Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 13 settembre: 2800 nuovi casi e 36 morti

Pubblicità
Pubblicità

Sono 2.800 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 4.664. Sono invece 36 le vittime in un giorno, ieri erano state 34. I tamponi effettuati sono stati 120.045, il tasso di positività è al 2,3%, in crescita rispetto all’1,7% di ieri. Il calo dei casi così come del tracciamento è fisiologico e viene registrato ogni lunedì poiché nel weekend l’attività di screening e di accertamento di positivi è sempre ridotta.

Crescono i ricoveri sia nei reparti ordinari che in terapia intensiva. Nelle rianimazioni ci sono infatti ora 563 pazienti, 4 in più di ieri. Nelle aree mediche invece il totale dei ricoverati è di 4200 persone, 87 in più.

Made with Flourish

VALLE D’AOSTA

 elle ultime 24 ore non sono stati rilevati nuovi casi positivi al Covid-19 e ci sono stati tre guariti in Valle d’Aosta. Il numero dei contagiati attuali scende a 75, di cui due ricoverati all’ospedale Parini e 73 in isolamento domiciliare. I morti dall’inizio della pandemia sono 473.

TRENTINO

Made with Flourish

ALTO ADIGE

In Alto Adige dove il 60,6% della popolazione vaccinabile è da considerarsi immunizzata contro il coronavirus, ovvero 324.510 persone su un totale di circa 530.000, nella giornata di ieri è morta una persona facendo salire a 1.189 i decessi riconducibili dall’11 marzo 2020, la data della prima morte riconducibile al coronavirus in provincia di Bolzano.

I nuovi casi di Covid-19 emersi ieri sono stati 12 ma su un basso numero di tamponi processati, 1.256. I ricoveri in ospedale restano stabili: 21 sono i pazienti covid ricoverati nei normali reparti e 7 in terapia intensiva. Su 237.097 persone sottoposte a tampone molecolare, 50.239 sono risultate positive mentre le persone testate positive al test antigenico sono 27.571. I guariti sono 75.625 e le persone attualmente in quarantena sono 1.937.

VENETO

In Veneto si registrano 291 nuovi casi di Covid-19 e due decessi nelle ultime 24 ore. Il dato emerge dal bollettino regionale, che porta i totali rispettivamente a 462.255 e 11.721. L’incidenza dei casi su 14.220 tamponi effettuati è del 2,04%. Crescono i malati attualmente in carico, che sono 12.884 (+74), e i ricoveri nei reparti ordinari, che sono 264 (+5); invariato infine (57) il numero di pazienti in terapia intensiva. 

PIEMONTE

Made with Flourish

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 1.230 tamponi molecolari sono stati rilevati 36 nuovi contagi. Sono inoltre 900 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali è stato rilevato 1 caso. Non si registrano decessi; 11 sono le persone sono ricoverate in terapia intensiva, mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 44. I decessi complessivamente ammontano a 3.809, i totalmente guariti sono 107.054, i clinicamente guariti 110, mentre quelli in isolamento risultano essere 1.353. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 112.381 persone con la seguente suddivisione territoriale.

LIGURIA

Made with Flourish

EMILIA-ROMAGNA

In Emilia Romagna sono 470 i nuovi positivi su un totale di 15.398 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3%, un valore “non indicativo dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che la domenica – precisa la Regione – e’ inferiore rispetto agli altri giorni”. Inoltre, nei festivi “soprattutto quelli molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo”. Si rileva un nuovo decesso in provincia di Parma dove è morta una donna di 68 anni. Invariato, rispetto a ieri, il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (45); 420 quelli negli altri reparti Covid (+23).

TOSCANA

In Toscana sono 207 i nuovi casi di Coronavirus su 5.919 test. Lo riporta il presidente della Regione, Eugenio Giani, che in un post su Facebook anticipa i dati del bollettino giornaliero sull’emergenza pandemia. Nelle ultime 24 ore risultano effettuati 4.080 tamponi molecolari e 1.839 antigenici rapidi. Il tasso di positività, pertanto, raggiunge il 3,5% sul totale dei test e il 9,6% sulle prime diagnosi. La settimana inizia così all’insegna dei contagi in rallentamento: sette giorni fa, in effetti, erano stati 313 i casi confermati con un tasso di positività, rispettivamente, del 4,47 e dell’11,9%. Sul fronte delle vaccinazioni, invece, la Toscana raggiunge quota 5,095 milioni di dosi somministrate dall’inizio della campagna.

