Covid Di Maio Al lavoro su nuovo Dpcm sara piu restrittivo. Lamorgese Lockdown extrema ratio

Covid, Di Maio: “Al lavoro su nuovo Dpcm, sarà più restrittivo”. Lamorgese: “Lockdown extrema ratio”

La Republica News
Pubblicità

Il governo si prepara a favorire chiusure mirate sul territorio, in accordo con sindaci e governatori. Ma è al lavoro anche su un nuovo dpcm che conterrà provvedimenti più stringenti. Tuttavia il lockdown totale viene visto solo come soluzione estrema.A confermarlo sono due ministri dell’esecutivo, Luigi Di Maio e Luciana Lamorgese, entrambi ospiti del festival del Il Foglio: “Sono ore di riflessione europea, in altri Paesi ci sono situazioni peggiori, noi dobbiamo capire se anticipare delle mosse” in vista di “un dpcm che sarà più restrittivo, non certo di allentamento”, ha spiegato Di Maio. E la responsabile del Viminale, al centro in questi giorni di un acceso scontro con Matteo Salvini sul decreto sicurezza, ha chiarito: “Il lockdown è l’extrema ratio”.
Per il capo della Farnesina è “naturale” in questa crisi tenere aperta una “cabina di regia anche conl’opposizione”. E ha poi aggiunto “Ma non credo che, anche coinvolgendo l’opposizione, riusciremo a fermare quella parte minoritaria che fa contestazioni violente. Capisco le proteste, ma due terzi dei Paesi europei perchè è una misura che serve a interrompere la circolazione del virus”.In merito alle manifestazioni di piazza di questi giorni, Lamorgese ha osservato che “non c’è una regia unica, non ci sono evidenze di una strategia unica su tutto il territorio nazionale”.Per Di Maio, in ogni caso ha smentito le voci di una crisi di governo: “Nella secondo ondata l’Italia deve esser cosciente che è più letale della prima” ed per per questo che “abbiamo bisogno di un governo legittimato che sarà in grado di prendere decisioni rapidamente”. E ha giustificato l’uso dei dpcm in situazioni di emergenza: “Senza dpcm ogni altro strumento avrebbe bisogno di giorni per essere operativo”.



Go to Source