Covid Italia, il bollettino del 15 febbraio 2022: 70.852 nuovi casi e 388 decessi

Pubblicità
Pubblicità

ROMA – Ancora in calo la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 70.852, contro i 28.630 di ieri (dato condizionato come sempre dai pochi tamponi del lunedì) ma soprattutto i 101.864 di martedì scorso: una riduzione su base settimanale del 30%. I tamponi processati sono 695.744, 412mila più di ieri, con il tasso di positività sostanzialmente stabile al 10,2% (ieri era al 10,1%).

I decessi sono 388 (ieri 281): le vittime totali dall’inizio della pandemia sono 151.684. Calano ancora i ricoveri: le terapie intensive sono 54 in meno (ieri -17) con 87 ingressi del giorno, e sono 1.119, mentre i ricoveri ordinari sono 448 in meno (ieri -10), 15.602 in tutto. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

La regione con il maggior numero di casi odierni è la Lombardia con 7.757 contagi, seguita da Campania (+7.614), Lazio (+7.407), Veneto (+7.298) e Puglia (+6.154). I casi totali arrivano a 12.205.474.

I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 110.840 (ieri 76.553) per un totale che sale a 10.503.380. Per questo gli attualmente positivi sono ancora in netto calo, 40.205 in meno (ieri -48.058), e scendono a 1.550.410. Di questi 1.533.689 pazienti sono in isolamento domiciliare.

VALLE D’AOSTA

Un decesso e 93 nuovi casi positivi al Covid -19 in Valle d’Aosta che portano il totale delle persone contagiate da virus nella regione da inizio emergenza ad oggi a 30.857. I positivi attuali sono 1856 di cui 1814 in isolamento domiciliare, 38 ricoverati in ospedale, 4 in terapia intensiva. I guariti totali sono 28.486, in crescita di 250 unità rispetto a ieri. Il totale dei casi testati è di 126.612 unità mentre i tamponi fino ad oggi effettuati sono 457.139. Con il decesso segnalato oggi salgono a 515 le persone decedute in Valle d’Aosta risultate positive al Covid da epidemia ad oggi.

TRENTINO

Tre decessi per Covid in Trentino: due donne ultranovantenni, non vaccinate, e un uomo di più di 80 anni vaccinato. I decessi sono avvenuti in ospedale e in una struttura intermedia, i tre pazienti – precisa l’Azienda sanitaria – soffrivano anche di altre patologie. Impennata anche per quanto riguarda i nuovi contagi: sono 620, 17 positivi al molecolare (su 298 test effettuati) e 603 all’antigenico (su 6.811 test effettuati). I molecolari poi confermano 11 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. I ricoverati sono 127, di cui 13 in rianimazione.

Nella giornata di ieri sono stati registrati 8 nuovi ricoveri e 16 dimissioni. I casi attivi sono diminuiti di 785 unità e raggiungono quota 6.799. Ieri le classi con sospensione della didattica in presenza erano 23. Le dosi di vaccino raggiungono 1.169.603 somministrazioni, di cui 420.026 seconde dosi e 300.894 terze dosi. Oggi i guariti sono 1.406 in più, per un totale di 126.320 da inizio pandemia.

ALTO ADIGE

Ancora tre decessi in Alto Adige per le conseguenze dell’infezione da Sars-CoV-2. Lo segnala l’Azienda sanitaria provinciale precisando che si tratta di due donne ultranovantenni ed un uomo fra i 70 ed i 79 anni. Il totale delle vittime dall’inizio dell’emergenza sanitaria è ora di 1.389. Nelle ultime 24 ore, i laboratori dell’Azienda sanitaria hanno accertato 1.277 nuovi casi positivi: di questi 112 sono stati rilevati sulla base di 985 tamponi pcr (di cui 236 nuovi test) e 1.165  sulla base di 10.688 test antigenici.

Diminuisce il numero dei pazienti ricoverati: sette (uno in meno rispetto ad ieri) vengono assistiti in terapia intensiva, 100 (5 in meno) nei normali reparti ospedalieri e 104 (2 in meno) nelle strutture private convenzionate. Altri 17 pazienti (8 in meno) sono in isolamento nella struttura di Colle Isarco. In aumento, invece, le persone in quarantena o in isolamento domiciliare: sono 12.323 (431 in più). I guariti sono 889 per un totale di 169.530.

PIEMONTE

Sono 3.677 i nuovi casi Covid registrati in Piemonte nelle ultime 24 ore di cui 3.085 positivi a test antigenico, pari al 7,9% di 46.639 tamponi eseguiti con 39.235 antigenici. Dei 3.677 nuovi casi gli asintomatici sono 3.179 (86,5%). Lo comunica l’Unità di Crisi della Regione. I casi sono così ripartiti: 3065 screening, 460 contatti di caso, 152 con indagine in corso.

Il totale dei casi positivi diventa 953.766, così suddivisi su base provinciale: 78.119 Alessandria, 43.712 Asti, 36.911 Biella, 128.791 Cuneo, 72.683 Novara, 506.213 Torino, 33.885 Vercelli, 33.951 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 4.652 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 14.849 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Sono 27, tra i quali 4 di oggi, i decessi comunicati. Il totale diventa quindi 12.876 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.713 Alessandria, 776 Asti, 491 Biella, 1.582 Cuneo, 1.035 Novara, 6.136 Torino, 598 Vercelli, 419 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 126 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

VENETO

Sono 7.296 i nuovi casi di contagio registrati nelle ultime 24 ore in Veneto. È quanto si legge nel bollettino della Regione Veneto sull’andamento della pandemia.
Nella stessa giornata si registrano 48 decessi. I ricoverati in area medica sono 1.384, 30 in meno rispetto al giorno precedenet; 128 (- 3 rispetto a ieri) in terapia intensiva.

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

LIGURIA

In Liguria sono stati registrati 1.851 nuovi casi di coronavirus ed altri 17 decessi. Lo ha reso noto la regione Liguria, sottolineando che nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 18.719 tamponi, di cui 3.958 molecolari e 14.761 antigenici rapidi. Al momento in tutto il territorio ligure sono 589 i pazienti covid ricoverati in ospedale, 30 meno di ieri, di cui 28 in terapia intensiva. Sono 22.187, Invece, le persone attualmente positive, 2.190 Meno di ieri, e 5.687 Quelle sottoposte a sorveglianza attiva.

Made with Flourish

EMILIA-ROMAGNA

Sono 2.898 i nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna, su oltre 35.700 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, mentre tornano a scendere i ricoveri con Covid-19: nelle terapie intensive ci sono 110 pazienti (tre in meno da ieri), di cui circa la metà senza alcuna dose di vaccino; negli altri reparti si scende per la prima volta da settimane sotto quota duemila. I degenti sono 1.974 (144 in meno in 24 ore). Ancora alto il numero dei nuovi decessi, 27 persone. Complessivamente i casi attivi sono 75.460 (-5.790), di cui il 97,2% in isolamento domiciliare.

TOSCANA

In Toscana sono 820.941 i casi di positività al Coronavirus, 4.216 in più rispetto a ieri (1.085 confermati con tampone molecolare e 3.131 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dell’1,3% e raggiungono quota 746.315 (90,9% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 9.929 tamponi molecolari e 33.511 tamponi antigenici rapidi, di questi il 9,7% è risultato positivo. Sono invece 7.177 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 58,7% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 65.937, -7,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.150 (43 in meno rispetto a ieri), di cui 72 in terapia intensiva (13 in meno). Oggi si registrano 23 nuovi decessi: 12 uomini e 11 donne con un’età media di 84,8 anni.

UMBRIA

Made with Flourish

LAZIO

Nel Lazio su 14.162 tamponi molecolari e 62.036 antigenici per un totale di 76.198 test, si registrano oggi 7.407 nuovi casi positivi al Covid-19 (più 3.748 rispetto a ieri), con 3.222 contagi a Roma. Inoltre, si registrano 57 decessi (più 41 rispetto a ieri e con il recupero di notifiche) e 9.388 guariti. Per quanto riguarda l’occupazione dei posti letto negli ospedali, i ricoverati sono 1.878 (più 17 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive sono 175 (meno 5 rispetto a ieri).

MARCHE

Calano i pazienti ricoverati nelle terapie intensive delle strutture ospedaliere regionali: sono 36 oggi, 6 in meno di ieri. Nelle intensive, la percentuale dei posti letto occupati è, dunque, del 14%. Ancora, sono 314 (+4) i pazienti ricoverati in Area Medica e rappresentano un 30,5 % dei posti letto occupati. Lo si apprende dal servizio sanitario regionale.

