Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 16 luglio: 2898 nuovi casi e 11 morti. Tasso di positività all’ 1,4%

Pubblicità
Pubblicità

Continua il trend in crescita dei nuovi casi di coronavirus in Italia: oggi se ne registrano 2.898, contro i 2.455 di ieri. Il numero totale di tamponi nelle ultime 24 ore è  pari a 205.602 (in crescita di quasi 15mila rispetto a ieri), e l’indice di positività  sale  dall’ 1,3 all’1,4%.
I morti nelle ultime 24 ore sono 11, mentre ieri era stato di 9, per un totale di 127.851 dall’inizio dell’epidemia.

[[ge:rep-locali:repubblica:310473775]]

Salgono anche i ricoveri in terapia intensiva, sono 161 (ieri 153), con 13 nuovi ingressi (ieri +11); in calo invece di una unità i ricoverati nei reparti ordinari, sono in tutto 1.088. Le persone attualmente positive in Italia sono 42.714 (ieri 40.900); quelle in isolamento domiciliare 41.465 (ieri 39.658). E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

La regione con più casi odierni è il Lazio con 443 (ieri 353), seguito dal Veneto con +425, quindi la Lombardia con +399, la Sicilia con +386, la Campania con 204 e l’Emilia Romagna con 200. Il totale di perosne testate sale a 30.208.376.

I casi in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.281.214, i morti 127.851. I dimessi ed i guariti sono invece 4.110.649, con un incremento di 1.070 rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 42.714, in aumento di 1.814 unità nelle ultime 24 ore. Le persone in isolamento domiciliare sono 41.465 (+1.807).

VALLE D’AOSTA

Sono stati riscontrati i primi quattro casi di variante Delta del Coronavirus in Valle d’AOSTA. Si tratta di soggetti maschi, maggiorenni, residenti nella regione alpina, fa sapere Usl. “Sono sottoposti a sorveglianza sanitaria a domicilio e sono in buone condizioni cliniche”, aggiunge l’azienda sanitaria. Le varianti sono state riscontrate dal laboratorio analisi cliniche e la positività è stata confermata con il sequenziamento effettuato dall’Istituto zooprofilattico di Torino.

TRENTINO

Nessun decesso per Covid in Trentino ma il trend dei contagi si conferma in crescita: nelle ultime 24 ore sono 33 i nuovi casi positivi rilevati tramite 427 tamponi molecolari dai quali sono emersi 10 nuovi casi positivi, più la conferma di 3 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Questi ultimi sono stati 1.069 attraverso i quali sono stati identificati 23 nuovi contagi. Fra i nuovi positivi ci sono 2 piccolissimi (fascia 0-2 anni) e poi 1 bambino tra 3-5 anni, 1 tra 6-10 anni, 1 tra 11-13 anni e 5 ragazzi tra 14-19 anni. Spostandosi in su con gli anni troviamo solo 1 nuovo contagio in fascia 70-79 anni. Dall’ospedale arriva invece la notizia che 1 dei 2 pazienti ricoverati ieri è stato dimesso: resta pertanto solo 1 paziente, quello ricoverato nel reparto di rianimazione. Con altri 7 nuovi guariti, il numero di chi, dall’inizio della pandemia, ha superato l’infezione sale a 44.432. I vaccini somministrati finora sono 515.175 (dato di questa mattina) di cui 206.415 seconde dosi. A cittadini Over 80 sono state somministrate 66.568 dosi, mentre nelle fasce 70-79 anni e 60-69 anni le somministrazioni sono rispettivamente 87.823 e 100.456.

Made with Flourish

ALTO ADIGE

Continua a crescere il numero delle persone attualmente positive in Alto Adige, ma il numero dei decessi resta comunque fermo e le terapie intensive vuote. E’ questo il quadro a due facce che si presenta attualmente in provincia di BOLZANO. Sono risultati positivi sette tamponi pcr su 449 e 12 test antigenici su 2194. I ricoveri nei normali reparti ospedalieri sono cinque.

Covid, Cts: fondamentale rientro a scuola, distanziamento e uso delle mascherine. Vaccinare personale scolastico e studenti

PIEMONTE

VENETO

Il Veneto segna un altro aumento di casi Covid, 425 (ieri 318) i nuovi positivi in 24 ore, che portano il totale a 427.747. Vi sono anche 2 decessi, per un totale dall’inizio dell’epidemia di 11.626 morti tra ospedali e case di riposo. Lo riferisce il bollettino della Regione.
Sale di un paziente il numero dei ricoverati (234) e rimangono invece invariati i posti occupati da pazienti Covid nelle terapie intensive (18).

LOMBARDIA

Made with Flourish

FRIULI VENEZIA GIULIA

LIGURIA

Coronavirus, l’Rt in Italia sale e arriva a 0,91. Speranza: “Per cambio colore e misure peserà di più tasso ospedalizzazione”

EMILIA-ROMAGNA

Nuovo salto verso l’alto della curva dei contagi in Emilia-Romagna, che torna sui numeri di fine maggio. E riprendono a salire anche i ricoveri. Oggi sono 200 i casi in più rispetto a ieri su un totale di 19.854 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (di cui 7.578 molecolari e 12.276 rapidi). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è dell’1%. Dei nuovi contagiati, 46 sono asintomatici: 24 sono stati individuati col contact tracing, 14 attraverso i test per le categorie a rischio e due tramite i test pre-ricovero, mentre per sei casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.
Tra i nuovi positivi, inoltre, 52 erano già in isolamento al momento del tampone e 90 sono legati a focolai già noti.
L’età media dei nuovi positivi di oggi è 30,4 anni. Anche oggi non si registrano nuovi decessi (è il sesto giorno consecutivo), mentre tornano ad aumentare i ricoveri: c’è un paziente in più in terapia intensiva (15 in tutto) e otto in più negli altri reparti Covid (148 in totale). Continuano a salire anche i casi attivi, cioè i malati effettivi, che oggi sono 102 in più rispetto a ieri, per un totale di 2.358 persone. Di questi, il 93,1% è in isolamento a casa: si parla di 2.195 persone, cioè 93 in più. I guariti, invece, sono 98 in più rispetto a ieri per un totale di 372.646 persone. Nel complesso, dall’inizio della pandemia in Emilia-Romagna si sono registrati 388.272 casi di positività

TOSCANA

Made with Flourish

UMBRIA

LAZIO

Oggi nel Lazio si registrano 443 nuovi casi di coronavirus, con un incremento di 90 rispetto a ieri, su un totale di quasi 26mila test (di cui 9mila tamponi). Il rapporto tra positivi e tamponi e’ al 4,9% ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale scende allo 1,7%. I casi a Roma citta’ sono a quota 297, ieri 178. I decessi soon 2 (+1), i ricoverati sono 105 (stesso numero di ieri), invariate anche le le terapie intensive, sono 25; i guariti sono 186. Lo riferisce la Regione Lazio al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesu’ e a cui ha preso parte l’assessore regionale alla Sanita’, Alessio D’Amato.

MARCHE

ABRUZZO

Made with Flourish

MOLISE

CAMPANIA

Sono 204 i positivi del giorno in Campania, rilevati a fronte di 7.325 tamponi molecolari processati. Lo comunica l’unità di crisi della Regione. Nelle ultime 48 c’è stato un solo decesso in Campania, mentre altri tre sono avvenuti in precedenza ma sono stati registrati
ieri. Sono 183 le persone ricoverate, di cui 12 in terapia intensiva.

BASILICATA

Made with Flourish

PUGLIA

Oggi in Puglia sono stati registrati 46 casi su 6.156 test per l’infezione da Covid-19, con una incidenza dello 0,7%. I nuovi positivi sono 12 in provincia di Lecce, 10 in provincia di Bari, 9 in provincia di Foggia, 7 in provincia di Brindisi, 5 nella provincia Bat, 3 in provincia di Taranto. Non è stato registrato alcun decesso. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.767.226 test e sono 1.641 i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 254.045 e sono 245.746 i pazienti guariti.

CALABRIA

Sono 77 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 2.260 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati effettuati 962.537 tamponi, le persone risultate positive al coronavirus sono 69.552 (ieri erano 69.475). Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dall’1,62% al 3,98%). Dall’inizio dell’emergenza i decessi sono 1.236 (dato invariato da 4 giorni), i guariti sono 66.311 (+58 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 50 (-1 rispetto a ieri), di cui 3 in terapia intensiva (+1 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 2.005 (+19).

SICILIA

In Sicilia 386 nuovi positivi al Covid e nessun decesso. I casi totali salgono a 234.661. Le vittime restano 6.006. Gli attuali positivi sono 4.409, +269; i guariti 224.246, +117. Sono 144 i ricoverati con sintomi, di cui 23 in terapia intensiva, due del giorno; i tamponi effettuati 9.583.

SARDEGNA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source