Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 9 luglio: 1390 nuovi positivi e 25 morti

Pubblicità
Pubblicità

In Trentino ancora nessun decesso dopo 4 giorni. Gli ospedali, per il terzo giorno consecutivo, restano sempre liberi da pazienti Covid. Nessun contagio è stato rilevato da 357 tamponi molecolari, 3 invece i nuovi casi positivi emersi da 1.078 test rapidi. Sul fronte vaccinazioni, questa mattina si è raggiunta quota 492.292 somministrazioni, di cui 194.074 seconde dosi; 66.287 dosi per gli over 80, 87.065 nella fascia 70-79 anni e 98.040 in quella 60-69 anni.
 

Made with Flourish

ALTO ADIGE

PIEMONTE

Oggi l’Unita’ di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 40 nuovi casi (di cui 4 dopo test antigenico), pari allo 0,2 % di 20.061 tamponi eseguiti, di cui 15.683 antigenici. Dei 40 nuovi casi, gli asintomatici sono 23 (57,5%).I casi sono così ripartiti: 12 screening, 20 contatti di caso, 8 con indagine in corso; per ambito: 2 in Rsa/Strutture socio-assistenziali, 2 in ambito scolastico, 36 fra la popolazione generale.

E’ stato comunicato dall’Unità di Crisi della Regione un decesso, ma avvenuto prima di oggi. Il totale dei deceduti diventa quindi 11.698, così suddivisi per provincia: 5.591 a Torino, 1.566 ad Alessandria, 1.454 a Cuneo, 944 a Novara, 713 ad Asti, 432 a Biella, 525 a Vercelli, 373 a Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 100 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

I ricoverati in terapia intensiva sono 3 (-1 rispetto a ieri), non in terapia intensiva 67 (+3 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 627, mentre i tamponi diagnostici finora processati sono 5.569.723 (+20.061 rispetto a ieri).
 

VENETO

Ancora sopra quota 100, per il secondo giorno consecutivo, il report dei nuovi contagi in Veneto. Nelle ultime 24 ore sono stati 106 i nuovi positivi trovati con i tamponi. Si registra anche un decesso. Il totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia sale a 426.131, quello delle vittime a 11.620. Stabile invece il conteggio dei ricoverati: sono 232 i malati in area medica, e 14 quelli in terapia intensiva. Cresce il numero delle persone in isolamento (4.817).

Quanto alla campagna di vaccinazione, sono state 46.016 le dosi somministrate nella giornata di ieri, per un totale di 4.529.531 dal dicembre scorso, l’88,2% di quelle ricevute. Sono 1.826.406  le persone che hanno completato il richiamo, il 37,6% della popolazione residente.
 

Made with Flourish

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi su 3.420 tamponi molecolari sono stati rilevati 16 nuovi contagi, con una percentuale di positività dello 0,47%. Sono inoltre 1.689 i test rapidi antigenici eseguiti, dai quali è stato rilevato 1 caso (0,06). Nella giornata odierna non si registrano decessi; una persona è ricoverata in terapia intensiva, mentre i pazienti in altri reparti sono 6.
I decessi complessivamente ammontano a 3.789, con la seguente suddivisione territoriale: 813 a Trieste, 2.012 a Udine, 671 a Pordenone e 293 a Gorizia. I totalmente guariti sono 103.062, i clinicamente guariti 9, mentre quelli in isolamento risultano essere 199. Non si registrano positività tra il personale del Sistema sanitario regionale né tra gli ospiti e gli operatori delle strutture residenziali per anziani.

Made with Flourish

LIGURIA

EMILIA-ROMAGNA

Scendono ancora i ricoveri e non si registrano nuove vittime, ma i contagi giornalieri sono in lieve risalita: oggi il bollettino della Regione ne comunica 99 su poco più di 17.500 tamponi. Ieri erano 94. Il 14 giugno era stato l’ultimo giorno con contagi giornalieri sopra quota cento. In terapia intensiva ci sono 15 persone, due in meno da ieri, e nei reparti Covid i degenti sono 155, due in meno. Per quanto riguarda la circolazione del virus, la provincia col maggior numero di casi giornalieri è Parma (16) seguita da Bologna e Modena (entrambe con 15), Piacenza (13). L’età media dei contagiati è 33,5 anni. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 2.194 (sei in più rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono il 92%.
 

TOSCANA

Un Toscana a fronte di 10.289 tamponi effettuati sono stati scoperti 79 nuovi casi. Si sono registrati inoltre 69 guariti e un decesso: una donna di 67 anni a Siena. Le vaccinazioni sono a quota 3,2 milioni. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 83 (stabili rispetto a ieri), 15 dei quali in terapia intensiva (1 in meno rispetto a ieri).

UMBRIA

Aumentano i nuovi positivi al Covid individuati in Umbria nell’ultimo giorno rispetto a quello precedente, 13 mentre erano 11 giovedì. Lo riporta il sito della Regione. Sono emersi da 1.288 tamponi e 2.037 test antigenici, con un tasso di positività sul totale del 0,39 per cento, in leggero aumento rispetto allo 0,3 del giorno precedente. Nell’ultimo giorno è stata registrata una nuova vittima del Covid, che però è avvenuta nelle settimane precedenti, non ieri, mentre 23 sono stati i guariti. Gli attualmente positivi sono ora 628, 11 in meno del giorno precedente. Tornano a calare i ricoverati negli ospedali, 13, erano 14, uno dei quali in terapia intensiva (dato stabile).