ABRUZZO

Sono 2.087 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza – al netto dei riallineamenti – a 246.486. Dei positivi odierni, 1.470 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 5 nuovi casi (di età compresa tra 70 e 88 anni, 2 in provincia di Chieti, 2 in provincia di Pescara e 1 risalente ai giorni scorsi e comunicato solo oggi dalla Asl) e sale a 2.888. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 136.023 dimessi/guariti (+641 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 10.7575. Sono invece 492 pazienti (invariato rispetto a ieri) i ricoverati in ospedale in area medica; 23 (-2 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 107.060 (+1.440 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 6.004 tamponi molecolari (2.011.325 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 16.718 test antigenici (2.834.414). Il tasso di positivita’, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 9.18 per cento. Del totale dei casi positivi, 52.761 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+477 rispetto a ieri), 68.311 in provincia di Chieti (+642), 58.102 in provincia di Pescara (+428), 60.546 in provincia di Teramo (+483), 3.234 fuori regione (+43) e 3532 (+11) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

MOLISE

Made with Flourish

CAMPANIA

Sono 7.614 i nuovi casi di Covid-19 emersi ieri in Campania dall’analisi di 57.868 test. Nel bollettino odierno diffuso dall’unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 26 nuovi decessi, 19 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 7 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Ancora in calo i ricoveri di pazienti Covid negli ospedali della Campania: sono 65 i posti letto di terapia intensiva occupati (-8 rispetto a ieri) e 1.155 i posti letto di degenza occupati (58 in meno rispetto al dato diffuso ieri).

BASILICATA

Sono 867 i positivi emersi in Basilicata nella giornata di ieri, dopo l’esame di 5.360 tamponi (molecolari e antigenici): lo ha reso noto la task force regionale sulla pandemia, aggiungendo che sono stati registrati anche 4 decessi (uno dei quali di una persona residente in Toscana) e 1.042 guarigioni. Negli ospedali lucani sono ricoverate 99 persone (quattro meno di ieri), quattro delle quali (una al San Carlo di Potenza e tre al Madonna delle Grazie di Matera) sono curate in terapia intensiva. Per quanto riguarda le vaccinazioni (ieri ne sono state effettuate 1.797) sono “466.058 i lucani che hanno ricevuto la prima dose (84,2%), 431.626 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (78%) e 326.563 (59%) quelli che hanno ricevuto la terza”.

PUGLIA

Oggi in Puglia sono stati registrati 41.692 test per l’infezione da Covid-19 e 6.154 nuovi casi: 1.680 in provincia di Bari, 415 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 516 in quella di Brindisi, 1.081 in provincia di Foggia, 1.559 in provincia di Lecce, 858 in provincia di Taranto nonché 29 residenti fuori regione e 16 di provincia in via di definizione. Inoltre sono stati registrati 22 decessi. Attualmente sono 94.594 le persone positive, 737 sono ricoverate in area non critica e 67 in terapia intensiva. Complessivamente dall’inizio dell’emergenza i casi totali sono 687.628 a fronte di 8.365.713 test eseguiti, 585.573  sono le persone guarite e 7.461 le persone decedute.

CALABRIA

Secondo il bollettino sull’emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 2.381 i nuovi contagi registrati (su 12.853 tamponi effettuati), +1.428 guariti e 4 morti (per un totale di 2.012 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +949 attualmente positivi, +2 ricoveri (per un totale di 351) e, infine, -5 terapie intensive (per un totale di 26).

SICILIA

SARDEGNA

In Sardegna si registrano oggi 2.927 ulteriori casi confermati di positività al Covid. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 19.231 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 31, uno in più di ieri. I pazienti ricoverati in area medica sono 400, tre in meno di ieri. 34.901 sono i casi di isolamento domiciliare, 915 in più rispetto a ieri. Si registrano 8 decessi: una donna di 85 e un uomo di 69 anni, residenti nella città metropolitana di Cagliari; due uomini di 68 e 80 anni, residenti nella provincia del Sud Sardegna; due uomini di 56 e 74 anni più due di 79, residenti nella provincia di Sassari.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source