Covid a New York, la città invasa dai turisti ha paura: “Tornate a indossare la mascherina”

Pubblicità
Pubblicità

La città di New York ha chiesto ai cittadini di indossare la mascherina anti-Covid in ogni situazione, sempre al chiuso e anche se si è ampiamente vaccinati. E lo stesso si appresta a fare Los Angeles, se la situazione dovesse peggiorare ulteriormente. Il Dipartimento di igiene e e salute della Grande Mela ha pubblicato un avviso con cui invita alla massima attenzione, alla luce dell’incremento verticale dei casi di Covid e influenza registrati nelle ultime settimane. I contagi sono triplicati con quasi quattromila casi al giorno. Chi è risultato positivo al virus deve indossare la mascherina tutto il tempo, anche all’aperto.

A settembre scorso, d’altronde, proprio il presidente Biden era stato richiamato dagli esperti dopo aver annunciato: “La pandemia negli Stati Uniti è finita”.

Inoltre le persone sopra i 65 anni, quelle in gravidanza o che hanno fragilità al sistema immunitario sono invitate a tenersi alla larga dagli assembramenti al chiuso e a chiedere alle persone vicine di indossare la mascherina. New York, invasa da milioni di turisti richiamati dall’atmosfera natalizia, potrebbe ripiombare nel clima cupo di un anno fa, quando la pandemia ancora rappresentava un allarme sociale.

“La stagione delle vacanze – ha spiegato Ashwin Vasa, commissioner per la Sanità della città di New York – aumenta gli assembramenti. I casi di infezione alle vie respiratorie si sono moltiplicati in modo insolito”. Le restrizioni stanno incontrando di nuovo reazioni controvese, proprio come un anno fa quando in molti avevano protestato. Un caso riguarda anche la scuola: il college pubblico di Nassau, Long Island, venerdì aveva annunciato l’obbligo per gli studenti di tornare a indossare la protezione per le lezioni interne, ma rappresentanti municipali si sono opposti e hanno bloccato il provvedimento.

La direttrice dei Centri federali sanitari, Rochelle Walensky, ha dichiarato che i ricoveri per influenza hanno raggiunto il picco più alto in dieci anni. “Consigliamo – ha aggiunto – di indossare la protezione in treno, in autobus e nella metro, soprattutto per chi è immunodepresso o a rischio di malattie gravi”.

In California la contea di Los Angeles ha cominciato a invitare a indossare la mascherina, dopo che gli ultimi dati hanno indicato un incremento preoccupante dei contagi. Se il dieci per cento dei letti ospedalieri verrà riempito da casi legati al Covid, allora l’uso della mascherina diventerà obbligatorio.

(Fonte Agi)

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source