Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 31 ottobre: in Italia 4.526 nuovi casi e 26 morti

Pubblicità
Pubblicità

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 4526 nuovi casi di Covid e 26 decessi secondo il bollettino fornito dal ministero della Salute. Il tasso di positività è dell’1,3%. I casi sono in aumento un tutta Italia, il ministro Speranza ha invitato a non abbassare la guardia e a indossare sempre la mascherina.  Sono 350.170 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, ieri erano stati 477.352.

Coronavirus, guida al bollettino: ecco perché sembra che sommiamo i nuovi malati ai guariti e ai morti

VALLE D’AOSTA

TRENTINO

ALTO ADIGE

In Alto Adige sono 78 i nuovi casi di Covid-19 su 645 tamponi molecolari esaminati. Per il terzo giorno consecutivo si è registrato un decesso facendo salire a 1.203 le vittime totali da inizio pandemia di coronavirus. Restano stabili i numeri dei pazienti covid ricoverati in ospedale: 45 nei normali reparti e 4 in terapia intensiva. Su 247.137 persone sottoposte a tampone molecolare, 81.024 sono risultate positive. I guariti totali sono 78.536 mentre ritornano sopra quota tremila (3.165) le persone in quarantena.

Vaccini, il dilemma della durata e l’effetto sul Green Pass di un anno

VENETO

Sono 388 i nuovi contagi Covid registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, per un totale dall’inizio dell’epidemia che sale a 480.460. Vi sono anche due decessi, che aggiornano a 11.829 il numero delle vittime. Lo riferisce il bollettino della Regione. Quanto al dato dei ricoveri ospedalieri, sono 166 i posti occupati nelle aree non critiche, e 31 nelle terapie intensive.

PIEMONTE

Restano invariati per il secondo giorno consecutivo, a quota 19, i ricoveri per Coronavirus in terapia intensiva del Piemonte, dove sono 178 (+5) quelli dei reparti ordinari. L’Unità di crisi regionale registra un decesso, avvenuto oggi, e  193 nuovi casi di persone positive al Covid-19, lo 0,6% dei 32.107 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 134 (69,4%). Le persone in isolamento domiciliare sono 4.053. Gli attualmente positivi sono 4.150. I guariti sono 119.

Dall’inizio dell’emergenza, dunque, il Piemonte ha registrato 388.995 positivi 11.813 decessi e 372.932 guariti.

LOMBARDIA

Sono 474 i nuovi casi di persone positive al Covid registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore, a fronte di 86.580 tamponi effettuati, con il tasso di positività stabile allo 0,5%. Scende di -8 unità il numero di persone ricoverate nei reparti ordinari, per un totale di 294 persone, mentre c’è un nuovo ingresso in terapia intensiva per un totale di 45 persone ricoverate. Sono 4 i decessi per Covid registrati che portano a 34159 il numero totale di morti dall’inizio della pandemia.
La provincia più colpita è quella di Milano dove ci sono 134 nuovi casi di cui 64 nella città di Milano, segue Varese con 75, Monza e Brianza con 60, Brescia con 57, Bergamo con 31, Pavia con 26, Mantova con 22, Como con 18, Lecco con 9, Lodi con 5 e Sondrio con 2.

Made with Flourish

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.335 tamponi molecolari sono stati rilevati 272 nuovi contagi con una percentuale di positività del 6,27%. Sono inoltre 11.855 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 23 casi (0,19%). Nella giornata odierna non si registrano decessi; sono 14 le persone ricoverate in terapia intensiva mentre ammontano a 68 i pazienti ospedalizzati in altri reparti. I decessi complessivamente sono 3.856. I totalmente guariti sono 111.178, i clinicamente guariti 46 e 2.067 le persone in isolamento.Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 117.229 persone (il totale dei positivi è stato ridotto di una unità a seguito della revisione di un test rapido positivo), con la seguente suddivisione territoriale: 24.909 a Trieste, 53.314 a Udine, 23.308 a Pordenone, 14.066 a Gorizia e 1.632 da fuori regione.

LIGURIA

Made with Flourish

 

EMILIA-ROMAGNA

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 432.274 casi di positività, 372 in più rispetto a ieri, su un totale di 23.111 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’1,6%. Purtroppo, si registrano tre decessi. Lo rende noto la stessa Regione Emilia Romagna. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 6.881.145 dosi; sul totale, sono 3.474.973 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 335 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 411.250. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 7.429 (+34). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 7.094 (+21), il 95,4% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano tre decessi: un uomo di 67 anni e una donna di 91 in provincia di Forlì-Cesena e un uomo di 93 anni in provincia di Piacenza. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.595.

