Coronavirus nel mondo oltre 15mila morti in Canada Fauci Picco in Usa fuori controllo. Vaccini in ritardo

Coronavirus nel mondo: oltre 15mila morti in Canada, Fauci: “Picco in Usa fuori controllo. Vaccini in ritardo”

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

Il bilancio dei morti provocati dal coronavirus in Canada ha superato quota 15 mila, lo ha reso noto l’Agenzia nazionale per la salute pubblica. Nel Paese si contano ad oggi oltre 555 mila contagiati, inclusi i pazienti deceduti.
Fauci alla Cnn: “Picco dei contagi fuori controllo”
Il picco dei contagi da Covid-19 negli Stati Uniti è ormai “fuori controllo sotto molti aspetti”. È quanto ha evidenziato il virologo Anthony Fauci, direttore dell’Istituto nazionale per le malattie infettive e le allergie (Niaid). “Siamo di fronte a un picco dei casi fuori controllo sotto diversi aspetti”, ha affermato Fauci intervistato dalla “Cnn”, sottolineando che gli Stati Uniti sono in netto ritardo nella distribuzione dei vaccini.
Il professore, esperto di riferimento della task force anti-coronavirus della Casa Bianca, ha inoltre spiegato che i dati epidemiologici nel mese di gennaio potrebbero essere di gran lunga peggiori rispetto a quelli di dicembre, complici le festività natalizie. “Il pericolo – ha spiegato Fauci – è che all’attuale aumento dei contagi si sovrappongano gli effetti legati alle feste di fine anno. Quando si permette a un gran numero di persone di viaggiare, cenare al chiuso e all’interno di locali poco areati, allora ci si ritrova nei guai. Spero che questo non avvenga – ha aggiunto il virologo – ma è molto probabile”
Biden: “Vaccini in ritardo”
Joe Biden lancia un monito all’amministrazione Trump per i ritardi sul fronte della distribuzione dei vaccini e annuncia il suo piano per vaccinare rapidamente più persone possibile. Biden sottolinea anche come la situazione sul fronte dei contagi e dei decessi negli Usa è prevista “tragicamente” in peggioramento nelle prossime settimane. Le previsioni erano di 20 milioni di americani vaccinati entro la fine dell’anno.
Kamala Harris si vaccina in diretta: “Ok facciamolo”
La vice presidente degli Stati Uniti, Kamala Harris, ha ricevuto a Washington la prima dose del vaccino Moderna contro il coronavirus. Le immagini sono state diffuse in diretta televisiva e online, e la democratica ha commentato: “Letteralmente, si tratta di salvare delle vite. Chiedo a tutti, quando sarà il vostro turno, di farvi vaccinare. Riguarda la sicurezza della vostra vita, di quella dei vostri familiari e della vostra comunità”. Harris ha anche sottolineato la sicurezza dei farmaci e detto che il marito, Doug Emhoff, sarebbe stato vaccinato poco dopo. Il presidente eletto Joe Biden è stato vaccinato una settimana fa.

New York, niente sfratti per altri due mesi
Lo Stato di New York, intanto, ha approvato una norma che vieta gli sfratti per almeno altri 60 giorni, anche per chi è indietro con il pagamento dell’affitto. La legge è stata approvata a grande maggioranza e punta a far fronte all’emergenza pandemia. La norma attualmente in vigore è in scadenza alla fine del 2020 e la nuova misura copre quindi i primi due mesi del 2021.
In Brasile oltre 7,5 milioni di casi
Il Brasile supera i 7,5 milioni di casi ufficiali di Covid-19. Con 25.490 contagi nelle ultime 24 ore, i casi sono saliti a 7.506.890, secondo la stampa locale. I decessi nelle ultime 24 ore sono stati 495, per un totale di 191.641 dall’inizio della pandemia.



Go to Source