Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 7 dicembre: 15.756 casi e 99 morti

Pubblicità
Pubblicità

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 15.756 casi di positività al Covid- 19 e 99 morti. Sono 695.136 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 301.560. Il tasso di positività è al 2,27%%, in calo rispetto al 3,1% di ieri. Sono invece 776 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 33 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 89. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 6.078, ovvero 199 in più rispetto a ieri. Dall’inizio della pandemia i casi totali sono 5.134.318, i morti 134.386. I dimessi e i guariti sono invece 4.759.038, con un incremento di 10.584 rispetto a ieri.

 

 

VALLE D ‘AOSTA

TRENTINO

ALTO ADIGE

PIEMONTE

VENETO

Il Veneto segna oggi un balzi preoccupante dei casi positivi al Covid: Sono 2.960 contro i 1.709 di ieri. Attualmente i postiivi sono 40.648. I morti registrati sono 6. Questi sono i dati diffusi stamane dalla Regione Veneto.

LOMBARDIA

Made with Flourish

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Fvg su 7.987 tamponi molecolari sono stati rilevati 388 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 4,85%. Sono inoltre 24.045 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 117 casi (0,48%). Oggi si registrano 11 decessi: due donne di 93 anni di Trieste (decedute in ospedale e in Rsa), una di 85 di Trieste (ospedale), un uomo di 46 di Trieste (ospedale), una donna di 95 di Ronchi dei Legionari (Rsa), un uomo di 89 di Grado (Rsa), una donna di 78 di Sagrado (ospedale), una di 92 di Latisana (ospedale), una di 87 anni di Attimis (ospedale), un uomo di 83 anni di Terzo di Aquileia (ospedale) e una donna di 60 di S. Daniele del Friuli (ospedale). Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 28, mentre i pazienti in altri reparti sono 303. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. I decessi ammontano a 4.035: 938 a Trieste, 2.052 a Udine 721 a Pordenone e 324 a Gorizia. I totalmente guariti sono 123.323, i guariti clinicamente 315, quelli in isolamento 7.645.

 

LIGURIA

 

EMILIA -ROMAGNA

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 466.182 casi di positività, 1.350 in più rispetto a ieri, su un totale di 39.034 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3,4%. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 7.616.523 dosi; sul totale sono 3.568.204 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi sono 689.444. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 659 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 438 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 391 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.L’età media dei nuovi positivi di oggi è 39,3 anni.

Made with Flourish

TOSCANA

In Toscana 498 nuovi casi di Coronavirus, su 8.603 tamponi molecolari e 30.271 antigenici rapidi, due morti e 370 guariti. Lo riporta il bollettino giornaliero trasmesso dalla Regione alla Protezione civile nazionale. Nell’ultima giornata il tasso di positività raggiunge l’1,3% sul totale dei test e il 5,9% in relazione ai nuovi soggetti controllati, mentre aumenta la pressione complessiva sugli ospedali. I ricoverati salgono a 312 (+12 rispetto a ieri), di cui però 46 in terapia intensiva (tre in meno).
Dall’inizio dell’emergenza sono 305.767 i contagi accertati 287.658 le guarigioni e 7.432 i decessi. In marcata ascesa oggi le quarantene. Secondo di dati raccolti dalle aziende sanitarie sono 10.365 gli isolamenti domiciliari di asintomatici e malati lievi (+114) e 26.866 le sorveglianze attive di persone entrate in contatto con casi infetti (+1.583).

UMBRIA

LAZIO

Made with Flourish

MARCHE

Sono 411 i positivi al covid rilevati nell’ultima giornata nelle Marche, con l’incidenza che si attesta a 191,02 su 100mila abitanti, in lieve flessione rispetto a ieri (191,35). Secondo i dati dell’Osservatorio Epidemiologico Regionale, nelle Marche il 72% dei pazienti in terapia intensiva non è vaccinato, il 28% lo è, mentre in area medica il 59% non è vaccinato, il 41% lo è. Sui casi positivi generali il 53% non è vaccinato, il 47% lo è. Il contagio si diffonde maggiormente nell’età adulta con 112 casi tra 25-44enni e 98 tra i 45-59enni. Sono 34 i casi nella fascia di età 60-69 anni, 25 in quella 70-79, 19 in quella 80-89, 6 per i 90enni e over. Tra i giovani, ci sono 33 casi nella fascia 6-10 anni (scolari delle elementari), 47 complessivi nella fasce di età 11-13 anni (22) e 14-18 anni (25). Quindici complessivi i casi tra zero e 5 anni.

ABRUZZO

Sono 156 (riferiti a persone di età compresa tra 1 e 95 anni) i casi di Covid-19 registrati oggi in Abruzzo e risultati dai 17.389 test effettuati (3.792 tamponi molecolari e 13.597 test antigenici), che portano il totale dei contagi dall’inizio dell’emergenza a 89.384. Del totale dei casi positivi, 22.594 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+38 rispetto a ieri), 22.573 in provincia di Chieti (+67), 21.098 in provincia di Pescara (+12), 22.268 in provincia di Teramo (+35), 713 fuori regione (+4) e 138 (invariato) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi (di età compresa tra 78 e 92 anni, due in provincia dell’Aquila e uno in provincia di Teramo) e sale a 2.602. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 81.821 dimessi/guariti (+240 rispetto a ieri).

CAMPANIA

Made with Flourish

BASILICATA

In Basilicata sono 55 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2 (52 riguardano residenti), su un totale di 854 tamponi molecolari, e non si registrano decessi per Covid-19. Sono i dati del bollettino regionale della task force riferito alle ultime 24 ore. I lucani guariti o negativizzati sono 18. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 18 (+4); nessuno è ricoverato in terapia intensiva. Nel complesso gli attuali positivi residenti in Basilicata sono 1.209 (+29). Per la vaccinazione, ieri sono state effettuate 5.382 somministrazioni di cui circa 4.700 sono terze dosi. Finora 439.303 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (79,4 per cento del totale della popolazione residente in Basilicata, compresi under 12), 407.302 hanno completato il ciclo vaccinale (73,6 per cento) e 76.387 sono le terze dosi (13,8 per cento), per un totale di 922.992 somministrazioni effettuate.

PUGLIA

Oggi in Puglia si registrano 362 nuovi casi di contagi Covid (1,57% dei 22.931 test giornalieri) e 4 morti. I nuovi casi sono così distribuiti: 61 in provincia di Bari, 43 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 21 in quella di Brindisi, 73 nel Foggiano, 74 nel Lecce, 89 in provincia di Taranto. Un altro caso riguarda un residente fuori regione. Delle 4.629 persone attualmente positive in Puglia, 136 sono ricoverate in area non critica e 17 in terapia intensiva. Da ieri risultano guarite dal Covid 361 persone.

CALABRIA

Secondo il bollettino sull’emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 328 i nuovi contagi registrati (su 7.175 tamponi effettuati), +173 guariti e 2 morti (per un totale di 1.511 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +153 attualmente positivi, +146 in isolamento, +7 ricoverati e, infine, terapie intensive stabili (per un totale di 20).

SICILIA

SARDEGNA

In Sardegna oggi si registrano 110 ulteriori casi confermati di positività al Covid sulla base di 2.727 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 11.709 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono nove (due in meno di ieri), quelli in area medica 90 (otto in più di ieri) e 2.968 sono i casi di isolamento domiciliare (15 in meno di ieri). Si registra il decesso di una donna di 75 anni residente nella provincia di Nuoro.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source