Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 11 novembre: 8.569 nuovi casi e 67 morti

Pubblicità
Pubblicità

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 8.569 nuovi casi e 67 morti da coronavirus. Con 595.812 tamponi eseguiti, il tasso di positività scende lievemente, all’1,4% (-0,2%). Le terapie intensive diminuiscono di una unità nel saldo tra entrate e uscite, mentre aumentano i ricoveri in area medica (+62).

VALLE D’AOSTA

Continua ad aumentare il numero dei contagi da Covid-9 in Valle d’Aosta. Nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 21 nuovi positivi su 121 casi testati. Sei i guariti. Gli attuali positivi raggiungono quota 100. Di questi, 95 sono in isolamento domiciliare e 5 sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale Parini di Aosta.

TRENTINO

In Trentino oggi un decesso e 75 nuovi contagi da Covid intercettati da 10.700 tamponi. Sul fronte ospedalizzazione, a fronte di 1 dimissione ci sono stati 3 ingressi che portano i ricoveri a quota 22 di cui 2 in rianimazione. Sono invece 3 le classi in quarantena. “Per quanto riguarda il decesso si tratta di un’anziana vaccinata ma affetta da altre patologie”, precisa l’azienda sanitaria provinciale di Trento. Tra i nuovi positivi la percentuale più alta riguarda, con 38 casi, gli under 60. La campagna vaccinale ha raggiunto quota 805.965 somministrazioni, di cui 369.621 seconde dosi e 20.701 terze dosi.

ALTO ADIGE

In Alto Adige cresce la preoccupazione per la quarta ondata di Covid-19. I nuovi casi sono 425 su 1.644 tamponi molecolari processati nella giornata di ieri. Un dato analogo non si registrava da metà febbraio scorso quando la provincia di Bolzano aveva iniziato da pochi giorni il terzo lockdown. Nelle ultime 24 ore due le persone decedute per un totale di 1.211 vittime dall’11 marzo 2020, giorno del primo decesso collegato al coronavirus. Stabile la pressione sugli ospedali con 68 pazienti covid ricoverati nei normali reparti e 4 in terapia intensiva. Su 250.604 persone sottoposte a tampone molecolare, 83.239 sono risultate positive. I guariti totali sono 79.525 mentre continua a crescere il numero delle persone in quarantena che sono 4.986.

PIEMONTE

Il numero dei ricoverati in Piemonte registra oggi l’aumento più considerevole degli ultimi giorni: +17 nei reparti diversi dalla terapia intensiva dove al contrario si registra un calo, -1. Il totale dei pazienti è ora, rispettivamente, di 243 e 23. Il bollettino dell’Unità di crisi della Regione registra oggi 4 decessi (,a tutti relativi a giorni precedenti), il totale dei morti da inizio pandemia è 11.843. I nuovi contagi sono 376, lo 0,6% dei 58.391 tamponi diagnostici processati (52.189 antigenici); la quota di asintomatici tra i casi positivi è del 58%. Le persone in isolamento domiciliare sono 5.036, i nuovi guariti 213.

VENETO

Torna a superare la soglia dei mille casi al giorno in Veneto la pandemia da Covid-19. Il bollettino della Regione Veneto indica i nuovi casi a quota 1.077. Il totale dei ricoverati positivi in area non critica arriva a 228, 52 i ricoverati in area critica. Sono 5, invece, i decessi.

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 29.379 test e tamponi sono state riscontrate 650 positività al Covid 19, pari al 2,21%. Nel dettaglio, su 7.805 tamponi molecolari sono stati rilevati 609 nuovi contagi (7,8%), su 21.574 test rapidi antigenici 41 casi (0,19%). Ieri i contagi erano stati 418. Oggi si registrano 6 decessi. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 19 (dato stabile), i pazienti in altri reparti 127 (+1). Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.891: 863 a Trieste, 2.032 a Udine, 689 a Pordenone e 307 a Gorizia. I totalmente guariti sono 112.825, i clinicamente guariti 158, mentre le persone in isolamento 3.867. Dall’inizio della pandemia in Fvg sono risultate positive complessivamente 120.887 persone (il totale dei casi è stato ridotto di un’unità in seguito a un test antigenico non confermato dal tampone molecolare): 26.558 a Trieste, 54.308 a Udine, 23.736 a Pordenone, 14.607 a Gorizia e 1.678 da fuori regione.

LIGURIA

La Liguria conferma la forte crescita della circolazione del covid negli ultimi giorni. Dopo i 431 nuovi casi di ieri, il bollettino di oggi parla di 358 nuovi positivi. Ma, ancora una volta, spiega la Regione, il dato è dovuto a un riallineamento di problemi informatici verificatisi tra il 19 ottobre e l’8 novembre. Nel flusso di oggi, dunque, figurano 117 positivi dei giorni scorsi, di cui 103 nella sola asl 2 savonese. Il dato dei nuovi casi nelle ultime 24 ore resta comunque elevato ed è pari a 241.

Made with Flourish

EMILIA-ROMAGNA

In Emilia-Romagna oggi si sono registrati 617 nuovi casi di positività al Covid, su un totale di 30.198 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 2%. Il 95,7% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. L’età media dei nuovi positivi è di 41,1 anni. I decessi sono 7.

TOSCANA

In Toscana sono 293.343 i casi di positività al Coronavirus, 509 in più rispetto a ieri (484 confermati con tampone molecolare e 25 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 279.043 (95,1% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 10.474 tamponi molecolari e 26.267 tamponi antigenici rapidi, di questi l’1,4% è risultato positivo. Sono invece 10.690 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 4,8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 6.980, +2,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 295 (2 in più rispetto a ieri), di cui 24 in terapia intensiva (2 in meno). Registrati 4 nuovi decessi: un uomo e 3 donne con un’età media di 79,5 anni (1 a Firenze, 1 a Massa Carrara, 1 a Siena, 1 a Grosseto).

UMBRIA

I dati giornalieri relativi all’andamento della pandemia in Umbria evidenziano un calo sia degli attualmente positivi che dei pazienti ricoverati. Secondo i numeri riportati dalla regione, nelle ultime ventiquattro ore sono stati rilevati 66 nuovi positivi, su un totale di oltre 11300 test analizzati. Il tasso di positività si attesta allo 0,58%. I guariti registrati sono 92. Il numero degli attualmente positivi, dopo giorni di crescita continuativa, mostra una contrazione di 26 unità, scendendo a quota 1446. Ancora in calo i ricoveri. Al momento risultano ricoverati 40 pazienti, uno in meno rispetto a ieri, di cui sei, uno in meno, in terapia intensiva.

Made with Flourish

LAZIO

Sono 11.436 le persone attualmente positive al Covid-19 nel Lazio, di cui 535 ricoverati, 68 in terapia intensiva e 10.833 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 381.931 e i morti 8.864, su un totale di 402.231 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

MARCHE

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 230 nuovi casi di ‘Covid-19’, il 10,9% rispetto ai 2.101 tamponi processati all’interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 13,1%, con 301 casi su 2.305 tamponi). Il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti oggi è arrivato a 88,11, mentre ieri era stato 83,40. Lo si apprende dal bollettino quotidiano del Servizio sanitario regionale. Il totale dei positivi individuati dall’inizio della crisi è salito a 117.941.  Sono 91 i pazienti ‘Covid-19’ assistiti nei reparti ospedalieri delle Marche, 2 meno di ieri, e 5 nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle terapie intensive ci sono 21 pazienti (-1). Nei reparti non intensivi sono in 47 (+1). Nelle ultime 24 ore è stata registrata una nuova vittima correlata al ‘Covid-19’: un uomo di 80 anni di Pesaro, affetto anche da altre patologie. Il bilancio dall’inizio della crisi pandemica è fermo a 3.119 morti, 1.746 uomini e 1.373 donne.

ABRUZZO

Sono 145 (di età compresa tra 2 e 87 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 84246. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra alcun nuovo caso e resta fermo a 2566. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 79074 dimessi/guariti (+50 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 2606 (+95 rispetto a ieri). (Nel totale sono ricompresi anche 485 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche) 82 pazienti (+1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 6 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 2518 (+94 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 3793 tamponi molecolari (1517376 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 10592 test antigenici (1151060). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.00 per cento. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Made with Flourish

MOLISE

CAMPANIA

In aumento il numero dei contagi in Campania. Nella giornata di ieri sono stati analizzati 29.372 tamponi, 959 dei quali sono risultati positivi al Covid-19. Nel bollettino odierno diffuso dall’unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 6 nuovi decessi, 3 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 3 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. In Campania sono 17 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva (3 in meno rispetto al dato di ieri) e 290 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza (+7 rispetto a ieri).

BASILICATA

In Basilicata sono stati processati 545 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 25  sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 20 guarigioni. Lo fa sapere la task force regionale. Sempre ieri sono state effettuate 1.321 vaccinazioni. Al momento  sono 434.253 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,5 per cento) e 397.705 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (71,9 per cento) e 13.356 quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 845.314 su 553.254 residenti

PUGLIA

L’1,2 per cento dei 21.580 test processati per accertare l’infezione da coronavirus in Puglia ha dato esito positivo. Si tratta di 262 nuovi positivi la gran parte dei quali accertati nelle province di Bari e Taranto in cui si contano rispettivamente 64 e 60 malati covid in più rispetto a ieri. Altri 39 casi di contagio sono stati registrati nel foggiano, 41 nel leccese, 34 nella Bat e 21 in provincia di Brindisi. Altri due casi riguardano residenti fuori regione e di un altro non è nota la provincia di residenza. Gli attualmente positivi sono 3.565 di cui 155 ricoverati in area non critica covid (4 in più rispetto a ieri) e 19 in Terapia intensiva (uno in meno rispetto a ieri). Le vittime del virus sono due mentre sale a 264.727 il totale dei guariti.

CALABRIA

Sono 202 i positivi oggi in Calabria, a fronte di 4.947 tamponi esaminati, la percentuale di tamponi positivi è stata del 4,08%. Rispetto a ieri, il numero delle persone risultate positive è salito a 89.210, al momento in cura presso le strutture ospedaliere e in isolamento controllato vi sono 3.625 persone. Sono 118 i pazienti ricoverati in ospedale di questi 9 in terapia intensiva: 3 a Catanzaro, 2 a Reggio Calabria e 4 a Cosenza.

SICILIA

SARDEGNA

In Sardegna si registrano oggi 114 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 1.940 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 8.515 test. Il tasso di positività si attesta all’1,3%. Si segnala il decesso di un uomo di 93 anni, residente nella Città Metropolitana di Cagliari. Nell’isola i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono otto (due in più rispetto a ieri), 47 quelli in area medica (tre in meno rispetto a ieri). Infine sono 1.647 sono i casi di isolamento domiciliare (82 in più rispetto a ieri).

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source