Coronavirus Italia, il bollettino di oggi: in Italia 7.188 nuovi casi e 34 decessi

Pubblicità
Pubblicità

In Italia oggi si registrano 7.188 nuovi casi di positività al Covid 19 e 34 decessi. Atualmente sono 3.101 i ricoverati (+68). Le persone in terapia intensiva sono invece 372. Sono 254.006 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 225.486. Il tasso di positività è del 2,8%, in lieve calo rispetto al 3,2% di ieri. A livello territoriale, le Regioni con il maggior numero di contagi sono la Sicilia (1.013), l’Emilia Romagna (765), la Toscana, (683), la Lombardia (676) e il Veneto (600).

VALLE D’AOSTA

TRENTINO

In Trentino, dopo 40 giorni, ancora zero decessi per Covid 19. I nuovi casi positivi delle ultime 24 ore sono 39: 10 rilevati da 536 tamponi molecolari e 29 da 3.335 test rapidi antigenici.
I nuovi guariti sono 46. Tra i nuovi contagiati ci sono 10 bambini e ragazzi (3 hanno tra 0-2 anni, 2 tra 6-10 anni, 2 tra 11-13 anni e 3 tra 14-19 anni) e 4 over 60 (in particolare 2 in fascia 60-69 anni ed altri 2 tra 70-79 anni). La campagna vaccinale fa registrare intanto 629.787 somministrazioni, 271.884 delle quali relative a seconde dosi.
 

ALTO ADIGE

Nessun nuovo decesso per Covid in Alto Adige. I laboratori dell’Azienda sanitaria di Bolzano nelle ultime 24 ore hanno effettuato 659 tamponi molecolari e registrato 23 nuovi casi positivi. Rilevati 29 positivi su 8.319 test antigenici. In calo i pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri che sono 12 (ieri erano 16); uno solo, come ieri, è in terapia intensiva. Aumentano le persone in quarantena/isolamento domiciliare che sono attualmente 1.399. I nuovi guariti sono 30.
PIEMONTE

Sono otto i pazienti ricoverati per Covid nelle terapie intensive del Piemonte, uno in più rispetto a ieri, mentre negli altri reparti i ricoveri sono 109, otto in meno rispetto a ieri. L’Unità di crisi regionale ha registrato anche un decesso, precedente alla giornata di oggi, mentre i nuovi casi sono 280, l’1,2% dei 23.033 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 121 (43,2%). I guariti sono 219.
Le persone in isolamento domiciliare sono 3.226 (+67), mentre gli attualmente positivi sono 3.343 (+60).
Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 372.871 positivi, i decessi diventano 11.705, mentre i guariti sono 357.823
VENETO

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.503 tamponi molecolari sono stati rilevati 93 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,07%. Sono inoltre 3.982 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 6 casi (0,15%). “Nella giornata odierna non si registrano decessi; ci sono 4 persone ricoverate in terapia intensiva, mentre i pazienti in cura in altri reparti sono 29”, ha spiegato il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

LIGURIA

EMILIA-ROMAGNA

Sono 765 i nuovi casi di positività al Covid individuati nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna, sulla base di 26.811 tamponi fra molecolari e antigenici. Si contano quattro nuove vittime: si tratta di una donna di 72 anni e di un uomo di 61 in provincia di Modena e due uomini di 78 e 87 anni della provincia di Bologna. Dall’inizio della pandemia i morti per Coronavirus in Emilia-Romagna sono 13.299. Fra i nuovi contagiati, gli asintomatici sono 285 e l’età media è di 35,6 anni. I casi attivi sono quasi 13mila, il 97% dei quali in isolamento domiciliare, perché non necessitano di cure ospedaliere. In terapia intensiva ci sono 38 pazienti (due in più di ieri), mentre negli altri reparti Covid i ricoverati sono 316 (-3). Bologna, con 197 casi, è la provincia con il maggior numero di nuovi contagi, seguita da Modena (115) e Parma (91).

TOSCANA

Sono 683, età media 35 anni, i nuovi casi di Coronavirus in Toscana dove oggi si registrano 5 decessi: 2 uomini e 3 donne con un’età media di 79,2 anni. Dall’inizio dell’epidemia nella regione sono 261.251 i casi di positività e 6.949 i morti. In aumento i ricoveri che oggi sono 301 (6 in più rispetto a ieri, più 2%), di cui 33 in terapia intensiva (+1). Gli attualmente positivi sono oggi 12.189, +0,6%, mentre i guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 242.113 (92,7% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.227 tamponi molecolari e 6.151 tamponi antigenici rapidi, di questi il 4,8% è risultato positivo. Sono invece 6.070 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l’11,3% è risultato positivo. Complessivamente, 11.888 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (66 in più rispetto a ieri, più 0,6%). Mentre sono 12.593 (65 in più rispetto a ieri, più 0,5%) le persone in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con contagiati.

