Covid, boom di contagi ma in rianimazione crollo dei ricoveri rispetto a un anno fa

Pubblicità
Pubblicità

Boom di contagi, ma numeri più contenuti di decessi e di ricoveri, sia ordinari sia in terapia intensiva: è il quadro che emerge se si confrontano i dati di ieri del bollettino del ministero della Salute sull’andamento della pandemia e quelli contenuti nel medesimo report pubblicato esattamente un anno fa, l’8 gennaio del 2021. Se sabato 8 gennaio 2022 i nuovi casi risultano infatti essere 197.552 e i tamponi effettuati 1.220.266, con un tasso di positività al 16,2%, l’8 gennaio dello scorso anno il bollettino parlava di 17.533 nuovi casi, con 140.267 tamponi effettuati e un indice di positività pari al 12,5%.

Covid Italia, il bollettino dell’8 gennaio: 197.552 nuovi casi e 184 morti. Figliuolo: triplicate prime dosi per over 50

Il numero dei decessi, esattamente un anno fa, si attestava a 620 (per un totale di 77.911 da inizio pandemia), mentre le terapie intensive erano 2.587 in tutto, con 187 ingressi del giorno, e un totale di 23.313 ricoveri ordinari. Le persone che allora risultavano essere positive al virus erano 570.389 in totale. Oggi, invece, i morti sono 184 (per un totale da inizio pandemia di 138.881), i ricoveri ordinari 14.930 e le terapie intensive 1.557 (con 154 ingressi del giorno), mentre le persone attualmente positive risultano essere 1.818.893.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source