Covid, allerta Omicron su volo Roma-Alghero: passeggero di rientro dall’Africa positivo: 130 le persone in isolamento

Pubblicità
Pubblicità

Prima ha fatto scalo prima in Olanda, poi a Fiumicino. Rientrava dall’Africa il passeggero di un volo atterrato ad Alghero risultato positivo, ma asintomatico, al Covid. E ora tutti i 130 passeggeri dell’aereo sul quale viaggiava l’uomo sono stati messi in quarantena e domani mattina saranno eseguiti i tamponi rinofaringei con analisi molecolare per stabilire se sono stati contagiati dal coronavirus e se sì se si tratta della variante Omicron. Se qualcuno dovesse risultare positivo, allora scatterà il tracciamento anche per i contatti stretti di ciascun contagiato. Disposizioni in linea con l’ordinanza emessa il 26 novembre dal ministro della Salute Speranza, che sottopone a misure speciali di vigilanza otto Stati africani considerati a rischio per la variante Omicron del virus.

All’inizio della prossima settimana il laboratorio di Microbiologia e virologia dell’Aou di Sassari, dovrebbe terminare il sequenziamento del virus riscontrato sul primo passeggero per stabilire di che tipo di variante si tratti. “Come stabilito dal nuovo protocollo, appena è stata confermata la positività del passeggero arrivato dall’estero, è scattato il tracciamento e le misure preventive non solo per i passeggeri che hanno viaggiato al suo fianco, ma per tutte le persone che si trovavano su quel volo”, spiega all’agenzia Ansa il responsabile del Dipartimento prevenzione Nord dell’Ats Sardegna, Francesco Sgarangella.

Omicron, nove casi in Campania. Il governatore De Luca: “Dal tracciamento del paziente zero altri 5 positivi, ormai ci siamo: la variante è pienamente diffusa”

E tra i passeggeri c’erano anche alcuni calciatori della Torres – squadra di Sassari che milita in Serie D – con dirigenti e tecnici. “Alcuni componenti del gruppo squadra rossoblù potrebbero essere entrati potenzialmente in contatto con un positivo al Covid-19: precauzionalmente e in ottemperanza alle misure governative, i componenti di staff e squadra sono in quarantena preventiva in attesa di sottoporsi a tampone molecolare, monitorati dallo staff medico”, precisa la società sarda. I componenti della Torres che si trovavano sul volo sospetto stavano rientrando dalla trasferta a Santa Maria Capua Vetere, in Campania, dove avevano disputato la partita del campionato di Serie D, contro la squadra del Gladiator.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source