Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 6 agosto: 6.559 nuovi casi e 24 morti. Tasso positività scende al 2,7%

Pubblicità
Pubblicità

Sono 6.599 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 7.230. Sono invece 24 le vittime in un giorno (ieri erano state 27). Con 244.657 tamponi molecolari e antigenici effettuati (ieri erano stati 212.227) il tasso di positività è del 2,7%, in calo rispetto al 3,4% di ieri. (ANSA).

Sono 277 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 9 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 32 (ieri erano 25). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.449,
40 in più rispetto a ieri.

VALLE D’AOSTA

Nelle ultime 24 ore sono stati rilevati altri 8 casi positivi al covid-19 in Valle d’AOSTA a fronte di 399 persone sottoposte a tampone. Gli attuali contagiati salgono a 108 di cui 3 ricoverati all’ospedale Parini (nessuno in terapia intensiva). E’ quanto si legge nel bollettino della Regione Valle d’AOSTA in base ai dati dell’Usl.
I guariti sono 4. Le vittime dall’inizio della pandemia restano 473.

TRENTINO

Made with Flourish

ALTO ADIGE

41 nuovi casi covid e numeri stabili per quanto riguarda ricoveri e decessi: sono questi i dati principali del nuovo bollettino dell’azienda sanitaria di BOLZANO. Sono risultati positivi 18 di 582 tamponi pcr e 23 di 442 test antigienici. Nei normali reparti ospedalieri si trovano 9 persone mentre un paziente è ricoverato in terapia intensiva.
I nuovi guariti sono 35 e gli altoatesini in quarantena 897.

Coronavirus, in laboratorio a Roma: “Dal tampone al Dna grazie alla tecnologia: così troviamo le varianti”

PIEMONTE

VENETO

Leggera flessione dei nuovi contagi in Veneto, anche se il numero si mantiene ancora decisamente sostenuto. Sono 564 i positivi trovati nelle ultime 24 ore, secondo i dati forniti dalla Regione Veneto. Numero che porta il totale dei positivi in isolamento a 13.386. Cresce il totale dei ricoveri, 10 in piu’ rispetto a ieri (sette nelle aree non critiche e tre nelle terapie intensive). Zero i decessi.

LOMBARDIA

Contagi in calo in Lombardia nelle ultime 24 ore. I positivi al Covid-19 sono stati 664, mentre si e’ registrato un decesso. Dall’inizio dell’epidemia i morti in regione sono 33.836. I tamponi processati sono stati 39.651, con un indice di positivita’ dell’1,6%. I pazienti covid in terapia intensiva salgono a 35 (+4), mentre i ricoveri calano a 248 (-6).
Nelle province lombarde i numeri del contagio hanno registrato: nel Milanese 195, di cui 87 a Milano citta’; Bergamo: 64; Brescia: 73; Como: 47; Cremona: 34; Lecco: 9; Lodi: 10; Mantova: 44; Monza e Brianza: 35; Pavia: 21; Sondrio: 5; Varese: 94.

“La terza dose è urgente per i pazienti fragili”. L’appello del direttore del Regina Elena

FRIULI VENEZIA GIULIA

Sono 312 i nuovi casi positivi di Covid in Sardegna (ieri erano stati 522) sulla base di 2.917 persone testate, per un tasso di positività del 10,6%. Nell’ultimo aggiornamento dell’unità di crisi regionale si registra anche una vittima, un uomo di 90 anni residente nella Città Metropolitana di Cagliari. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 21, (+ 2 rispetto a ieri), mentre i pazienti ricoverati in area medica sono 94 (+ 7 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono attualmente 6183 (+183 rispetto a ieri).  I decessi complessivamente ammontano a 3.791, con la seguente suddivisione territoriale: 813 a Trieste, 2.013 a Udine, 672 a Pordenone e 293 a Gorizia. I totalmente guariti sono 103.819, i clinicamente guariti 70, mentre quelli in isolamento risultano essere 843. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 108.546 persone con la seguente suddivisione territoriale: 21.503 a Trieste, 50.807 a Udine, 21.611 a Pordenone, 13.190 a Gorizia e 1.435 da fuori regione. Tra il personale del Sistema sanitario regionale si registra la positività di un dipendente amministrativo dell’Azienda sanitaria universitaria Friuli centrale. Non sono stati invece rilevati casi tra gli operatori delle strutture residenziali per anziani presenti in regione così come non risultano esserci positivi tra gli ospiti delle stesse strutture

LIGURIA

Made with Flourish

EMILIA-ROMAGNA

Ci sono altri 717 contagi in Emilia-Romagna, su un totale di 28.084 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dunque del 2,6%. Purtroppo si è registrato un decesso: una donna di 73 anni residente in provincia di Bologna, che porta il totale delle vittime dall’inizio dell’epidemia a 13.287 persone. Calano però dopo diversi giorni di crescita i ricoveri in ospedale. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono in tutto 22 (-2 rispetto a ieri), 263 quelli negli altri reparti Covid dell’Emilia-Romagna (-4). Per quanto riguarda la situazione dei contagi nelle province, Bologna presenta 143 nuovi casi, con Rimini a 117. Seguono Reggio Emilia (95) e Modena (90), quindi Ravenna (60), Ferrara (55) e Parma (54), poi Piacenza (44) e Cesena (30). Infine, Forlì (15) e il circondario imolese (14). I guariti sono 151 in più rispetto a ieri e i casi attivi, cioè i malati effettivi, risalgono oggi a 9.567 (+565 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 9.567. Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 9.282 (+571), il 97% del totale dei casi attivi. Dei 717 nuovi contagiati, 219 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 184 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 266 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

