Coronavirus nel mondo: Brasile secondo Paese per contagi. In Africa più di 100 mila casi

La Republica News

Mappa aggiornata – Evoluzione contagiNel mondo sono più di 335 mila le vittime del coronavirus, secondo il bilancio aggiornato da Afp. Finora i morti accertati sono almeno 335.538. Sono più di 5.158.750 casi di contagio ufficialmente diagnosticati in 196 paesi e territori dall’inizio dell’epidemia. Questo numero di casi diagnosticati, tuttavia, riflette solo una parte del numero effettivo di contagi, con un gran numero di Paesi che effettuano screening solo sui casi che richiedono cure ospedaliere. Tra i casi così registrati, sono almeno 1.937.200 le persone guarite. Usa, il sindaco di Baltimora non vuole TrumpIl sindaco di Baltimora chiede a Donald Trump di rivedere i suoi piani per il Memorial Day, quando il presidente e la First Lady Melania Trump sono attesi nella città per celebrare i soldati americani caduti in guerra. “Chiedo al presidente di ripensarci”: la visita in calendario per lunedì invia un “messaggio negativo ai cittadini di Baltimora, ai quali sto chiedendo di restare in casa” a causa del coronavirus e di uscire sono per “motivi essenziali”, afferma il sindaco di Baltimora Bernard Jack Young. Il primo cittadino quindi spiega come la visita obbligherebbe l’uso di forze di polizia che, invece, dovrebbero essere destinate a garantire il distanziamento sociale fra i cittadini e a controllare che i negozi restino chiusi nel fine settimana lungo. Il Memorial Day cade il 25 maggio. “Non abbiamo bisogno di spendere le nostre risorse per la visita del presidente mentre siamo” ancora in lockdown: “ritengo che stia violando la legge”, mette in evidenza Young. Brasile secondo Paese al mondo con più casiIl Brasile ha superato ieri la Russia nel numero di casi del nuovo coronavirus dopo aver registrato 20.803 nuove infezioni in un giorno ed è diventato il secondo Paese al mondo più colpito dalla pandemia. Il numero di casi in Brasile oggi ha raggiunto 330.890, posizionandosi solo dietro gli Stati Uniti, che ha oltre 1,5 milioni di infezioni, secondo il bilancio divulgato dal Ministero della Salute e che riflette il crescente progresso di malattia nel Paese. Il gigante latinoamericano ha raggiunto 21.048 morti, dopo aver registrato 1.001 nuovi decessi rispetto al giorno precedente, un numero leggermente inferiore rispetto al record di 1.188 registrato giovedì. Lo Stato più colpito finora è San Paolo, una regione in cui vivono 46 milioni di persone e che ha registrato 76.871 casi e 5.773 decessi, che rappresentano quasi il 30% di tutti i decessi nel Paese. In numero di morti, dietro a San Paolo, c’è Rio de Janeiro (3.657), la cui capitale omonima ha un tasso di mortalità per Covid-19 del 12,7%, quasi il doppio della media nazionale del 6,5%, come riportato dall’Istituto statale di geografia e statistica brasiliano (IBGE) con dati del Ministero della Salute. Esteri

Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi