Coronavirus nel mondo:in Olanda positive 61 persone arrivate dal Sudafrica

Pubblicità
Pubblicità

Stati e governi nel mondo si preparano ad affrontare possibili nuovi focolai della nuova variante del coronavirus Omicron, che è stata sequenziata per la prima volta in Sudafrica, e ha generato prepccupazione nelle autorità internazionali, causando ieri anche un crollo delle Borse, per via della sua contagiosità. Della Omicron tuttavia si hanno ancora poche notizie: gli scienziati ne stanno studiando le caratteristiche e ci vorranno almeno un paio di settimane prima di avere dati certi. Andrew Pollard, direttore dell’Oxford Vaccine Group, che ha sviluppato il vaccino AstraZeneca, ha dichiarato alla Bbc che è improbabile che la variante di Omicron porti al “riavvio della pandemia”, espreimendo un cauto ottimismo sul fatto che i vaccini esistenti potrebbero essere efficaci nel prevenire malattie gravi della variante Omicron. Intanto diversi governi stanno adottando misure per limitare i contagi, applicando restrizioni alla vita sociale e ai viaggi. Ieri in Belgio è stato individuato il primo caso Omicron in Europa. 

In Olanda 61 persone arrivate dal Sudafrica sono risultate positive

L’Olanda ha confermato che 61 persone arrivate ad Amsterdam con due voli dal Sudafrica venerdì sono risultate positive al Covid-19, riferisce la Reuters. Le autorità stanno conducendo ulteriori test per vedere se qualcuna delle infezioni riguarda la variante del coronavirus Omicron scoperta di recente. Circa 600 passeggeri sono arrivati ??all’aeroporto Schiphol di Amsterdam sui due voli KLM venerdì e poi hanno dovuto affrontare ore di ritardi e test a causa delle preoccupazioni sulla nuova variante del virus.

Caso Portogallo: ecco perché il Paese con più vaccinati d’Europa impone nuove restrizioni anti-Covid

“I viaggiatori con un risultato positivo del test saranno posti in isolamento in un hotel a o vicino a Schiphol”, ha fatto sapere il ministero della salute. “Tra i risultati positivi del test, stiamo cercando di verificare il più rapidamente possibile se si tratta della nuova variante ora denominata ‘Omicron'”.

Venerdì il governo olandese ha vietato tutti i viaggi aerei dall’Africa meridionale. Il ministro della salute, Hugo de Jonge, ha stabilito che i passeggeri già in viaggio verso i Paesi Bassi dovrebbero essere sottoposti a test e quarantena all’arrivo.

Stato di emergenza a New York 

La governatrice dello Stato, Kathy Hochul, ha annunicato lo stato d’emergenza a New York in vista di una possibile impennata di contagi a causa anche della variante Omicron, il nuovo ceppo sudafricano del virus su cui ieri l’Oms ha lanciato l’allarme. Hochul ha precisato che l’emergenza entrerà in vigore venerdì prossimo 3 dicembre. “Continuiamo a vedere segnali di aumento in occasione dell’inverno e, anche se la nuova variante Omicron non è stata rilevata a New York, sta arrivando”.

Coronavirus, la nuova variante “Omicron” è già in Europa. Timori che possa ‘aggirare’ i vaccini. Tagli ai voli dall’Africa australe

In Germania nuovo record di casi

In Germania i contagi da covid restano a numeri record. Secondo il Robert Koch Institute, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 67.125 casi e 303 vittime, per un totale complessivo rispettivamente di 5.717.295 contagi e 100.779 vittime.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source