Costretti a sfilare in strada per gogna pubblica: non avevano rispettato le norme anti-Covid

Pubblicità
Pubblicità

Quattro persone che non avevano rispettato le misure anti-covid sono state messe alla gogna e costrette a sfilare in pubblico, ognuno tenuto fermo da due guardie in tuta bianca e scortati da un gruppo di poliziotti armati. I quattro avevano anche il loro nome scritto su un cartello appeso al collo con la loro foto. Gli accusati sono stati poi costretti a sfilare in strada tra due ali di folla. La parata si è svolta a Jingxi nella provincia cinese del Guangxi al centro anche di altre controversie come il traffico di persone per l’ attraversamento del confine (secondo la stampa locale due delle persone erano accusate anche di immigrazione clandestina). In rete molti commentatori hanno sottolineato la “prevenzione dell’epidemia in stile rivoluzione culturale”.

Video Twitter – @mengyunyuren

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source