UMBRIA

LAZIO

MARCHE

Nell’ultima giornata 199 casi di positività al coronavirus nelle Marche (incidenza cala da 76,02 di ieri a 74,59), due ricoverati in più (ora sono 40) e nessun decesso correlato al Covid-19. Lo riferisce il Servizio Sanità della Regione nel consueto bollettino giornaliero. Il ‘primato’ dei contagi nelle ultime 24 ore va alla provincia di Macerata (59), seguita da Ancona (40), Fermo (29), Ascoli Piceno (28), Pesaro Urbino (23); 20 i casi provenienti da fuori regione. Le persone con sintomi sono 41; i casi comprendono anche contatti stretti di positivi (53), contatti domestici (62) e in setting lavorativo (2). In totale nell’ultimo giorno sono stati eseguiti 2.930 tamponi: 1.680 nel percorso diagnostico di screening, 649 test antigenici (14 positivi), 1.250 nel percorso guariti, con una percentuale di positivi dell’11,8% (ieri 12,95%). Tra i 40 ricoverati, sei sono in terapia intensiva (-1), 4 in semintensiva (-2) e 30 in reparti non intensivi (+5); quattro pazienti sono stati dimessi. Gli ospiti di strutture territoriali sono 15 e 7 gli assistiti nei pronto soccorso. I positivi isolati a domicilio sono attualmente 2.884 (+60), il totale dei positivi (ricoveri più isolamenti) sono 2.924. Le quarantene per contatto con positivi scendono a 1.114 (-64). I guariti/dimessi ora sono 101.877 (+137)

ABRUZZO

Tamponi e nuovi contagi giorno per giorno in Italia

MOLISE
CAMPANIA

BASILICATA

Sessantotto dei 1.055 tamponi esaminati in Basilicata nelle ultime 24 ore sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale nel suo bollettino, che segnala un aumento netto delle persone ricoverate in ospedale (passate da 40 a 68), anche se una soltanto è curata in terapia intensiva. In una giornata sono state effettuate in Basilicata 3.677 vaccinazioni: sono 375.558 i lucani che hanno ricevuto la prima dose (67,9 per cento), mentre sono 291.761 quello che hanno avuto anche la seconda (52,7 per cento)

PUGLIA

Aumenta il numero dei decessi causati dal Covid in Puglia: oggi sono stati registrati tre morti a differenza dell’unico decesso di ieri. I nuovi casi di contagio individuati sono 334 (su 16.867 test), mentre ieri erano 361. Il tasso di positività odierno, dunque, è sceso all’1,98% (rispetto al 2,29% di ieri). Stabile l’occupazione dei posti in terapia intensiva, con 21 ricoveri; mentre aumenta il numero dei pazienti ricoverati in area non critica: oggi si registrano 3 nuovi ingressi per un totale di 128 persone, tre in più rispetto a ieri. Il totale dei casi positivi in regione è di 4.107.

CALABRIA

Due nuovi decessi, a Cosenza e Reggio, che portano il totale delle vittime a 1.273, e nuovi contagi in lievissimo calo in Calabria: 237 rispetto ai 239 di ieri. Risale il tasso di positività, da 7,49 a 8,35, con 2.837 tamponi. Aumentano di due unità i ricoverati nei reparti di cura (104), mentre rimane invariato il dato delle terapie intensive 7. I guariti in più sono 262 (68.724); -29 in isolamento domiciliare (3.346). Gli attualmente positivi sono 3.477 (- 27).

Oggi in Italia 7.188 nuovi casi e 34 decessiSICILIA3.101 ricoverati (+68), in terapia intensiva 372

SARDEGNA

Salgono a 471 i casi casi confermati di positività al Covid 19 in Sardegna, sulla base di 3622 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 4186 test, con il tasso di positività che cresce nuovamente all’11,2%. Calano i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva che oggi sono 21 (2 in meno rispetto a ieri), mentre continuano a salire i ricoverati in area medica: sono 131 (+3 rispetto a ieri). Sono 7101 le persone in isolamento domiciliare (+ 191 rispetto a ieri).nSi registrano come ieri 3 decessi: una donna di 75 anni, residente nella Città Metropolitana di Cagliari, un uomo di 78 residente nella Provincia del Sud Sardegna e un uomo di 90 anni, residente nella Provincia di Sassari.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source