Coronavirus: ricostituita task force Croce Rossa Lombardia per emergenza

Libero Quotidiano News
Pubblicità

Condividi:

11 novembre 2020

Milano, 11 nov. (Adnkronos) – Per far fronte alla nuova emergenza dettata dalla recrudescenza dell’epidemia da Covid-19, il Comitato Regionale Lombardia di Croce Rossa Italiana ha riattivato in queste settimane le funzioni di supporto alla popolazione e agli 87 Comitati presenti sul territorio, già attive tra marzo e luglio. L’Unità di Crisi e la Sala Operativa Regionale hanno ricostituito la task force presso il centro di Bresso, sotto la gestione della SOR e il coordinamento del commissario all’Emergenza Covid-19 e del Direttore Sanitario del Comitato Regionale.
Rivolte alla popolazione sono tutte le attività della funzione sociale – consegna della spesa a domicilio, consegna e ritiro di indumenti di persone ricoverate in ospedale, consegna a domicilio di pacchi viveri per le persone in condizione di fragilità sociale e altre che saranno sviluppate secondo le necessità – mentre le funzioni salute, sanità e psicosociale sono di supporto ai volontari ed operatori di Croce Rossa, quotidianamente esposti, nel loro servizio, ai rischi sanitari e alle fatiche anche psicologiche che l’attività comporta. Per facilitare il flusso di informazioni al proprio interno e garantire una continua e corretta comunicazione con i media, è stata riattivata anche la funzione comunicazione, coordinata da Maria Vittoria Gatti, giornalista, delegata ai rapporti con la stampa.
Secondo Sabina Liebschner, presidente del Comitato Regionale, “insieme al Covid sta circolando un altro virus molto aggressivo: quello della disinformazione o delle vere e proprie fake news”. Per contrastarlo, mettiamo nuovamente in campo anche qui le nostre forze: i delegati allo sviluppo di ogni Comitato, coordinati dal Delegato Regionale, e la funzione comunicazione dell’Unità di Crisi, con volontari competenti nel campo del videomaking e della comunicazione social”.



Go to Source