). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 78.848 dimessi/guariti (+62 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 2354 (-46 rispetto a ieri). Sono 73 i pazienti (+5 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 7 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 2.274 (-51 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 0.30 per cento.

MOLISE

Made with Flourish

CAMPANIA

Sono 393 i nuovi casi di coronavirus emersi ieri in Campania dall’analisi di 11.338 test. Nel bollettino odierno diffuso dall’Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 4 nuovi decessi, 3 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e uno avvenuto in precedenza, ma registrato ieri. In Campania sono 17 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 275 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

BASILICATA

Sono 25 i contagi al Covid in Basilicata su 522 tamponi processati tra sabato 6 e domenica 7 novembre.
Nelle stesse giornate si registrano 15 guarigioni e nessun decesso. Ammontano a 25 i ricoveri, nessuno è in terapia intensiva.
I positivi attuali in Basilicata sono 879

PUGLIA

Oggi in Puglia si registrano 150 nuovi casi di Coronavirus (0,98% dei 15.230 test) e 3 decessi. La maggioranza dei casi sono stati individuati nelle province di Bari (43), Foggia (50) e Lecce (47). Delle 3.492 persone attualmente positive nella regione, 151sono ricoverate in area non critica e 20 in terapia intensiva.

L’immunologo Alberto Mantovani: “Sto per fare la terza dose. Voglio passare un Natale tranquillo con la famiglia”

CALABRIA

In Calabria, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 129 nuovi casi Covid su 2.889 tamponi effettuati. Dall’inizio dell’emergenza da Covid si sono effettuati 1.330.166 tamponi di cui 88.715 sono risultati positivi. Lo ha reso noto la Regione nel consueto bollettino relativo all’emergenza da Covid.

SICILIA

SARDEGNA

In Sardegna si registrano altri 30 casi confermati di positività al Covid sulla base di 783 persone testate: in totale sono stati processati, fra molecolari e antigenici, 3.553 test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono sei (come ieri), quelli in area medica 49 (tre in più rispetto a ieri) e sono 1.491 i casi di isolamento domiciliare (12 in più rispetto a ieri). Non si registrano decessi.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source