Coronavirus nel mondo, negli Usa giudice blocca obbligo di vaccino per medici e infermieri. In arrivo stretta sui viaggi

Pubblicità
Pubblicità

Un giudice americano blocca l’obbligo di vaccino per gli operatori sanitari in tutti gli stati americani. L’obbligo imposto dal presidente Joe Biden sarebbe dovuto scattare la prossima settimana. L’ingiunzione del giudice Terry Doughty espande l’ordine emanato lunedì da una corte federale del Missouri, che riguardava inizialmente solo 10 stati.

Omicron, in Usa verso stretta sui viaggi

Gli Stati Uniti si apprestano a una stretta sui viaggi, in seguito ai timori sulla variante Omicron del Covid-19. Lo riporta il Washington Post citando alcune fonti, secondo le quali l’amministrazione Usa si appresta a richiedere a tutti i viaggiatori in ingresso, inclusi gli americani, di effettuare il test per il coronavirus un giorno prima del volo a prescindere dalla vaccinazione. Fra le ipotesi allo studio anche un’auto-quarantena di sette giorni per tutti coloro che entrano nel Paese, inclusi i cittadini americani.

In Austria altri 10 giorni di lockdown

L’Austria ha deciso di allungare di altri 10 giorni il “lockdown” nazionale, che si sarebbe dovuto concludere, e portandone la durata a 20 giorni in tutto. In Austria, dove circa un terzo della popolazione non è vaccinato, si sono registrati nelle ultime 24 ore 8.186 contagi, poco più della metà dei 15.365 di una settimana fa, quando era stato toccato il picco pochi giorni dopo l’inizio delle restrizioni. Il lockdown austriaco consente l’uscita di casa solo per le spese essenziali, il lavoro e l’esercizio fisico.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source