UMBRIA

Sono sette i nuovi positivi al Covid accertati in Umbria nell’ultimo giorno a fronte di 106 guariti. Dai dati sul sito della Regione non emergono nuove vittime per il virus. Gli attualmente positivi sono quindi ora 1.346, 99 in meno di domenica. Sono stati analizzati 478 tamponi e 1.698 test antigenici, con un tasso di positività sul totale dello 0,32 per cento (era 0,43 lo stesso giorno della scorsa settimana). Tornano a crescere i ricoverati negli ospedali 56, tre in più del giorno precedente, mentre restano stabili a sette i posti occupati nelle terapie intensive. 

LAZIO

Sono 12.607 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 452 ricoverati, 64 in terapia intensiva e 12.091 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 358.110 e i morti 8.574, su un totale di 379.291 casi esaminati.

MARCHE

ABRUZZO

Sono 26 (riferiti a persone di età compresa tra 1 e 90 anni) i casi di Covid-29 registrati oggi in Abruzzo e risultati dai 2.683 test effettuati (1.171 tamponi molecolari e 1.512 test antigenici), con il totale dei contagi che, da inizio emergenza, sale a 80.203. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2.535. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 75.496 dimessi/guariti (+91 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 2.172 (-65 rispetto a ieri. Nel totale sono ricompresi anche 438 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche). Sono 75 i pazienti (+5 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 7 (invariato rispetto a ieri con 1 nuovo ingresso) in terapia intensiva, mentre gli altri 2.090 (-70 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

MOLISE

I dati settimanali, dopo quasi due mesi i ricoveri diminuiscono

CAMPANIA

Sono 151 i nuovi casi di coronavirus emersi ieri in Campania dall’analisi di 5.764 tamponi. Nel bollettino odierno diffuso dall’Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 5 nuovi decessi avvenuti nelle ultime 48 ore e 1 decesso avvenuto in precedenza ma registrato ieri. In Campania sono 21 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 336 i posti letto di degenza occupati.

BASILICATA

In Basilicata sono 47 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2, su un totale di 788 tamponi molecolari, e non si registrano decessi per Covid-19. Lo rende noto la task force regionale della Basilicata con il bollettino riferito alle ultime 48 ore. I lucani guariti o negativizzati sono 89. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 53 di cui 4 in terapia intensiva mentre gli attuali positivi sono in tutto 1.266 (-42).

Per la vaccinazione, sono state effettuate 4.623 somministrazioni negli ultimi due giorni. Finora 410.894 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (74,3 per cento) mentre 344.199 hanno completato il ciclo vaccinale (62,2 per cento), per un totale di 755.093 somministrazioni effettuate. Le percentuali più alte si registrano nella fascia di età 70-79 anni con il 95,9 per cento di prime dosi somministrate e con il 90,9 per cento di completamento del ciclo vaccinale.

PUGLIA

Oggi in Puglia sono stati registrati 6.438 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e 88 casi positivi: 2 in provincia di Bari, uno nella provincia di Barletta, Andria, Trani, 7 in provincia di Brindisi, 24 in provincia di Foggia, 49 in provincia di Lecce, uno in provincia di Taranto, 4 residenti fuori regione. Inoltre vi sono stati 3 decessi. Attualmente sono 3.681 le persone positive, 193 sono ricoverate in area non critica e 20 in terapia intensiva. Complessivamente dall’inizio dell’emergenza i casi totali sono 266.082 a fronte di 3..454.109 test eseguiti, 255.651 sono le persone guarite e 6.750 quelle decedute

Primo giorno di scuola, via ai test salivari per non tornare in Dad. E Giorgetti apre sul Green Pass

CALABRIA

Sono 125 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria nelle ultime 24 ore. I nuovi contagi portano il totale a 81.037 casi.  

SICILIA

SARDEGNA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source