Covid Italia, il bollettino del 1° marzo 2022: 46.631 nuovi casi e 233 morti

Pubblicità
Pubblicità

Sono 46.631 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 17.981 (un numero come sempre al ribasso essendo lunedì). Le vittime sono invece 233 (ieri erano state 207).

Sono 530.858 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 198.513. Il tasso di positività è all’8,8%, in lieve calo rispetto al 9% di ieri.

Sono invece 708  i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 6 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 74. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 10.456, ovvero 395 in meno rispetto a ieri.

Sono 12.829.972 gli italiani contagiati dal Covid dall’inizio della pandemia, secondo i dati del ministero della Salute. Gli attualmente positivi sono 1.073.230, in calo di 26.704 nelle ultime 24 ore, mentre i morti totali salgono a 155.000. I dimessi e i guariti sono 11.601.742, con un incremento di 73.607 rispetto a ieri.

La regione con il maggior numero di casi odierni è la Lombardia con 5.746 contagi, seguita da Sicilia (+4.762), Lazio (+4.543), Veneto (+4.447) e Puglia (4.316).

VALLE D’AOSTA

Un decesso e 52 nuovi casi positivi al Covid -19 in Valle d’Aosta che portano il totale delle persone contagiate da virus da inizio emergenza a oggi a 31.462. I positivi attuali sono 1320 di cui 1297 in isolamento domiciliare, 20 ricoverati in ospedale, tre in terapia intensiva. I guariti sono saliti a 29.622, in aumento di 88 unità rispetto alla rilevazione di ieri. I casi fino ad oggi testati sono 128.351 mentre i tamponi effettuati sono 468.423. Con il decesso segnalato oggi salgono a 520 le persone decedute in Val d’Aosta risultate positive al Covid da inizio epidemia.

TRENTINO

ALTO ADIGE

Un altro giorno senza decessi per il Covid-19 in Alto Adige ed incidenza settimanale dei nuovi casi ancora in calo. Il bollettino quotidiano dell’Azienda sanitaria provinciale segnala altri 614 nuovi casi positivi: 30 sono stati rilevati sulla base di 746 tamponi pcr (176 dei quali nuovi test) e 584 sulla base di 7.259 test antigenici. L’incidenza settimanale per 100.000 abitanti diminuisce di 25 ed alla data di ieri è pari a 692. Ancora in calo anche gli altoatesini attualmente positivi che sono, sempre al 28 febbraio, 5.741 (469 in meno rispetto al giorno prima). Resta un solo paziente Covid-19 ricoverato in terapia intensiva (1 in meno), mentre nei normali reparti ospedalieri vengono ancora assistiti 72 pazienti (1 in più) e 67 (22 in meno rispetto al 21 febbraio) nelle strutture private convenzionate. Altri 10 pazienti sono in isolamento nella struttura di Colle Isarco. Le persone in quarantena o in isolamento domiciliare sono 6.384, in aumento (più 128) rispetto ad ieri, mentre i guariti sono 457 per un totale di 182.948.

PIEMONTE

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che 2.099 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 6% di 35.078 tamponi eseguiti, di cui 29.068 antigenici. Il totale dei positivi diventa 984.043. I ricoverati in terapia intensiva sono 40 (invariato rispetto a ieri), non in terapia intensiva 919 (-30 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 43.416 mentre i tamponi diagnostici finora processati sono 15.669.887 (+ 35.078 rispetto a ieri). Sono 17, nessuno di oggi, i decessi di persone con diagnosi di Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti). Il totale diventa quindi 13.047 deceduti risultati positivi al virus. Infine i pazienti guariti, complessivamente 926.621 (+3.233 rispetto a ieri).

VENETO

Sono 4.447 i nuovi casi Covid registrati in Veneto nelle ultime 24 ore per un totale di 133.4054 con 52.380 casi attualmente positivi. È quanto emerge dal bollettino di Azienda Zero che comunica il decesso di 14 persone. Calano i ricoveri sia in reparto di -48 mentre sono in aumento di 4 i pazienti in terapia intensiva.

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati complessivamente 709 nuovi contagi: 205 su 4.826 tamponi molecolari effettuati con una percentuale di positività del 4,25% e altri 504 casi su 9.036 test rapidi antigenici realizzati (5,58%). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 15, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti scendono a 198. Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Per quanto riguarda l’andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia più colpita è quella 40-49 (18,62%), seguita da quella 50-59 (17,35%) e da quella 30-39 anni (13,68%). Nella giornata odierna si registrano i decessi di 6 persone: tra i 69 e i 99 anni. I decessi complessivamente sono 4.782, mentre i totalmente guariti sono 285.173. Relativamente alle residenze per anziani del Friuli Venezia Giulia si registra il contagio di 4 ospiti e 10 operatori.

Made with Flourish

LIGURIA

Sono 1.309 I nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore in liguria, a fronte di 14.154 tamponi. Il tasso di positività si attesta al 9,25%. Sono 789 i nuovi casi nella città metropolitana di Genova. Il totale di positivi rilevati da inizio pandemia sale a 346.206. Altre 12 le vittime riportate nel bollettino di oggi, riferite agli ultimi cinque giorni. Il totale dei decessi sale a 5.109. Continuano a calare i contagiati presenti sul territorio regionale: sono 642 in meno rispetto a ieri, ne restano 13.662.
Terzo giorno consecutivo con dati ospedalieri da zona bianca: i ricoverati sono 362, otto meno di 24 ore fa. In terapia intensiva restano 17 persone, una meno di ieri. Calano di 631 i positivi in isolamento domiciliare, che restano 13.288, e di 105 le persone in sorveglianza attiva, che restano 2.616. Registrati 1.939 nuovi guariti, per un totale di 327.438.

EMILIA-ROMAGNA

In Emilia Romagna, nelle ultime 24 ore, ci sono stati 1.495 nuovi casi su un totale di 23.194 tamponi eseguiti – 10.440 molecolari e 12.754 test antigenici rapidi – con un tasso di positività del 6,4%. La provincia con più contagi continua a essere Bologna con 431 nuovi casi, seguita da Modena (238); poi Rimini (148),  Ravenna (118) e Parma (104); quindi Reggio Emilia (96), Ferrara (96), Cesena (89) e Piacenza (67); infine Forlì (62) e il Circondario Imolese (46). L’età media è di 41.3 anni. Sul fronte ricoveri, i pazienti in terapia intensiva sono 65 (-11 rispetto a ieri, pari a -14,5%). Sul totale, 34 non sono vaccinati, il 52,3%; 31 sono vaccinati con ciclo completo. Quelli negli altri reparti Covid, sono 1.352 (-70 rispetto a ieri, -4,9%). I decessi sono, infine,14 e il numero più alto si localizza a Bologna dove sono morte 7 persone (tre donne di 82, 88 e 94 anni e quattro uomini di cui due di 81 anni, uno di 83 e uno di 88).

TOSCANA

In Toscana 2.918 Nuovi casi di Coronavirus, su 8.041 Tamponi molecolari e 25.606 antigenici rapidi, 22 morti e 5.162 guariti. Lo riporta il bollettino giornaliero trasmesso dalla regione alla protezione civile nazionale. Nell’ultima giornata, il tasso di positività raggiunge l’8,7% sul totale dei test e il 48,2% in relazione ai nuovi soggetti sottoposti a diagnosi, mentre prosegue la discesa della pressione ospedaliera. I ricoverati nelle aree covid sono attualmente 846 (-10 rispetto a ieri), di cui 54 in terapia intensiva (tre in più). Dall’inizio dell’emergenza si contano 858.942 contagi confermati, 821.109 guarigioni e 9.050 decessi. Ancora in forte calo le quarantene. In base ai dati raccolti dalle aziende sanitarie restano attualmente 27.937 Gli isolamenti domiciliari di asintomatici e malati lievi (-2.256) E 7.750 Le sorveglianze attive di persone entrate in contatto con casi infetti (-322).

UMBRIA

Marzo si apre con un calo del 3,5 per cento rispetto a lunedì degli attuali positivi al Covid in Umbria. Sono infatti ora 9.085, 332 in meno. Sostanzialmente stabile il quadro dei ricoverati in ospedale, 156, uno in meno, mentre sono invariati, sei, i posti occupati nelle terapie intensive. Il sito della Regione riporta altri cinque morti. Nell’ultimo giorno sono emersi 961 nuovi positivi e 1.288 guariti. Sono stati analizzati 2.065 tamponi e 9.063 test antigenici, per un tasso di positività sul totale pari all’8,6 per cento (10,2 lunedì).