TOSCANA

In Toscana 734 nuovi casi di Coronavirus, su 9.164 tamponi molecolari e 6.599 antigenici rapidi, due morti e 142 guariti. Lo riporta il bollettino giornaliero sull’emergenza trasmesso dalla Regione alla protezione civile nazionale. Il tasso dei positivi è del 4,7% sul totale dei tamponi oggi, mentre raggiunge il 9,7% in relazione alle nuove diagnosi. Cresce, ma di poco, la pressione ospedaliera. I ricoverati nelle aree Covid sono complessivamente 229 (sei in più rispetto a ieri), di cui 22 in terapia intensiva (dato invariato). Dall’inizio dell’emergenza sono 255.717 i contagi accertati 239.109 le guarigioni e 6.926 i decessi. In marcata crescita le quarantene oggi. Secondo i dati raccolti dalle aziende sanitarie risalgono a 9.453 gli asintomatici e i malati lievi in isolamento domiciliare (+584 rispetto a ieri) e a 12.426 le persone in sorveglianza attiva a seguito di contatti con casi infetti (+72).

Made with Flourish

UMBRIA

LAZIO

MARCHE

Made with Flourish

ABRUZZO

Sono 85 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall’analisi di 2.318 tamponi molecolari: è risultato positivo il 3,67% dei campioni. In aumento di ricoveri, che passano dai 39 di ieri ai 42 di oggi. Su base settimanale la variazione degli ospedalizzati è pari al +90%. Non si registrano decessi: il bilancio delle vittime è fermo a 2.515. I nuovi positivi hanno età compresa tra 7 mesi e 83 anni. Gli attualmente positivi sono 1.660 (+45): 41 pazienti (+3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica e uno (invariato) è in terapia intensiva, mentre gli altri 1.618 (+42) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti sono 72.504 (+40).
Dei 76.679 casi complessivamente accertati in Abruzzo, 19.419 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+11) 19.802 in provincia di Chieti (+12), 18.731 in provincia di Pescara (+33), 18.006 in provincia di Teramo (+32) e 603 fuori regione (-3), mentre per 118 (invariato) sono in corso verifiche sulla provenienza.

MOLISE

CAMPANIA

Sono 526, in Campania, i casi positivi al Covid su 8.609 tamponi molecolari esaminati. Dopo il balzo di ieri, torna nella media il tasso di incidenza. Se, infatti, ieri era salito al 8,76% (partendo da 6,30%), oggi torna al 6.10%. Aumenta a 4 il numero delle vittime. In merito alla situazione negli ospedali, resta stabile la situazione nelle terapie intensive con 13 posti occupati, mentre aumentano i ricoveri in degenza (oggi 257 posti occupati mentre ieri erano 246).

Made with Flourish

BASILICATA

Trentasei degli 897 tamponi analizzati in Basilicata nelle ultime 24 ore sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale, in un bollettino che registra un aumento dei ricoverati (da 20 a 22) anche se un solo paziente continua ad essere curato in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore, inoltre, altre 18 persone sono guarite.
Dal punto di vista dei vaccini, ieri in Basilicata ne sono stati somministrati 4.582. I lucani che hanno ottenuto la prima dose sono 363.551 (65,7 per cento) mentre quelli che hanno avuto anche la seconda sono 271.344 (49 per cento)

PUGLIA

Scende il tasso di positività in Puglia che passa dal 2,3 per cento di ieri all’1,7 di oggi dove dei 13.982 test processati per accertare l’infezione da coronavirus, 241 hanno dato esito positivo. La gran parte dei nuovi casi di contagio è stata rilevata nel barese in cui si contano 70 malati covid in più rispetto a ieri. Seguono per nuove positività le province di Foggia con 63 casi, Bat con 36, Lecce con 29, Brindisi con 26 e Taranto con 16. Altri 4 casi riguardano residenti fuori regione e tre casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti e vanno tolti dal totale. Sono 3.033 gli attualmente positivi di cui 109 ricoverati. Uno in più rispetto a ieri. Una sola la vittima del covid attribuita alla provincia di Bari. I guariti salgono a 247.483: 94 in più rispetto a ieri.

CALABRIA

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1007736 (+3.126). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 71821 (+235) rispetto a ieri.

SICILIA

SARDEGNA

Sono 312 i nuovi casi positivi di Covid in Sardegna (ieri erano stati 522) sulla base di 2.917 persone testate, per un tasso di positività del 10,6%. Nell’ultimo aggiornamento dell’unità di crisi regionale si registra anche una vittima, un uomo di 90 anni residente nella Città Metropolitana di Cagliari. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 21, (+ 2 rispetto a ieri), mentre i pazienti ricoverati in area medica sono 94 (+ 7 rispetto a ieri).
Le persone in isolamento domiciliare sono attualmente 6183 (+183 rispetto a ieri).

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source