TOSCANA

Altri 385 nuovi casi (età media 43 anni, il 33% è fra i 40 e i 59 anni, il 23% sotto i 20 anni), altri due morti per Covid in Toscana nelle 24 ore secondo il report giornaliero della Regione. Le vittime sono due donne di Firenze e Massa Carrara. Il totale va a 7.279 morti dall’inizio dell’epidemia. Coi nuovi casi  – dato in netto rialzo, 98 unità in più di ieri – i positivi totali salgono a 289.637, 385 (+0,1% rispetto al totale del giorno precedente). Anche i guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 276.562. Sono stati 156 i guariti nelle 24 ore, a tampone di controllo negativo. Gli attualmente positivi sono oggi 5.796 (+4,1% su ieri, prosegue l’aumento dopo settimane di calo costante). Tra loro i ricoverati sono 270 (+1 persona il saldo giornaliero su ieri, +0,4%) di cui 28 in terapia intensiva (+3 persone il saldo, pari al +12%). Altre 5.526 persone positive sono in isolamento a casa “poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi” (+226 persone su ieri pari al +4,3%). Ci sono inoltre 15.974 persone in quarantena domiciliare (+41 su ieri pari al +0,3%), anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

UMBRIA

Virus, risale l’indice dei ricoveri. Un contagio su quattro tra i ragazzi

LAZIO

Ad oggi nel Lazio sono 9.517 gli attuali casi positivi al Covid-19, di questi sono 9.077 in isolamento domiciliare. Mentre 440 persone sono ricoverate, 52 delle quali sono in terapia intensiva. Infine, 8.796 persone sono decedute e 376.833 guarite. In totale sono stati esaminati 395.146 casi. Lo riporta il bollettino della Regione Lazio.

MARCHE

Prosegue nelle Marche il trend di crescita dei ricoveri per Covid-19 che superano quota 70 (ora sono 72; +3) ma l’incidenza di positivi al coronavirus su 100mila abitanti resta invariata a 44,72 con i 118 casi rilevati nelle ultime 24ore. Lo comunica il Servizio Sanità della Regione. Nessun decesso correlato alla pandemia in un giorno e il totale di vittime resta a 3.107.
Nell’ultima giornata eseguiti 3.972 tamponi di cui 2.574 nel percorso diagnostico screening (4,6% di positivi) e 1.398 del percorso guariti; si sommano a questi 1.865 test antigenici che hanno fatto emergere 38 positivi. Dei nuovi contagi, 40 riguardano persone in provincia di Ancona, 23 in quella di Pesaro Urbino, 18 nel Fermano, 16 in provincia di Macerata, 9 nell’Ascolano e 12 provenienti da fuori regione.
In ospedale sono assistiti attualmente 18 degenti in terapia intensiva (-1), 19 in Semintensiva (+1), 35 nei reparti non intensivi (+3); una persona dimessa. Gli ospiti di strutture territoriali sono 46 e cinque in osservazione nei pronto soccorso. Il totale di positivi (isolati più ricoverati) sale a 2.252 (+86), le quarantene per contatto con contagiati a 3.778 (+59) e i guariti/dimessi sono ora 110.873 (+32).

ABRUZZO

Made with Flourish

MOLISE

CAMPANIA

 In Campania i positivi del giorno sono 636, i test 22.925, i deceduti 4. Nel report dei posti letto si legge: terapia intensiva disponibili 656, terapia intensiva occupati 16, degenza disponibili 3.160, Degenza occupati 244.
 

BASILICATA

In Basilicata,nella giornata di ieri, sono stati processati 381 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 13 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 13 guarigioni e non si è avuto alcun decesso. Lo fa sapere la task force regionale. Attualmente le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 22, nessuna in terapia intensiva.

PUGLIA

Oggi in Puglia si registrano 184 nuovi casi di Coronavirus (0,97% dei 19.019 test eseguiti) e 1 decesso. I nuovi casi sono stati individuati 45 in provincia di Bari, 34 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 30 in quella di Brindisi, 31 nel Foggiano, 34 in provincia di Lecce, 8 nel Tarantino. Tre casi riguardano residenti fuori regione.
Attualmente ci sono 3.075 persone positive in Puglia, di cui 130 sono ricoverate in area non critica e 16 in terapia intensiva.

CALABRIA

E’ di 178 casi, in leggero rialzo, il numero di casi positivi al Covid registrati in Calabria nelle ultime 24 ore. La percentuale rispetto ai tamponi effettuati è del 5,18 %. Il bollettino quotidiano non segnala alcun deceduto, ma il totale è ormai prossimo alla soglia emotiva dei 1500 morti. Il saldo dei ricoverati in reparto è di +1 mentre nessun ingresso è stato segnalato nei reparti intensivi delle cinque province che in totale ne ospitano 5 (due a Catanzaro e tre a Reggio Calabria).

Made with Flourish

SICILIA

SARDEGNA

In Sardegna si registrano oggi 23 ulteriori casi confermati di positività al Covid, con 893 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 4.238 test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 5 (stesso numero di ieri), quelli in area medica sono 42 ( 3 in più di ieri).1289 sono i casi di isolamento domiciliare (12 in più rispetto a ieri). Non si registrano decessi.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source