Made with Flourish

LAZIO

Oggi nel Lazio su 9.556 tamponi molecolari e 44.835 tamponi antigenici per un totale di 54.391 tamponi, si registrano 4.543 nuovi casi positivi (+2.219), sono 12 i decessi (-1), 1.344 i ricoverati (-68), 116 le terapie intensive (-6) e +12.242 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 8,3%. I casi a Roma città sono a quota 2.004. Lo rende noto l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato. Sono 130.735 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 1.344 ricoverati, 116 in terapia intensiva e 129.275 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 938.050 e i morti 10.438 su un totale di 1.079.223 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

MARCHE

Sono 1.904 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi nelle Marche. I tamponi eseguiti sono stati 8.458, di cui 4.865 nel percorso diagnostico. Scende il tasso di positività, pari al 39,1% (ieri 42,6%) e resta stabile quello di incidenza cumulativo ogni 100mila abitanti, che si attesta a 664,64 (ieri 661,57). Lo rende noto l’Osservatorio Epidemiologico della Regione Marche. Dei 1.904 contagi odierni, 388 sono soggetti sintomatici; 569 contatti stretti con casi positivi e 471 contatti domestici. Ancora, 33 casi sono stati scovati in ambito scolastico/formativo, 2 in setting lavorativo, 5 in ambienti di vita/socialità, 1 in ambito assistenziale ed 1 in ambito sanitario. Per 423 casi è in corso l’approfondimento epidemiologico, mentre 11 sono i casi extra regione.

ABRUZZO

Sono 1414 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 264762. Dei positivi odierni, 1011 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Cinque i decessi: uno provincia di Chieti, un altro in provincia di Pescara e tre in quella dell’Aquila. Il totale sale a 2963. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 199071 dimessi/guariti (+617 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 62728 (+789 rispetto a ieri). Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 3825 tamponi molecolari (2067768 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 12515 test antigenici (2965944). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 8.65 per cento.

MOLISE

CAMPANIA

Sono 4.275 i nuovi casi di Covid-19 emersi ieri in Campania dall’analisi di 38.566 test, 19 i nuovi decessi registrati nel bollettino odierno diffuso dall’unità di crisi della Regione Campania (11 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 8 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri). In Campania sono 45 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 744 i pazienti Covid ricoverati nei reparti di degenza.

BASILICATA

Sono 696 i nuovi casi di contagio registrati nelle ultime 24 ore in Basilicata, a fronte di 3.995 tamponi processati. Lo comunica la task force della Regione Basilicata. In totale sono 96 le persone ricoverate: 58 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 2 in terapia intensiva, e 38 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui 1 in terapia intensiva. Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 3.995 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 696 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 716 guarigioni. Nessun decesso è stato segnalato alla task force regionale.

Made with Flourish

PUGLIA

Sono 4.316 i nuovi casi di coronavirus su 31.526 test giornalieri registrati in Puglia (13,6% dei test), mentre 14 sono le persone morte.  Le persone attualmente positive sono 77.380 (quasi duemila in meno di ieri quando erano 79.320), mentre 593 sono ricoverate in area non critica (ieri 595) e 36 in terapia intensiva (ieri erano 31). I nuovi casi per provincia sono così distribuiti: Bari, 1.083; Bat, 350; Brindisi, 306; Foggia, 641; Lecce, 1.272; Taranto, 623. Residenti fuori regione, 27 e 14 in province in via di definizione.

CALABRIA

Secondo il bollettino sull’emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 2.292 i nuovi contagi registrati (su 13.072 tamponi effettuati), +1.484 guariti e 9 morti (per un totale di 2.100 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +799 attualmente positivi, -10 ricoveri (per un totale di 284) e, infine, -1 terapie intensive (per un totale di 17).

SICILIA

SARDEGNA

In Sardegna si registrano oggi 1480 ulteriori casi confermati di positività al Covid (di cui 1258 diagnosticati da test antigenico). Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 13552 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 26 (stesso dato di ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 306 (31 in meno di ieri). I casi di isolamento domiciliare dono 29484 (1447 in meno di ieri). Si registrano 10 decessi: 2 uomini di 80 e 82 anni, residenti nella Città Metropolitana di Cagliari; 2 donne di 72 e 84 anni, residenti nella provincia di Nuoro; 2 donne di 89 e 96 anni, residenti nella provincia del Sud Sardegna; 3 donne di 56, 79 e 92 anni, residenti nella provincia di Sassari; un uomo di 76 anni, residente nella provincia di Oristano.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source