065637235 5b8981f8 6031 4e95 a918 2297c57d73e5

Coronavirus nel mondo, in India tragedia senza fine: altre 3.780 vittime in 24 ore. In Brasile rallentano i contagi

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

065637235 5b8981f8 6031 4e95 a918 2297c57d73e5

Le morti per coronavirus di India sono aumentate di 3.780 unità nelle ultime 24 ore, un giorno dopo che il Paese è diventato il secondo al mondo, dopo gli Stati Uniti, a superare il tragico traguardo di 20 milioni di infezioni. Le infezioni giornaliere sono aumentate di 382.315.

In Brasile quasi 300mila vittime ma contagi rallentano

Quasi tremila morti di Vovid registrati in Brasile nell’ultimo giorno: la conta dei decessi si è fermata a quota 2.966, a fronte di 77.359 nuovi casi. Il numero totale di vittime ha così raggiunto 411.588, mentre il numero di contagi si attesta a 14,8 milioni.
Nonostante la brusca risalita di oggi, la curva epidemiologica sta comunque rallentando leggermente dopo che marzo e aprile sono stati i mesi più letali di una pandemia aggravata dall’emergere di nuove varianti più infettive. La media giornaliera di casi negli ultimi sette giorni è di 58.587, dopo aver superato i 77.000 al giorno alla fine di marzo, mentre il numero di morti è di circa 2.300, dopo aver superato i 3.000 al giorno a metà aprile.

In Usa superati 32 milioni di contagi

Hanno superato quota 32 milioni e mezzo i contagiati al Covid negli Stati Uniti. Secondo i dati della Johns Hopkins University, i casi dall’inizio della pandemia sono 32.507.113, mentre i decessi sono stati 578.319. Lo Stato con il bilancio peggiore resta la California con 3.748.000 casi e 61.985 morti.



Go to Source