“Cosa significa davvero quel velo verde”. Silvia Romano, sono fonti riservatissime: per i jihadisti inatteso doppio trionfo

Libero Quotidiano News

Quattro milioni di dollari di riscatto per liberare Silvia Romano e un guadagno “non calcolabile” in termini di ritorno d’immagine. I terroristi somali di Al Shabaab hanno fatto bingo e la loro vittoria più inattesa e significativa è proprio la conversione della giovane cooperante milanese, andata in Africa per aiutare i bambini in Kenya, rapita per un anno e mezzo e tornata in Italia domenica con tanto di tradizionale vestito islamico.

Una vittoria anche politica, perché l’intelligence turca, decisiva nella trattativa, ha dovuto negoziare direttamente con “i tagliagole islamici” che terrorizzano la Somalia, come sottolinea anche Repubblica, conferendo loro “sia pure in quanto sequestratori, una legittimità sul territorio che ancora non avevano”. Poi i soldi, che andranno nelle casse dei terroristi e aiuteranno le loro attività: attentati, armi, altri rapimenti tra Somalia, Kenya e Uganda. “Ma per gli Al Shabaab – spiega ancora Repubblica – il successo più inaspettato di tutta l’impresa è la conversione” della Romano, “avvenuta per di più senza costrizione, come lei stessa ha dichiarato. Il che, al mondo musulmano e non solo, li mostra per la prima volta sotto un’altra luce. Da assassini crudeli e implacabili quali erano considerati da tutti, salvo forse da qualche sceicco del Golfo, gli Al Shabaab possono apparire adesso come carcerieri compassionevoli, poiché sono perfino riusciti a spingere l’ostaggio ad abbracciare il loro Dio. E tornando in Italia a mostrarsi con il hijab verde, il colore dell’Islam”. Non c’è che dire: un capolavoro.

Go to Source

Rispondi