LAZIO

https://lab.gedidigital.it/gedi-visual/2020/coronavirus-i-contagi-in-italia/codice-embed.php

MARCHE

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 19 nuovi casi di Covid, il 2,1% rispetto agli 895 tamponi, molecolari e antigenici, processati. Il rapporto positivi-test effettuati è in frenata rispetto al giorno precedente, quando era stato del 5,3%, con 42 nuovi casi su 812 tamponi. Il totale dei positivi individuati dall’inizio della crisi è salito a 103.943. Gli ultimi casi sono stati individuati 1 nella provincia di Macerata, 3 nella provincia di Ancona, 1 in quella di Pesaro-Urbino, 1 nel Fermano, 12 nel Piceno e 1 fuori regione.

ABRUZZO

Sono 32 (di età compresa tra 6 e 77 anni) i casi di Covid-19 registrati oggi in Abruzzo risultati dai 3.969 che portano il totale dei contagi, da inizio dell’emergenza a 75.103. Il totale risulta inferiore in quanto sono stati sottratti 2 casi comunicati nei giorni scorsi e risultati duplicati o in carico ad altra regione.  Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nessun nuovo caso e resta fermo a 2.512.. Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 906 (-13 rispetto a ieri), mentre sono 26 i pazienti (+1 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 1 (invariato rispetto a ieri con nessun nuovo ingresso) in terapia intensiva, mentre gli altri 879 (-14 rispetto a ieri) in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Il tasso di positività è dell’0.8%.

MOLISE

CAMPANIA

Torna a salire in Campania, l’indice di contagio. Secondo i dati dell’Unità di crisi della Regione, nelle ultime 24 ore sono 226 i casi positivi al Covid su 7.682 tamponi molecolari esaminati. Se ieri il tasso di contagio era pari al 2,35%, oggi si attesta al 2,94%. Tre decessi nelle ultime 48 ore e 8 morti in precedenza ma registrati ieri. Negli ospedali sono 20 i posti letto occupati nelle terapie intensive (dato invariato) mentre in degenza oggi sono 201 (215 in precedenza).
 

BASILICATA

In Basilicata ieri sono stati processati 513 tamponi molecolari: 7 sono risultati positivi. Nelle ultime 24 ore sono state registrate le guarigioni di 69 lucani. Lo ha reso noto la task force regionale, evidenziando che il numero dei attualmente positivi è sceso da 674 a 612. Non è stato segnalato alcun decesso per covid-19: il totale delle vittime lucane è quindi fermo a 569. Le persone ricoverate sono 14, una delle quali però entrata in terapia intensiva, che non aveva pazienti Covid da diverse settimane.

Ieri sono state effettuate 5.138 vaccinazioni. Sono 314.048 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (56,8 per cento) e 172.544 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (31,2 per cento), per un totale di somministrazioni effettuate pari a 486.592 su 553.256 residenti, secondo i dati del portale di Poste italiane).
 

Made with Flourish

PUGLIA

In Puglia sono stati registrati 44 casi su 5.875 test per l’infezione da Covid-19, con una incidenza dello 0,7%. I nuovi positivi sono 12 in provincia di Lecce, 10 in provincia di Taranto, 9 in provincia di Bari, 7 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Brindisi, 2 nella provincia Bat, 1 residente fuori regione, 1 caso di residenza non nota. Sono stati registrati 2 decessi: uno in provincia di Bari, l’altro in provincia di Taranto.
Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati  2.726.848 test e sono 2.136 i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 253.722 e sono 244.936 i pazienti guariti.

Made with Flourish

CALABRIA

Sono 48 in piu’, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 2.053
tamponi eseguiti. Nella Regione dall’inizio dell’epidemia sono stati effettuati 949.704 tamponi, le persone risultate positive al coronavirus sono 69.259. Rispetto a ieri scende il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 2,62% al 2,34%). Dall’inizio dell’emergenza i decessi sono 1.234 (+1 rispetto a ieri), i guariti sono 65.591 (+75 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 48 (-6 rispetto a ieri), di cui 3 in terapia intensiva (-1 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 2.434 (-28).
 

SICILIA

https://lab.gedidigital.it/gedi-visual/2020/coronavirus-i-contagi-in-italia/codice-embed.php

SARDEGNA

Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati riportati 51 nuovi casi (ieri 28) e nessun decesso. In totale sono stati eseguiti 1.408.854 tamponi, con un incremento di 3.039 test rispetto al dato precedente. Il tasso di positività sale all’1,6 per cento. Stabili i ricoveri ospedalieri: 33 pazienti in area medica e uno in terapia intensiva.

Attualmente in Sardegna sono 2.333 le persone in isolamento domiciliare e 53.575 (+23) i guariti. Sul territorio, dei 57.434 casi positivi complessivi, 15.079 (+28) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.717 (+7) nel Sud Sardegna, 5.181 (+7) a Oristano, 10.966 a Nuoro, 17.477 (+9) a Sassari.
 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source